500 Lire San Marino Bimetalliche

Conosci le 500 Lire San Marino bimetalliche? Se hai letto il nostro articolo sulle monete da 500 lire bimetalliche coniate dalla Repubblica Italiana, avrai letto che anche San Marino e la Città del Vaticano hanno coniato le loro monete da 500 lire con la stessa tipologia bimetallica.

tutte le monete da 500 Lire San Marino Bimetalliche
500 Lire San Marino Bimetalliche

In quest’articolo esamineremo quindi le varie monete (sono ben 20!) da 500 lire di San Marino.

Composizione delle 500 Lire bimetalliche di San Marino

Le monete da 500 lire bimetalliche della Repubblica di San Marino furono coniate con le stesse leghe metalliche utilizzate per le 500 lire bimetalliche italiane.

Sì, stiamo parlando di Acmonital e Bronzital, come certo saprete se avete letto il nostro articolo sulle 500 lire bimetalliche della Repubblica Italiana!

Non solo le leghe usate sono le stesse, ma anche il peso e le dimensioni. Le monete da 500 lire bimetalliche di San Marino infatti pesano 6,8 grammi, hanno un diametro di 25,8 millimetri ed hanno il bordo rigato a tratti discontinui, esattamente come quelle italiane! (e quelle vaticane).
L’orientamento degli Assi è alla Francese. ( glossario)


Storia delle monete bimetalliche da 500 lire della Repubblica di San Marino

Anche le monete da 500 lire bimetalliche sammarinesi hanno iniziato ad essere coniate nel 1982, ma a differenza di quelle della Repubblica Italiana, quelle di San Marino, per ogni anno di coniazione, cambiano sia al dritto che al rovescio.

Tutte le 500 lire bimetalliche di San Marino sono state coniate per la circolazione e distribuite nei rotolini, ad eccezione di quelle degli anni 1994, 1997, 2000 e 2001 che furono emesse soltanto come “Divisionali FDC”.

Iscriviti ora, è gratis.

Tutte le Monete da 500 Lire bimetalliche della Repubblica di San Marino

Vediamo una ad una tutte le monete da 500 lire di San Marino nei dettagli, con immagini e quotazioni.

500 Lire San Marino 1982 – “FAO – Le conquiste Sociali”

500 lire bimetalliche San Marino 1982 Lotta contro la fame nel mondo
500 lire bimetalliche San Marino 1982 Lotta contro la fame nel mondo

La prima delle monete da 500 lire bimetalliche sammarinesi venne coniata nel 1982 e sono dedicate alla FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Food and Agriculture Organization of the United Nations).

Descrizione 500 Lire San Marino 1982 “Risultati Sociali”

Al dritto, nel cerchio interno svettano le tre torri sulla cima del Monte Titano, simbolo di San Marino. Le torri sono piumate e sovrastate da una corona.

A fianco della base di una delle torri, si trova la firma dell’autore Angelo Biancini.
Sulla corona circolare in acmonital si legge, in alto, “REPUBBLICA DI S. MARINO”, mentre in basso un cartiglio con la scritta “LIBERTAS” affiancato da un ramo di quercia e uno d’ulivo.

Al verso, sempre sulla corona esterna, compaiono l’anno di conio 1982, il valore L.500 separati da due spighe di grano.
Nel cerchio interno è rappresentata una scena che rappresenta la lotta contro la fame nel mondo, con la scritta “FAO” in alto a sinistra. In basso a destra il segno di zecca R.

Autore: Angelo Biancini

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1982

  • Queste 500 lire bimetalliche della Repubblica di San Marino FAO – Le conquiste Sociali del 1982 furono coniate con una tiratura di 1.900.000 esemplari, ed è classificata come comune. Se in qualità FDC può raggiungere il valore di circa 2€.

500 Lire San Marino 1983 –  “Apocalisse – Minaccia atomica”

500 lire bimetalliche San Marino 1983 Apocalisse
500 lire bimetalliche San Marino 1983 Apocalisse

Nel 1983 le 500 lire bimetalliche di San Marino vennero dedicate alla vicenda degli “euromissili”, sfociata poi nel trattato INF (Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty) firmato da Ronald Reagan e Michail Gorbačëv.

Descrizione 500 Lire San Marino 1983 “L’Apocalisse”

Nella parte interna di questa moneta da 500 lire bimetallica di San Marino, al dritto, si trova lo stemma di San Marino con le tre torri piumate, sopra due rami di quercia e ulivo e sovrastato da una corona.
Sull’anello esterno le scritte “REPUBBLICA DI SAN MARINO” e “LIBERTAS”.

Sul retro di questa moneta del 1983, al verso, è rappresentata un’allegoria dell’apocalisse nucleare, con tre animali che incombono su due uomini, uno dei quali disteso.
La corona esterna di queste 500 lire bimetalliche riporta l’anno “1983”, il valore L.500 con a destra il segno R della zecca di Roma ed a sinistra la firma dell’autore Agenore Fabbri.

Autore: Agenore Fabbri

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1983

  • La tiratura di queste 500 lire di San Marino 1983, Apocalisse – Minaccia atomica, è di 1.922.000 esemplari, quindi sono classificate come comuni e possono avere un valore di circa 2€ se in qualità FDC.

500 Lire San Marino 1984 –  “La Scienza per l’Uomo – Albert Einstein”

500 lire bimetalliche San Marino 1984 Albert Einstein
500 lire bimetalliche San Marino 1984 Albert Einstein

Il 1984 è l’anno in cui la Repubblica di San Marino dedica le sue 500 lire bimetalliche ad Albert Einstein ed al suo contributo per la scienza.

Vennero coniate 500 lire con il millesimo 1984 anche l’anno successivo. Nel 1985 infatti, con un decreto, vennero fatte coniare altre 743.160 nuove monete mantenendo la data dell’84.

Descrizione 500 Lire San Marino 1984 “Albert Einstein”

Questa moneta da 500 lire bimetallica del 1984 al dritto, nel tondino interno, ha una veduta della città di San Marino, con le tre torri piumate e circondata da mura, mentre la corona esterna riporta le scritte “REPVBBLICA DI S. MARINO” e “LIBERTAS”, spaziate da un ramo d’ulivo ed uno di quercia.

Sul cerchio di bronzital al verso è rappresentato il busto di Albert Einstein tra le firme dell’incisore Sergio Grossi e dell’autore Enrico Manfrini a sinistra e il segno di Zecca R a destra.
In basso al centro di questa moneta da 500 lire compare il millesimo di conio “1984”. In alto sulla corona esterna si trova il nome “ALBERT EINSTEIN” con, ai lati, formule matematiche e rappresentazioni di atomi. In basso il valore L.500.

Incisore Sergio Grossi, autore Enrico Manfrini.

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1984

  • Con una tiratura totale di 2.633.000 esemplari, le 500 lire San Marino bimetalliche del 1984Albert Einstein” sono molto comuni, ne consegue che il prezzo che possono raggiungere se FDC non è molto alto. Queste 500 lire di San Marino infatti valgono circa 2€.

500 Lire San Marino 1985 –  “Lotta alla droga”

moneta da 500 Lire Bimetalliche San Marino 1985 Liberazione dalla Droga
500 Lire Bimetalliche San Marino 1985 Liberazione dalla Droga

Nel 1985 la Repubblica di San Marino coniò le sue monete da 500 lire bimetalliche  dedicandole alla lotta alla droga.

Descrizione 500 Lire San Marino 1985 “La liberazione dalla droga”

Al dritto di queste 500 lire di San Marino del 1985 compare proprio San Marino, fondatore della comunità del monte Titano divenuta poi Serenissima Repubblica di San Marino che è inchinato e tiene fra le mani una stilizzazione della città, con le tre torri e la corona. Sulla corona circolare esterna le scritte “REPUBBLICA DI SAN MARINO “ e “LIBERTAS”.

Sulla corona esterna, al verso, in alto troviamo il millesimo 1985, in basso il valore L.500 e due simboli ai lati (uno è un martello). Nel cerchio interno invece si vede una persona che tenta di liberarsi dalle catene che simboleggiano la droga.
La firma dell’autore, Angelo Grilli, è in alto a sinistra, il segno di zecca in basso a destra.

Autore: Angelo Grilli

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1985

  • Queste monete da 500 lire San marino del 1985 Lotta alla droga sono classificate come comuni, vista la tiratura di 2.647.100 esemplari coniati. Il valore che possono raggiungere, anche in qualità FDC, rimane quindi basso ed è di 2€.

500 Lire San Marino 1986 – “Evoluzione Tecnologica”

500 Lire Bimetalliche San Marino 1986 Uomo e Macchina
500 Lire Bimetalliche San Marino 1986 Uomo e Macchina

San Marino dedicò le monete da 500 lire coniate nel 1986 all’Evoluzione Tecnologica dell’uomo. Queste 500 lire 1986 sono note anche come “L’Uomo e la Macchina”.

Vediamo cosa vi è rappresentato.

Descrizione 500 Lire San Marino 1986 “L’Uomo e la Macchina”

Come fa supporre il nome, al verso di 500 lire di San Marino del 1982 si trova un uomo nell’atto di comandare una macchina. La firma dell’autore Mario Rossello è posta sotto il disegno e un po’ più a destra il segno di zecca.
Nel cerchio esterno soltanto il valore L.500 in alto e il millesimo 1986 in basso.

Al dritto, sulla corona di acmonital le scritte “REPUBBLICA DI SAN MARINO” e “LIBERTAS”.
Sempre al dritto, nel centro sono rappresentate le tre cime del monte Titano, con le tre torri piumate con una corona che le sovrasta. Sotto si trovano un ramo di ulivo e uno di quercia a contatto.

Autore: Mario Rossello

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1986

  • Di queste 500 lire di San Marino del 1986 dedicate all’Evoluzione Tecnologica ne vennero coniate 3.111.196, quindi sono classificate come comuni ed il loro valore, anche in FDC, non raggiunge i 2€.

500 Lire San Marino 1987 – “XV ripresa monetazione di San Marino”

500 Lire Bimetalliche San Marino 1987 Stemma
500 Lire Bimetalliche San Marino 1987 Stemma

Nel 1987 si celebrò il 15° anniversario della ripresa della coniazione di monete da parte di S. Marino, perciò le 500 lire di quell’anno furono dedicate a questa ricorrenza.
Infatti la Repubblica di San Marino aveva ripreso a coniare monete solo nel 1972, dopo una lunga pausa iniziata nel 1939.

Descrizione 500 Lire San Marino 1987 “15° anniversario ripresa monetazione”

Al dritto di queste 500 lire dell’87, circondato dalla scritta “REPUBBLICA DI SAN MARINO” sull’anello esterno, spicca lo stemma ufficiale della Repubblica, con le tre torri piumate, coronato e avvolto dai rami di ulivo e quercia.
In basso un nastro con la scritta “LIBERTAS” e sotto la firma dell’autore Sergio Giandomenico.

Anche al verso di queste 500 lire del 1987 compaiono le tre torri piumate con un muro di cinta merlato, simboli del Castello di San Marino.
Sulle mura è riportato di nuovo il motto “LIBERTAS” ea destra delle torri il segno di zecca.
Sull’anello esterno si leggono in alto l’anno 1987 e in basso il valore L.500, separati da due piccole rosette.

Autore: Sergio Giandomenico.

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1987

  • Anche queste 500 lire sammarinesi, XV ripresa monetazione di San Marino, come molte altre, vale 2€ ed è classificata come comune, avendo una tiratura di 3.062.688 monete coniate.
Iscriviti ora, è gratis.

500 Lire San Marino 1988 – “Cesta – la Seconda Torre”

moneta da 500 Lire San Marino 1988 Bimetalliche Cesta La seconda Torre
500 Lire San Marino 1988 Bimetalliche Cesta La seconda Torre

Le 500 lire del 1988 di San Marino sono dedicate alla Cesta, la seconda delle tre torri della Città.

Queste torri, costruite nel 13°secolo per difendersi dagli attacchi dei Malatesta di Rimini, sono chiamate “La Rocca (o Guaita)”, “La Cesta (o Fratta)” e “Il Montale”.

Descrizione 500 Lire San Marino 1988 “Fortificazioni sammarinesi”

Al dritto di queste 500 lire e raffigurato, in un rettangolo, un antico stemma della Città di San Marino che viene fatto risalire al periodo dei Comuni.
Sotto il rettangolo la scritta “LIBERTAS”, con la firma dell’incisore Eugenio Driutti a sinistra e dell’autore Sergio Giandomenico a destra.
Sulla corona esterna la scritta “REPUBBLICA DI SAN MARINO”.

Sempre sulla corona esterna ma al rovescio, o verso, spicca una merlatura che separa l’anno 1988 e il valore L.500.
Nel centro è raffigurata la torre della Cesta (o Fratta), nota come la Seconda Torre.
Il segno di zecca R compare sulla sinistra della Cesta.

Autore: Sergio Giandomenico
Incisore: Eugenio Driutti

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1988

  • Queste 500 lire di San Marino 1988 Cesta sono quotate 2,50€, avendo una tiratura di 3.526.272 esemplari ed essendo comuni.

500 Lire San Marino 1989 – “16 secoli di Storia”

moneta da 500 Lire San Marino 1989 Bimetalliche Il Santo Scalpellino
500 Lire San Marino 1989 Bimetalliche Il Santo Scalpellino

Ne 1989 le 500 lire vennero coniate per celebrare la fondazione di San Marino da parte dell’omonimo santo (patrono di tagliapietre e scalpellini), ed i suoi 16 secoli di storia.

Descrizione 500 Lire San Marino 1989 “Il Santo Scalpellino”

Nel cerchio interno di queste 500 lire, al verso, o rovescio, è raffigurato San Marino nell’atto di scolpire la città che porterà il suo nome, con millesimo di conio e segno di zecca. Sull’anello esterno tre foglie di quercia e il valore L.500.

Sempre sull’anello di acmonital, ma al dritto, la scritta “REPUBBLICA DI SAN MARINO”, mentre al centro compare lo stemma coronato con le tre torri piumate, con sotto un cartiglio con la scritta “LIBERTAS”. In basso le firme dell’autore Jean Asselbergs e dell’incisore Ettore Frapiccini.

Autore: Jean Asselbergs

Incisore: Ettore Frapiccini

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1989

  • Queste 500 lire San Marino 16 secoli di Storia, furono coniate con una tiratura di 3.144.848 esemplari e sono classificate come comuni.
    Quanto valgono? Come molte altre 500 lire di San Marino, valgono 2€ se Fior di Conio.

500 Lire San Marino 1990 – “La Pace”

moneta da 500 Lire San Marino Bimetalliche 1990 La Pace
500 Lire San Marino Bimetalliche 1990 La Pace

In questa moneta da 500 lire di San Marino del 1990 sia al dritto che al verso i disegni non sono separati fra il centro e la corona esterna e il tema a cui sono dedicate è la Pace.

Descrizione 500 Lire San Marino 1990 “Pace”

Al dritto di queste 500 lire compare una stilizzazione delle tre torri di San Marino in alto, mentre in basso la scritta “REPUBBLICA DI SAN MARINO”.
Sotto ancora sono riportati “LIBERTAS”, 1990 e le due firme di autrice (Magdalena Dobrucka) e incisore (Sergio Grossi).

Al verso il disegno mostra il profilo di due colombi, che simboleggiano la volontà di pace di San Marino, e sullo sfondo il contorno di un francobollo.

Sulla destra sono riportati il valore L.500 e il segno di zecca R.

Autrice: Magdalena Dobrucka

Incisore: Sergio Grossi

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1990

  • Con una tiratura di 3.747.063 esemplari, anche questa moneta da 500 lire di San Marino 1990 La Pace può valere, se Fior di Conio, circa 2€.

500 Lire San Marino 1991 – “Terra Ospitale”

moneta da 500 Lire San Marino 1991 Bimetalliche Terra Ospitale
500 Lire San Marino 1991 Bimetalliche Terra Ospitale

Le 500 lire di San Marino del 1991 sono chiamate “Terra Ospitale” perché celebrano l’ospitalità che i cittadini di San Marino offrirono ai profughi della II guerra mondiale.

Descrizione 500 Lire San Marino 1991 “Terra Ospitale”

Al dritto di queste 500 lire troviamo sull’anello esterno le scritte “REPUBBLICA DI SAN MARINO” e “LIBERTAS”, al centro le tre torri piumate circondate da mura.
Sulla sinistra si vede il millesimo di conio 1991.

Al verso è raffigurata una mano che offre dei fiori, come simbolo dell’ospitalità ai profughi di guerra nel 1944 da parte dei sammarinesi. Sotto si trova la firma dell’autore Francisco Aparicio Sanchez, mentre più a sinistra quella dell’incisore Uliana Pernazza.

Sopra il disegno della mano troviamo il valore L.500 con in basso il segno di zecca.

Nel cerchio esterno invece si legge “TERRA OSPITALE” e la data 1944 fra due rose.

Autore: Francisco Aparicio Sanchez
Incisore: Uliana Pernazza

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1991

  • Purtroppo neanche queste 500 lire San Marino Terra Ospitale del 1991 sono rare, hanno infatti una tiratura di 3.580.563 esemplari ed il loro valore attuale è di 2.50€ circa.

500 Lire San Marino 1992 – “500° Scoperta dell’America”

moneta da 500 Lire San Marino 1992 Bimetalliche Scoperta dell'America
500 Lire San Marino 1992 Bimetalliche Scoperta dell’America

La Repubblica di San Marino nel 1992 coniò le sue 500 lire per celebrare i 500 anni dalla scoperta dell’America del 1492.

Descrizione 500 Lire San Marino 1992 “Scoperta dell’America”

Le 500 lire del 1992 di San Marino sono abbastanza elaborate.

Al dritto, nel centro si vedono le tre torri piumate con la firma dell’autrice Laura Cretara, autrice anche del dritto delle 500 lire bimetalliche italiane.
La corona esterna è divisa in due parti concentriche. La più interna, con un contorno che ricorda la ruota del timone di un veliero, riporta la scritta “LIBERTAS PERPETUA” mentre all’esterno si legge “REPUBBLICA DI SAN MARINO”.

Anche al verso di queste 500 lire la corona di acmonital è divisa in due. Nella parte interna che ricorda la ruota di un timone si legge “BUSCAR EL LEVANTE POR EL PONIENTE”, all’esterno “SCOPERTA DELL’AMERICA” e le date 1492 – 1992 con il valore L.500.
Il centro al verso è occupato dal disegno di una caravella sospinta da venti impetuosi, e in basso a sinistra si trova il segno di zecca R.

Autrice: Laura Cretara

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1992

  • La tiratura di queste 500 lire di San Marino del 1992 coniata per i 500° Scoperta dell’America è di ben 4.555.864 esemplari, quindi non sono rare ma comuni, e se vi chiedete quanto valgono la risposta è poco meno di 2€.

500 Lire San Marino 1993 – “16 secoli di storia rivolti al futuro”

moneta da 500 Lire San Marino Bimetalliche 1993 16 Secoli di Storia
500 Lire San Marino Bimetalliche 1993 16 Secoli di Storia

Le 500 lire del 1993 la Repubblica di San Marino sceglie di dedicarle alla speranza di un futuro migliore.

Descrizione 500 Lire San Marino 1993 “Adveniat Regnum Viri”

Anche queste 500 lire di San Marino hanno al dritto, al centro, la cinta di mura della città con le tre torri piumate. Sulle mura si legge “LIBERTAS” mentre sulla corona esterna è scritto “REPVBLLICA DI SAN MARINO” e in basso i rami di ulivo e quercia.

Al verso sulla corona esterna è riportato il motto “ADVENIAT REGNVM VIRI”, “venga il regno dell’uomo”, con in basso il valore L.500.
Al centro è raffigurato un vecchio ceppo spezzato da cui spunta un nuovo germoglio, simbolo della speranza per il futuro mentre all’orizzonte spunta il sole dell’alba di un giorno nuovo.
Ai lati del vecchio ceppo troviamo il millesimo di conio 1993 e il segno di zecca R. Alla sinistra del segno di zecca compare la firma dell’incisore Eugenio Driutti mentre sotto il ceppo la firma dell’autore G.F. Malison.

Incisore: Eugenio Driutti
Autore: G.F. Malison

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1993

  • Anche queste 500 lire bimetalliche San Marino per i 16 secoli di storia rivolti al futuro del 1993 hanno una tiratura che supera i 4 milioni di esemplari, quindi sono classificate come comuni e possono valere, in FDC, poco meno di 2€.
Iscriviti ora, è gratis.

500 Lire San Marino 1994 – “Donna Felicissima”

moneta da 500 Lire San Marino Bimetalliche 1994 la Donna Felicissima
500 Lire San Marino Bimetalliche 1994 la Donna Felicissima

Se vi aspettate di vedere su queste 500 lire di San Marino del 1994 una donna felicissima che ride devo darvi una brutta notizia…
Infatti Felicissima era la vedova proprietaria del terreno su cui si ergeva il monte Titano, su cui Marino si era ritirato. 

Secondo la leggenda, il figlio di donna Felicissima protestò contro la presenza di Marino, che pregò il signore di tenerlo a bada.
Questi allora cadde a terra paralizzato.
Donna Felicissima allora chiese perdono al santo e gli donò un appezzamento di terra sul monte Titano.

Descrizione 500 Lire San Marino 1994 “Marino il Santo”

Al dritto di queste 500 lire del 1994 compare San Marino, con mazza e scalpello, che incombe sulle tre torri piumate. Sulla corona esterna troviamo le scritte “REPUBBLICA DI SAN MARINO” e “LIBERTAS”.

Al verso, nel centro si vede una rappresentazione allegorica di donna Felicissima che dona il monte Titano al santo. In alto a destra il segno R della zecca di Roma, a sinistra le firme dell’autore Lozica e dell’incisore Eugenio Driutti.
Sull’esterno un ramo d’ulivo ed uno di quercia separano il millesimo di conio 1994 e il valore L.500.

Autore: Lozica
Incisore: Eugenio Driutti

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1994

  • Di queste 500 lire del 1994 di San Marino coniate in onore di Donna Felicissima, che come abbiamo detto all’inizio di questo articolo furono emesse solo come Divisionali FDC, vennero coniati soltanto 40.000 esemplari.
    Nonostante questo però sono comunque classificate come comuni e possono valere poco meno di 2€.

500 Lire San Marino 1995 – “50° Anniversario FAO”

moneta da 500 Lire San Marino Bimetalliche 1995 50 anni FAO
500 Lire San Marino Bimetalliche 1995 50 anni FAO

Nel 1995 ricorreva il 50° anniversario della fondazione della FAO, Food and Agriculture Organization of the United Nations, e San Marino dedicò a questa ricorrenza le 500 lire coniate in quell’anno.

Descrizione 500 Lire San Marino 1995 “50° FAO”

Sul tondello centrale di queste 500 lire del 1995, al dritto, compaiono le tre piume delle torri di San Marino, avvolte in tre giri di un nastro che riporta la scritta “LIBERTAS”.
Anche sulla corona esterna si vede un nastro che riporta la scritta “REPUBBLICA DI SAN MARINO”. A destra del nodo del nastro si trova la firma dell’autrice Loredana Pancotto ed esternamente al nastro la firma dell’incisore Ettore Lorenzo Frapiccini.

Al verso, nel centro è raffigurato un bambino che coltiva una spiga di grano con il segno di zecca R a destra e il millesimo 1995 a sinistra.

Sotto al segno di zecca compare di nuovo la firma L.Pancotto.

Sull’esterno di questa moneta si legge 1945 FAO 1995, mentre in basso si trova il valore L.500.

Infine una pannocchia di mais ed un rametto con delle olive completano la corona in acmonital.

Autrice: Loredana Pancotto
Incisore: Ettore Lorenzo Frapiccini

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1995

  • Con una tiratura totale di 3 milioni di esemplari, queste 500 lire di San Marino del 1995 coniate in onore del 50° anniversario FAO sono classificate come comuni e possono avere un valore, in FDC, di quasi 2€.

Progetto 1996/1999

Prima di parlare della 500 Lire bimetallica di San Marino del 1996 bisogna fare una premessa:
A partire dal 1996, fino al 2000, la Repubblica di San Marino coniò le sue 500 lire seguendo un progetto articolato su 5 grandi temi. Con questo progetto si vuole riportare sulle monete, un bene che si conserva nel tempo, le tappe e i progressi più significativi dell’umanità per tramandarli ai posteri.
Per questo queste quattro monete hanno in comune lo stesso disegno al Dritto, ossia la Terra con una fiamma tra le mani.

  • Per il primo anno, nel 1996, il tema è stato “l’uomo e il pensiero filosofico e dogmatico”, e le 500 lire vennero dedicate ad Hegel, il filosofo maggior rappresentante della corrente filosofica dell’idealismo tedesco.
  • Il secondo anno, il 1997, il tema fu “l’uomo e l’espressione artistica” espressa con la Musica.
  • Nel 1998. il terzo anno, il tema scelto è quello dell’ “l’Uomo e la Scienza”., in questo caso la Chimica.
  • Quarto tema, nel 1999, “l’uomo e l’esplorazione del suo mondo” e l’immagine raffigurata è quella del Cielo odierno
  • Verso il terzo millennio” è il quinto tema del 2000, il Lavoro è il soggetto.

Ma iniziamo dalla prima protagonista di questo piccolo progetto numismatico.

500 Lire San Marino 1996 – “Hegel” 

500 Lire San Marino Bimetalliche 1996 Hegel
500 Lire San Marino Bimetalliche 1996 Hegel

Descrizione 500 Lire San Marino 1996 “l’uomo e il pensiero filosofico e dogmatico”

Al dritto, nel centro, è raffigurato un busto umano, che rappresenta il pianeta Terra, che tiene fra le mani una fiamma.
Intorno alla testa si notano vari corpi celesti quali la Luna, Saturno e alcune stelle.
Sotto il busto si leggono le firme dei due autori del dritto, Giovanni Giulianelli e F. Filanci.

Sul cerchio esterno la scritta “REPUBBLICA DI SAN MARINO” è intercalata da una coppia di piccole raffigurazioni delle tre torri di San Marino con la scritta “LIBERTAS” su un cartiglio.

Il verso di queste 500 lire di San Marino, come abbiamo detto dedicate ad Hegel, riportano un ritratto del filosofo inscritto in un triangolo con un vertice verso il basso, rappresentazione della sua dottrina filosofica.
Subito a destra del triangolo si legge la firma dell’autore del verso, Renka. A sinistra, sulla corona esterna, si trovano il segno R della zecca di Roma e la firma dell’incisore Ettore Lorenzo Frapiccini, mentre a destra il millesimo di conio 1996.

In alto è riportato il valore L.500, in basso il nome del filosofo “HEGEL”.

Autori Dritto: Giovanni Giulianelli e F. Filanci
Autore Verso: Renka e Ettore Lorenzo Frapiccini

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1996

  • Anche le 500 lire di San Marino del 1996 dedicate a Hegel non sono rare ma comuni, avendo una tiratura di 3.911.288 esemplari. Ne consegue che il loro valore, anche FDC, si aggira intorno ai 2€.

500 Lire San Marino 1997 – “La Musica” 

moneta da 500 Lire San Marino Bimetalliche 1997 La Musica suonatrice
500 Lire San Marino Bimetalliche 1997 La Musica suonatrice

Per le monete da 500 lire del 1997 il tema fu “l’uomo e l’espressione artistica”, ed in particolare la Musica.
Le 500 lire del 1997 furono rilasciate solo come Divisionali FDC, come quelle del 1994, 2000 e 2001.

Descrizione 500 Lire San Marino 1997 “l’uomo e l’espressione artistica”

Il dritto di queste 500 lire del 1997 non cambia da quelle dell’anno prima. Vediamo infatti il busto umano che rappresenta la Terra reggere una fiamma circondato da corpi celesti.

Al verso invece, nella parte centrale, è raffigurata una suonatrice di tibia. La tibia era un antico strumento musicale in osso e questa composizione è tratta da un vaso greco del V sec. a.C.
Sulla corona esterna si leggono “MUSICA” e il valore L.500. In alto a destra compaiono il millesimo 1997 e la firma dell’autore Galea Bason ed in basso a sinistra il segno di zecca e la firma dell’incisore “FRAPICCINI INC.”.

Autore: Galea Bason
Incisore: Frappicini

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1997

  • Siete pronti a sentirvi dire che anche le 500 lire bimetalliche di San Marino dedicate alla Musica nel 1997 non sono rare e valgono 2€? Beh, stavolta non è così!
    Avendo una tiratura di soli 28.000 esemplari come Divisionali FDC, è certamente la moneta rara tra le 500 Lire di san Marino, classificata come comune, ma certamente più rara di molte delle altre 500 lire e infatti il suo valore è notevolmente maggiore.
    Quanto valgono? Se in qualità FDC queste 500 lire del 1997 di San Marino valgono quasi 20€!

Tuttavia non è la moneta più rara, in seguito ne vedremo una che entra a tutti gli effetti tra le monete rare, lire, della repubblica di San Marino.


500 Lire San Marino 1998 – “La Chimica” 

500 Lire San Marino Bimetalliche 1998 la Chimica
500 Lire San Marino Bimetalliche 1998 la Chimica

Proseguendo con il loro progetto pluriennale, le 500 lire del 1998 vengono dedicate al tema “l’uomo e la scienza”.
In particolare queste 500 lire di San Marino sono dedicate alla Chimica.

Descrizione 500 Lire San Marino 1998 “l’uomo e la scienza”

Al verso di queste 500 lire si vede una mano che regge una fiammella sotto un distillatore.
A destra della fiammella compaiono il millesimo 1998 ed il segno di zecca.
Nella parte esterna è riportato il valore L.500 in basso, con ai lati le firme di autrice (Magdalena Dobrucka) e incisore (Frapiccini Inc.), in alto invece la scritta “CHIMICA”.

Il dritto di queste 500 lire del 1998 non cambia da quelle del 1996 e del 1997, il pianeta terra che sorregge una fiamma circondato da corpi celesti.

Autrice: Magdalena Dobrucka
Incisore: Frapiccini

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1998

  • Queste 500 lire del 1998 dedicate alla Chimica, hanno una tiratura di 1.300.000 esemplari e sono classificate come comuni. Il loro valore è di poco inferiore ai 2€.

500 Lire San Marino 1999 – “Il Cielo odierno” 

moneta da 500 Lire San Marino Bimetalliche 1999 Il Cielo Odierno
500 Lire San Marino Bimetalliche 1999 Il Cielo Odierno

Il tema affrontato con le 500 lire di San Marino del 1999 è “l’uomo e l’esplorazione del suo mondo”.

Descrizione 500 Lire San Marino 1999 “l’uomo e l’esplorazione del suo mondo”

Mantenendo invariato il disegno al dritto, quello che varia in queste 500 lire di San Marino del 1999 è il verso.

Al verso è raffigurato il suolo lunare, sulla sinistra, che sfuma in quello che potrebbe essere un chip (alcuni dicono siano onde radio). A destra il pianeta Saturno che con i suoi anelli invade la corona esterna in acmonital.
All’esterno in alto si leggono il millesimo 1999 e il segno R di zecca, in basso il valore L.500 e alla sua destra la firma dell’autore Y. Abdel Kalik.

Autore: Y. Abdel Kalik

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 1999

  • Anche queste 500 lire San Marino Bimetalliche dedicate al Cielo odierno del 1999 di San Marino sono comuni e hanno una tiratura di 2 milioni di esemplari. Raggiungono un valore, se FDC, di 3€.

500 Lire San Marino 2000 – “Il Lavoro”

500 Lire San Marino Bimetalliche 2000 Il Lavoro
500 Lire San Marino Bimetalliche 2000 Il Lavoro

A conclusione del progetto iniziato nel 1996, la Repubblica di San Marino nel 2000 coniò le 500 lire dedicandole al tema “Verso il terzo millennio” e rappresenta Il Lavoro.

Descrizione 500 Lire San Marino 2000 “Verso il terzo millennio – Il Lavoro”

Al centro, al verso, è rappresentato un vecchio arcolaio, strumento tessile usato per dipanare le matasse e ridurle in gomitoli di filo, simbolo del lavoro. Sulla destra si trova il millesimo di conio 2000, e sulla sinistra il segno di zecca R.
Sullo sfondo si vedono i meridiani ed i paralleli terrestri, mentre la corona esterna è percorsa da una doppia elica interrotta dal valore L.500.
Sulla destra del valore si legge la firma dell’incisore “PERNAZZA INC.” e sulla sinistra la firma dell’aurice Laura Cretara.

Per l’ultimo anno,

Invece al dritto di queste monete si riporta l’opera di Giovanni Giulianelli e F. Filanci.

Incisore del Verso: Pernazza
Autrice del verso: Laura Cretara
Autori Dritto: Giovanni Giulianelli e F. Filanci

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 2000

Eccoci finalmente arrivati alla moneta da 500 lire di San Marino Bimetalliche del 2000 coniata e dedicata al Lavoro, che al momento raggiunge il valore maggiore!
Queste monete del 2000 sono state coniate con una tiratura di 28.000 esemplari e solo come Divisionali FDC. Sono quindi sensibilmente più rare delle altre e, se in qualità fior di conio, il loro valore è decisamente più alto. Quanto valgono le 500 lire di San Marino del 2000? Il loro prezzo è di poco inferiore ai 40€!

Adesso, se hai delle monete rare come queste (ma anche monete diverse), puoi divertirti e guadagnare un po’ mettendole all’asta online. Noi compriamo e vendiamo monete all’asta sempre usando questo sito nostro partner. E’ il più grande sito di aste online di monete e te lo consigliamo. Sia vendere che comprare monete all’asta facile ed emozionante.


500 Lire San Marino 2001 – “1700° fondazione della Repubblica”

500 Lire San Marino Bimetalliche 2001 17 Secoli di Libertà
500 Lire San Marino Bimetalliche 2001 17 Secoli di Libertà

Eccoci quindi giunti all’ultima moneta da 500 lire della Repubblica di San Marino, quelle dell’anno 2001. Queste 500 lire celebrano i 1700 anni dalla fondazione, da parte di San Marino nel 301 d.C. secondo la leggenda, della Serenissima Repubblica di San Marino.

Descrizione 500 Lire San Marino 2001 “L’Amore”

Al dritto delle 500 lire di San Marino del 2001 tornano a svettare le tre torri piumate della Repubblica. Sulla corona esterna vediamo la scritta “REPUBBLICA DI SAN MARINO” intervallata da un ramo di mirto, uno di quercia e uno di ulivo. Il mirto, il grano e ulivo sono infatti riconosciuti come simboli di amicizia, lavoro e pace, e insieme rappresentano l’allegoria dell’Amore.
In basso, sopra la scritta, si legge la firma dell’autrice Uliana Pernazza.

Al verso la parte centrale è occupata da tre rametti intrecciati di ulivo, grano e mirto, che rappresentano rispettivamente Pace, Lavoro e Amicizia.
Sotto il disegno si trova la scritta “LIRE” che sovrasta il 500 riportato sulla corona esterna.
Sulla destra del valore si vede il segno R della zecca di Roma, e più in alto il millesimo di conio 2001 sotto il quale vi è la scritta “1700 d.F.R.”.

Autrice: Uliana Pernazza

Valore 500 Lire Repubblica di San Marino 2001

  • Queste ultime 500 lire coniate dalla Repubblica di San Marino 2001 dedicate ai 1700 anni dalla fondazione della Repubblica, vennero emesse solo come Divisionali FDC, e ne vennero coniati soltanto 30.000 esemplari.
    Non sono classificate rare, tuttavia essendo, comunque, meno comuni di molte delle altre 500 lire di San Marino, possono raggiungere un valore di circa 20€! Non rare ma abbastanza interessanti.

Valore delle 500 lire San Marino – Bimetalliche

Avete delle monete da 500 lire bimetalliche di San Marino e vi chiedete quanto valgono?

Come sempre in questi casi, il valore delle varie 500 lire bimetalliche sammarinesi cambia a seconda della rarità. Per quanto riguarda queste monete il prezzo per quasi tutti gli anni di coniazione oscilla fra poco più di 1 euro e poco meno di 3 euro.

Ci sono però tre eccezioni.

Come abbiamo visto, negli anni 1994, 1997, 2000 e 2001 le 500 lire bimetalliche di San Marino vennero rilasciate con una tiratura inferiore e soltanto come Divisionali FDC.

Ne consegue che le monete di questi anni hanno una valutazione più alta della media, o almeno quasi tutte:

  • Le 500 lire bimetalliche sammarinesi del 1994 infatti, avendo comunque una tiratura di 40.000 esemplari, sono classificate come C e possono valere circa 2 euro.
  • Al contrario, le monete da 500 lire bimetalliche degli anni 1997, 2000 e 2001 possono raggiungere un valore assai maggiore, fra i 20 e i 40 euro.

Ecco dunque la tabella divisa per anni, con tiratura e valori delle 500 Lire San Marino Bimetalliche:

Iscriviti ora, è gratis.
[Voti: 1   Media: 5/5]

Autore dell'articolo

Marco Salvatori
Marco Salvatori

Non amo definirmi un Numismatico ma piuttosto un appassionato collezionista di vecchie lire, di monete moderne ed anche antiche. Amo studiare la storia del nostro paese attraverso le monete e ogni esemplare mi racconta la sua storia.

1 commento su “500 Lire San Marino Bimetalliche”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su