Euro Monaco

Monete Euro Monaco
Monete Euro Monaco

In questa pagina vedremo le interessanti monete degli Euro Monaco, tutti i tagli e tutti i valori sia per ogni taglio che per ogni anni. Quindi attenzione perché le monete europee del Principato di Monaco hanno delle quotazioni molto alte e sono molto ricercate dai collezionisti.

Introduzione

Il Principato di Monaco è un piccolo stato il cui territorio è incluso, per intero, in quello della Francia. C’è da dire però che questo piccolo stato è totalmente indipendente dal 1297.

Pur essendo indipendente, però, il Principato di Monaco ha da sempre utilizzato la stessa valuta della Francia grazie agli accordi monetari presi proprio con quest’ultima. Solo nel 1837 ne iniziò a produrre una propria denominata il Franco Monegasco.

Il rapporto di cambio tra la valuta di Monaco e quella francese è sempre stato alla pari ed entrambe le valute hanno sempre circolato liberamente in entrambi i Paesi.

Quando la Francia entrò a far parte dell’Unione Europea, proprio in virtù di questi accordi, fu concesso anche al Principato di Monaco, il quale non fa parte dell’UE, di utilizzare l’Euro e di coniare le proprie monete.

Iscriviti ora, è gratis.

È importante specificare che le monete in Euro di Monaco sono estremamente rare e per questo particolarmente ricercate dai collezionisti.

Tutte le monete in Euro monegasche sono coniate dalla Zecca francese di Pessac.

Ma vediamo nel dettaglio tutte le monete e le caratteristiche che le contraddistinguono.


1 centesimo Euro Monaco

1 Centesimo Euro Monaco
1 Centesimo Euro Monaco

La primissima moneta che andremo ad analizzare è naturalmente quella da 1 Centesimo di Euro Monaco. Importante sottolineare che di questa stessa moneta esistono due versioni. La prima è risalente al periodo che va dal 2001 al 2005 mentre la seconda riguarda gli anni dal 2006 in poi. Per entrambe l’autore è Robert Cochet.

La Prima serie presenta al Dritto lo stemma del Principato di Monaco piazzato al centro. Tutto intorno le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati Europei con in alto la scritta Monaco.

In basso è presente invece il millesimo di conio e il simbolo di Zecca.

La Seconda serie è molto simile e presenta al Dritto sempre il simbolo del Principato di Monaco mentre in basso il millesimo di conio circondato a destra e a sinistra dal simbolo di Zecca e dal simbolo del Direttore di Zecca. In alto la scritta Monaco.

Il tutto è circondato da 12 stelle a cinque punte simbolo degli Stati europei.

Per quanto riguarda il Verso tutte le monete sono uguali a quelle degli altri Paesi europei.

Ma vediamo le caratteristiche tecniche.

Caratteristiche tecniche della moneta da 1 centesimo Monaco

  • Materiali : Il materiale utilizzato è una lega di acciaio placcato con rame (acciaio 94,35% – rame 5,65%)
  • Spessore: Lo spessore è di 1,67 mm
  • Peso: Il peso è di 2,30 g
  • Diametro: Il diametro è di 16,25 mm
  • Contorno: Il contorno è completamente liscio
  • Incisore: Robert Cochet

1 centesimo Euro Monaco Valore e Tiratura

Difficile da credere ma la moneta da 1 centesimo monaco del 2006 ha un valore di oltre 45 euro in fior di conio. Significa che ha una quotazione di 4500 volte il valore facciale!


2 centesimi Euro Monaco

2 Centesimi Euro Monaco
2 Centesimi Euro Monaco

Passiamo dunque alla moneta successiva ovvero quella da 2 Centesimi di euro Monaco. Anche in questo caso parliamo di due versioni differenti che vanno dal 2001 al 2005 per la prima sotto il Principe Ranieri III e la seconda dal 2006 in poi sotto il Principe Alberto II. L’autore è sempre Robert Cochet.

Per quanto riguarda la Prima serie della moneta al Dritto presenta la rappresentazione dello stemma del Principato di Monaco. Il tutto è circondato da 12 stelle a cinque punte e in alto dalla scritta MONACO.

In basso c’è invece il millesimo di conio circondato dal simbolo di Zecca e da quello del Direttore di Zecca.

Per quanto riguarda invece la Seconda serie della moneta al Dritto c’è sempre lo stemma del Principato di Monaco con in alto la scritta MONACO.


In basso è presente il millesimo di conio circondato dal simbolo di Zecca e da quello del Direttore di Zecca.

Tutto è contornato, dopo una linea divisoria, da 12 stelle a cinque punte che rappresentato gli Stati dell’Unione Europea.

Al Verso invece parliamo della medesima faccia degli altri Stati europei.

Ma vediamo insieme le caratteristiche tecniche.

Caratteristiche tecniche della moneta da 2 centesimi Monaco

  • Materiali: Il materiale utilizzato è sempre l’acciaio placcato con rame (acciaio 94,35% – rame 5,65%)
  • Spessore: Lo spessore è sempre di 1,67 mm
  • Peso: Il peso aumenta a 3,06 g
  • Diametro: Anche il diametro aumenta a 18,75 mm
  • Contorno: Il contorno è caratterizzato da un filetto orizzontale in incuso
  • Incisore: Robert Cochet

2 centesimi Euro Monaco Valore e Tiratura

La moneta da 2 centesimi del principato di Monaco più quotata è quella del 2005 che vale oltre 39 euro.



5 centesimi Euro Monaco

5 Centesimi Euro Monaco
5 Centesimi Euro Monaco

Arriviamo dunque alla moneta da 5 Centesimi di Euro Monaco. Parliamo ancora una volta di due versioni realizzate sotto due Principi differenti. Nello specifico la prima sotto il Principe Ranieri III e la seconda sotto il Principe Alberto II.

L’autore è sempre Robert Cochet.

La Prima serie della moneta (2001- 2005) al Dritto presenta lo stemma del Principato di Monaco collocato al centro. Intorno allo stemma sono inserite 12 stelle a cinque punte e in alto capeggia la scritta MONACO.

In basso è possibile trovare invece il millesimo di conio, il simbolo di Zecca e quello del Direttore di Zecca.

Per quanto riguarda la Seconda serie della moneta (dal 2006 in poi) possiamo trovare delle piccole differente. Al Dritto è sempre presente il simbolo del Principato di Monaco con in alto la scritta Monaco ed in basso millesimo di conio, simbolo di Zecca e simbolo del Direttore.

Il tutto è circondato da una linea sottile e da un cerchio di 12 stelle che rappresentano gli Stati dell’Unione Europea.

Per quanto riguarda il Verso entrambe le monete presentano la stessa facciata di qualsiasi altra moneta europea.

Ma vediamo insieme le caratteristiche tecniche.

Caratteristiche tecniche della moneta da 5 centesimi Monaco

  • Materiali: Il materiale utilizzato anche in questo caso è una lega di acciaio placcato con rame (acciaio 94,35% – rame 5,65%)
  • Spessore: Lo spessore è ancora di 1,67 mm
  • Peso: Il peso aumenta ancora arrivando a 3,92 g
  • Diametro: Stesso discorso per il diametro che arriva a 21,25 mm
  • Contorno: Il contorno è completamente liscio
  • Incisore: Robert Cochet


5 centesimi Euro Monaco Valore e Tiratura


10 centesimi Euro Monaco

10 Centesimi Euro Monaco
10 Centesimi Euro Monaco

Vediamo ora la moneta da 10 Centesimi di Euro Monaco. Anche in questo caso si parla di più versioni separate anche se le differenze questa volta sono davvero nette e marcate. Gli autori sono per la prima Nicolas Cozon e Roger Bernard Baron mentre per la seconda e la terza il solo Cozon.

Al Dritto la Prima serie della moneta (2001 – 2005) presenta al centro un cavaliere sigillo della famiglia Grimaldi. Tutto intorno le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati europei ed in alto la scritta Monaco.

In basso invece c’è il millesimo di conio accompagnato da simbolo di Zecca e simbolo del Direttore di Zecca.

La Seconda e la Terza serie della moneta raffigura nel Dritto, al centro, il monogramma del Principe Alberto II succeduto al padre il Principe Ranieri III dopo la sua morte nel 2005.

In alto la scritta MONACO mentre in basso il millesimo di conio circondato dai simboli di Zecca e dal simbolo del Direttore di Zecca.

Al Verso tutte le serie di monete sono identiche alle altre monete da 10 Centesimi europee. La Prima e la Seconda serie hanno infatti la mappa dei Paesi Europei separati tra di loro, la Terza serie invece utilizza la nuova versione entrata in vigore nel 2007 con l’Euro Zona unita e non più con i paesi separati.

Vediamo subito le peculiarità tecniche.

Caratteristiche tecniche della moneta da 10 centesimi Monaco

  • Materiali: Il materiale utilizzato è il Nordic Gold costituito da rame 89%, zinco 5%, alluminio 5% e stagno 1%
  • Spessore:  Lo spessore è di 1,93 mm
  • Peso: Il peso è di 4,10 g
  • Diametro: Il diametro è di 19,75 mm
  • Contorno: Il contorno è rigato con zigrinatura spessa
  • Incisore: Nicolas Cozon/Roger Bernard Baron per la prima e Nicolas Cozon per seconda e terza


10 centesimi Euro Monaco e Valore e Tiratura

A questa serie appartengono i 10 centesimi Monaco più quotati. Si tratta dei 10 centesimi del Principato anno 2006 dal valore di 34 euro.


20 centesimi Euro Monaco

20 Centesimi Euro Monaco
20 Centesimi Euro Monaco

Eccoci giunti alla moneta da 20 Centesimi di Monaco. Parliamo anche per questa moneta di tre versioni. La prima che va dal 2001 al 2005 in onore del Principe Ranieri III, la seconda dal 2006 per il Principe Alberto II e la terza nel 2009 sempre per il Principe Alberto II.

Come per la moneta precedente anche in questo caso gli autori sono per la prima Nicolas Cozon e Roger Bernard Baron mentre per la seconda e la terza il solo Cozon.

Per quanto riguarda la Prima serie della moneta questa presenta al centro. nel Dritto, la raffigurazione di un cavaliere simbolo della famiglia Grimaldi. Intorno sono inserite le 12 stelle a cinque punte sopra le quali c’è la scritta MONACO.

In basso sono invece presenti il millesimo di conio con il simbolo di Zecca e quello del Direttore di Zecca.

La Seconda serie della moneta presenta invece, sempre al Dritto, il monogramma del Principe Alberto II. In alto c’è la scritta MONACO mentre in basso sono presenti il millesimo di conio e il simbolo di zecca con quello del Direttore di Zecca.

Tutto intorno ci sono le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati europei.

Per il Verso troviamo invece la stessa faccia delle altre monete da 20 Centesimi. Per quanto riguarda la Prima e la Seconda serie viene utilizzata la mappa dei Paesi dell’Eurozona tutti separati tra di loro. Invece per la Terza serie, emessa nel 2009, viene utilizzata la nuova versione della mappa che raffigura l’Euro Zona unita e non più con tutti paesi separati.

Vediamo subito le caratteristiche tecniche.

Caratteristiche tecniche della moneta da 20 centesimi Monaco

  • Materiali: Anche in questo caso il materiale è il Nordic Gold caratterizzato da rame 89%, zinco 5%, alluminio 5% e stagno 1%
  • Spessore:  Lo spessore è di 2,20 mm
  • Peso: Il peso è di 5,75 g
  • Diametro: Il diametro è di 22,25 mm
  • Contorno: Il contorno è una godronatura larga
  • Incisore: Nicolas Cozon/Roger Bernard Baron per la prima e Nicolas Cozon per seconda e terza


20 centesimi Euro Monaco e Valore e Tiratura


50 centesimi Euro Monaco

50 Centesimi Euro Monaco
50 Centesimi Euro Monaco

La prossima moneta da analizzare è quella da 50 Centesimi di Euro di Monaco. Nello specifico ci sono due versioni anche per questa moneta. La prima risale agli anni dal 2001 al 2005, la seconda del 2006 mentre la terza del 2009 con il verso modificato.

Gli autori sono Nicolas Cozon e Roger Bernard Baron per la prima e il solo Nicolas Cozon per quanto riguarda la seconda e la terza versione.

La Prima versione della moneta al Dritto, nel centro, raffigura un cavaliere, sigillo della famiglia Grimaldi. Tutto intorno sono presenti le 12 stelle a cinque punte con in alto la scritta MONACO.

Inseriti in basso ci sono invece il millesimo di conio al centro e ai due lati il simbolo di Zecca e quello del Direttore di Zecca.

Per quanto riguarda la Seconda serie del 2006 e la Terza del 2009, è inserito al Dritto il monogramma del Principe Alberto II succeduto al padre il Principe Ranieri III dopo la sua morte il 6 aprile 2005.

In alto c’è la scritta MONACO mentre in basso il millesimo di conio con ai lati il simbolo di Zecca e quello del Direttore di Zecca.

Al Verso invece ci sono due versioni per quanto riguarda la Faccia Comune. Infatti la Prima e la Seconda serie hanno la mappa dei Paesi dell’Euro Zona separati. Per la Terza serie del 2009 invece venne utilizzata la nuova versione della Faccia Comune che rappresentava l’Euro Zona tutta unita e con i paesi non più separati tra loro.

Scopriamo insieme le peculiarità tecniche.

Iscriviti ora, è gratis.

Caratteristiche tecniche della moneta da 50 centesimi Monaco

  • Materiali: Ancora una volta il materiale utilizzato è il Nordic Gold costituito da rame 89%, zinco 5%, alluminio 5% e stagno 1%
  • Spessore: Lo spessore aumenta arrivando a 2,38 mm
  • Peso: Anche il peso aumenta notevolmente arrivando a 7,80 g
  • Diametro: Il diametro è di 24,25 mm
  • Contorno: Il contorno è rigato con zigrinatura spessa.
  • Incisore: Nicolas Cozon/Roger Bernard Baron per la prima e Nicolas Cozon per la seconda e la terza


50 centesimi Euro Monaco Valore e Tiratura

Allucinante il valore che i 50 centesimi del Principato possono raggiungere. Ad esempio i 50 centesimi monaco del 2009 sono quotati olte 33 euro e quelli del 2006 oltre 39€!


1 Euro Monaco

1 Euro Monaco
1 Euro Monaco

Si arriva quindi alla moneta da 1 Euro Monaco la penultima di questa collezione. Parliamo anche in questo caso di tre versioni realizzate tra il 2001 ed il 2005 per la prima, nel 2006 la seconda e nel 2009 la terza.

Gli autori sono in questo caso Nicolas Cozon e Henri Thiebaud per la prima mentre Sabrina Luoni per la seconda e la terza.

La Prima serie della moneta presenta al Dritto la rappresentazione del Principe Ranieri III e del figlio il Principe Alberto II uno di fianco all’altro. Tutto intorno sono incise le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati europei.

In alto c’è la scritta MONACO mentre in basso il millesimo di conio circondato dal simbolo di Zecca e da quello del Direttore di Zecca.

Per quanto riguarda la Seconda e la Terza serie della moneta è presente solo il volto del Principe Alberto II rivolto verso destra. In alto sempre la scritta MONACO mentre in basso il millesimo di conio e il simbolo di Zecca con quello del Direttore di Zecca.

Il tutto naturalmente è circondato dalle 12 stelle a cinque punte.

C’è da dire di questa moneta che ne esiste anche una variante senza i simboli di Zecca risalente al 2007. In totale ne esistono circa 3000 pezzi.

Per quanto riguarda il Verso questo è identico a quello delle altre monete da 1 Euro. La Prima e la Seconda serie utilizzano la medesima Faccia Comune, quella con la cartina dei Paesi dell’Euro Zona con i confini segnati. Invece per la Terza serie, emessa nel 2009, viene utilizzata la nuova versione della mappa che raffigura l’Eurozona unita e con i paesi senza nessun confine grafico.

Vediamo però le caratteristiche di questa moneta.

Caratteristiche tecniche della moneta da 1 euro Monaco

  • Materiali: In questo caso si parla di un doppio materiale. La parte esterna è in nichel-ottone (rame 75% – zinco 20% – nichel 5%) la parte interna è invece in rame – nichel (rame 75% – nichel 25%)
  • Spessore: Lo spessore diminuisce arrivando a 2,33 mm
  • Peso: Anche il peso diminuisce leggermente arrivando a 7,50 g
  • Diametro: Il diametro è di 23,25 mm
  • Contorno: Il contorno è rigato discontinuo
  • Incisore: Nicolas Cozon/Henri Thiebaud per la prima e Sabrina Luoni per la seconda


1 Euro Euro Monaco Valore e Tiratura

Partiamo subito col dire che la moneta da 1 euro monaco del 2001 ha un valore di 12 euro. E’ quindi un pezzo da conservare bene.

Della terza serie delle monete da 1 euro del Principato di Monaco, le più interessanti sono quelle del 2007 che valgono 10 volte il valore facciale. La moneta da 1 euro monaco del 2009 vale oltre 66 euro e quella del 2013 oltre 39. Nulla di speciale per 1 euro monaco 2016 che vale poco più di 2 euro e dell’euro monaco 2014 che ne vale poco più di 1.


2 Euro Monaco

2 Euro Monaco
2 Euro Monaco

L’ultima moneta di questa collezione è quella da 2 Euro Monaco. Si parla ancora una volta di una tripla versione. Nello specifico la prima risalente agli anni 2001 – 2005, la seconda del 2006 e la terza del 2009.

Gli autori in questo caso sono Nicolaz Cozon e Pierre Javaudin per la prima e Sabrina Luoni per la seconda.

La Prima serie della moneta rappresenta al Dritto il busto del Principe Ranieri III collocato al centro. In alto è presente la scritta Monaco mentre in basso il millesimo di conio seguito dal simbolo di Zecca e da quello del Direttore di Zecca.

Tutto intorno sono invece presenti le 12 stelle a cinque punte simbolo degli Stati europei.

Per quanto riguarda la Seconda serie e la Terza serie della moneta, invece, c’è il busto del Principe Alberto II. Anche in questo caso in alto è presente la scritta MONACO mentre in basso simbolo di Zecca, millesimo di conio e simbolo del Direttore di Zecca.

A circondare il tutto le 12 stelle a cinque punte simbolo degli Stati europei.

Il Verso è lo stesso per tutte le monete da 1 Euro di tutti i Paesi che utilizzano l’Euro. Anche in questo caso la Prima e la Seconda versione ripropongono la Faccia Comune con la mappa dei Paesi con i confini ben incisi. Per la Terza serie invece viene utilizzata la nuova versione che raffigura l’Euro Zona tutta unita e senza nessun confine grafico tra i diversi Paesi.

Vediamo ora le caratteristiche tecniche.

Caratteristiche tecniche della moneta da 2 euro Principato di Monaco

  • Materiali: Anche in questo caso parliamo di un doppio materiale. La parte esterna è in rame – nichel (rame 75% – nichel 25%) la parte interna è invece in nichel-ottone (rame 75% – zinco 20% – nichel 5%)
  • Spessore: Lo spessore diminuisce arrivando a 2,20 mm
  • Peso: Il peso invece aumenta arrivando a 8,50 g
  • Diametro: Il diametro è di 25,75 mm
  • Contorno:  Il contorno è finemente zigrinato con il motivo 2 in incuso seguito da due stelle che si alternano con il numero. In particolare il numero 2 è inserito alternativamente dritto o rovesciato.
  • Incisore: Nicolas Cozon/Pierre Javaudin per la prima e Sabrina Luoni per la seconda
Iscriviti ora, è gratis.

2 Euro Monaco Valore e Tiratura

Tra i 2 euro della prima serie del Principato di Monaco spiccano le quotazioni dei primi tre anni, che sono molto alte. I 2 euro di Monaco del 2002 e del 2003 sono quotati all’incirca 13 euro ciascuno.

2 Euro Monaco 2001 Valore

La moneta da 2 euro di Monaco del 2001 ha un valore di oltre 17 euro per i collezionisti.


Appartiene alla seconda serie la moneta da 2 euro del principato di monaco più preziosa, escludendo quelle commemorative. Si tratta dei 2 euro monaco 2006 quotati oltre 200 euro.

Della terza e ultima serie praticamente tutti i pezzi hanno un valore superiore a quello facciale. In particolare i 2 euro monaco del 2010 valgono quasi 140 euro per i collezionisti.

Riassumendo un attimo:

  • I 2 euro di monaco del 2011 sono quotati 3,60 euro.
  • I 2 euro monaco del 2012 solamente 4,20 euro
  • Il pezzo da 2 euro monaco 2013 vale oltre 55 euro
  • La moneta da 2 euro monaco del 2014 vale solo 3 euro.
  • I 2 euro monaco del 2015 solo 4 euro come anche i 2 euro monaco del 2017 e del 2018.

Vuoi vedere altre monete dell’Eurocollezione?

vendi o compra le tue monete
Appassionato di Monete?
Allora iscriviti subito alla newsletter, riceverai ogni tanto i link alle migliori aste di monete per la tua collezione. Vedrai che occasioni!
Acconsento al trattamento dei ( dati personali )
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su