Euro Estonia

Euro Estonia
Euro Estonia

Storia della Numismatica estone

Quello di oggi sarà un viaggio alla scoperta della Numismatica estone. In particolare, prima di andare a vedere nel dettaglio ogni singola moneta, è importante analizzare quella che è la storia della valuta di questo Paese.

La moneta storica dell’Estonia, almeno per quanto riguarda gli anni più recenti, è stata la Kroon ovvero la corona. Questa stessa valuta ha però assistito a due periodi distinti e separati ovvero il “primo periodo Kroon” ed il “secondo periodo Kroon”.

Il primo periodo Kroon ha inizio nel 1928 quando la corona fu introdotta in sostituzione del Marco estone la moneta in circolazione prima di allora. Nello specifico il cambio fissato fu di 100 marchi estoni = 1 kroon.

Questa rimase in circolazione fino al 1940 anno nel quale si verificò l’invasione da parte dell’URSS. Da quel momento in poi venne dichiarata moneta principale il Rublo sovietico con un cambio di 1 rublo = 0,8 kroon.

Il secondo periodo Kroon ha invece inizio nel 1992. In quell’anno infatti la kroon venne nuovamente introdotta a scapito del rublo sovietico il quale dal 1940 era stata la moneta ufficiale. Il cambio questa volta fu fissato al tasso di 1 kroon = 10 rubli.

Dal 28 Giugno del 2004 l’Estonia è entrata a far parte dell’UE e da quel momento in poi si è lavorato per l’introduzione della Moneta Unica.

Iscriviti ora, è gratis.

Nello specifico il passaggio definitivo è avvenuto il 1 Gennaio 2011 con un cambio pari a 1 Euro = 15,6466 corone.

L’Estonia è stato il 17° Paese ad adottare l’euro.

Dopo aver fatto questa breve ma doverosa premessa passiamo ora all’analisi di quelle che sono le diverse monete in Euro estoni. Nel corso di questo articolo scopriremo caratteristiche, misure e particolarità.

Vediamole insieme.


1 centesimo Euro Estonia

1 Centesimo Euro Estonia
1 Centesimo Euro Estonia

La prima moneta che andremo ad analizzare è naturalmente quella da 1 Centesimo Euro Estonia. Nello specifico questa moneta è stata realizzata dall’autore Lembit Lohmus.

Al Dritto possiamo subito notare la rappresentazione della mappa dell’Estonia. In alto è collocato il millesimo di conio mentre in basso la scritta “EESTI” che sta a significare per l’appunto ESTONIA.

Tutto intorno sono presenti le 12 stelle a cinque punte che stanno a rappresentare gli Stati dell’Unione Europea.

Al Verso la moneta presenta la medesima faccia delle altre monete con la rappresentazione dell’Europa nel mondo.

Andiamo però a vedere anche le caratteristiche tecniche di questa moneta.

  • Materiali: Il materiale utilizzato per questa moneta è l’acciaio placcato con il rame (acciaio 94,35% – rame 5,65%
  • Spessore: Lo spessore è uguale a 1,67 mm
  • Peso: Il peso è uguale a 2,30 grammi
  • Diametro: Il diametro è di 16,25 mm
  • Contorno: Il contorno è completamente liscio
  • Incisore: Lembit Lohmus



1 Centesimo Euro Estonia | Valore e Tiratura

Ecco la tabella con le tirature e i relativi valori:


2 Centesimi Euro Estonia

2 Centesimi Euro Estonia
2 Centesimi Euro Estonia

Passiamo alla moneta successiva ovvero quella da 2 Centesimi di Euro Estonia. Anche in questo caso l’autore è sempre lo stesso ovvero Lembit Lohmus.

Al Dritto troviamo anche in questo caso la rappresentazione della cartina dell’Estonia. In alto è possibile notare il millesimo di conio mentre immediatamente in basso la scritta “EESTI” che sta a significare “Estonia”.

Tutto intorno è possibile notare le classiche 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati Europei.

Al Verso possiamo invece trovare la stessa faccia presente sulle altre monete da 2 Centesimi europee.

Vediamo però subito quelle che sono le caratteristiche tecniche di questa moneta.

  • Materiali: Anche in questo caso il materiale utilizzato è l’acciaio placcato con il rame (acciaio 94,35% – rame 5,65%
  • Spessore: Lo spessore è uguale a 1,67 mm
  • Peso: Il peso aumenta arrivando a 3,06 grammi
  • Diametro: Il diametro è di 18,75 mm
  • Contorno: Il contorno è caratterizzato da un filetto orizzontale in incuso
  • Incisore: Lembit Lohmus



2 centesimi Euro Estonia | Valore e Tiratura

Qui sotto i valori e le tirature delle monete da 2 centesimi, divisa per anni:


5 centesimi Euro Estonia

5 Centesimi Euro Estonia
5 Centesimi Euro Estonia

Giungiamo quindi alla prossima moneta ovvero quella da 5 Centesimi Euro Estonia. Anche per questa moneta l’autore è il medesimo vale a dire Lembit Lohmus.

Al Dritto troviamo la raffigurazione dell’Estonia con i suoi confini e la perfetta cartina geografica. In alto è invece presente il millesimo di conio mentre in basso si può leggere la scritta “EESTI” che in estone sta per l’appunto a significare “ESTONIA”.

Tutto intorno al disegno sono presenti le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati Europei.

Mentre al Verso possiamo notare la medesima faccia presente praticamente su qualsiasi moneta da 5 Centesimi europea.

Vediamo però anche le caratteristiche tecniche di questa moneta.

  • Materiali: Ancora una volta il materiale è l’acciaio placcato con il rame  costituito per il 94,35% da acciaio e per il 5,65% da rame
  • Spessore: Lo spessore è ancora di 1,67 mm
  • Peso: Il peso aumenta ulteriormente arrivando a 3,90 grammi
  • Diametro: Anche il diametro aumenta arrivando a 21,25 mm
  • Contorno: Il contorno torna ad essere completamente liscio

Incisore: Lembit Lohmus



5 centesimi Euro Estonia | Valore e Tiratura

Ecco anno per anno tutti valori per le monete da 5 centesimi dell’Estonia:

10 centesimi Euro Estonia

10 Centesimi Euro Estonia
10 Centesimi Euro Estonia

Siamo giunti alla moneta da 10 Centesimi Euro Estonia. Questo vuol dire che siamo alla quarta moneta e perfettamente a metà del nostro percorso.

Anche per quanto riguarda questa moneta l’autore è Lembit Lohmus.

Al Dritto possiamo immediatamente notare la rappresentazione dell’Estonia con in alto il millesimo di conio. In basso è presente la scritta “EESTI” che significa per l’appunto “ESTONIA”.

Tutto intorno sono state invece inserite le 12 stelle che rappresentano gli Stati Europei.

Al Verso possiamo notare come la faccia sia la stessa delle altre monete da 10 Centesimi.

Quello che ci interessa analizzare però sono le caratteristiche tecniche di questa moneta.

  • Materiali: Il materiale utilizzato questa volta è il Nordic Gold costituito da rame per l’89% – zinco per il 5% – alluminio per il 5% – stagno per l’1%.
  • Spessore: Lo spessore aumenta a 1,93 mm
  • Peso: Anche il peso aumenta ulteriormente arrivando a 4,10 grammi
  • Diametro: Il diametro invece diminuisce arrivando a 19,75 mm
  • Contorno: Il contorno è rigato con una zigrinatura spessa
  • Incisore: Lembit Lohmus



10 centesimi Euro Estonia Valore e Tiratura

Tiratura e valori divisi anno per anno:


20 centesimi Euro Estonia

20 Centesimi Euro Estonia
20 Centesimi Euro Estonia

La prossima moneta da analizzare è quella da 20 Centesimi Euro Estonia. Anche per quanto riguarda questa specifica moneta si parla dello stesso autore ovvero Lembit Lohmus.

Al Dritto possiamo notare che la moneta porti impressa perfettamente al centro la rappresentazione dell’Estonia. In alto è presente il millesimo di conio mentre in basso possiamo notare la scritta “EESTI” che in estone sta a significare per l’appunto “ESTONIA”.

A contornare il tutto ci sono le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati europei.

Al Verso invece la moneta ha la stessa faccia delle altre monete da 20 centesimi europee.

Passiamo ora alle caratteristiche tecniche di questa moneta.

  • Materiali: Anche qui il materiale utilizzato è il Nordic Gold (rame per l’89% – zinco per il 5% – alluminio per il 5% – stagno per l’1%).
  • Spessore: Lo spessore aumenta a 2,14 mm
  • Peso: Il peso subisce una variazione importante giungendo fino a 5,74 grammi
  • Diametro: Il diametro anche aumenta arrivando a 22,25 mm
  • Contorno: Il contorno è costituito da una godronatura larga
  • Incisore: Lembit Lohmus



20 centesimi Euro Estonia | Valore e Tiratura

Tabella divisa per anni di tiratura con indicati i valori:


Iscriviti ora, è gratis.

50 centesimi Euro Estonia

50 Centesimi Euro Estonia
50 Centesimi Euro Estonia

Eccoci arrivati alla moneta da 50 Centesimi Euro Estonia. Anche per questa moneta specifica si parla sempre dello stesso autore ovvero Lembit Lohmus.

Al Dritto infatti la moneta presenta come sempre la rappresentazione dell’Estonia in un perfetto intaglio centrale. Sopra la mappa geografica è presente il millesimo di conio mentre in basso la scritta “EESTI” che come in lingua estone si traduce proprio con il nome “ESTONIA”.

Questo disegno è accompagnato tutto intorno dalle 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati europei.

Al Verso invece possiamo notare anche in questo caso la medesima faccia delle altre monete europee.

Analizziamo meglio insieme quelle che sono le peculiarità tecniche di questa moneta.

  • Materiali: Ancora una volta il materiale utilizzato è il Nordic Gold  costituito dal rame per l’89% – zinco per il 5% – alluminio per il 5% – stagno per l’1%.
  • Spessore: Lo spessore aumenta leggermente fino ad arrivare a 2,38 mm
  • Peso: Anche il peso aumenta in maniera davvero importante arrivando a 7,80 grammi
  • Diametro: Si misura un leggero aumento anche per il diametro il quale arriva a 24,25 mm
  • Contorno: Il contorno è rigato con una zigrinatura spessa
  • Incisore: Lembit Lohmus



50 centesimi Euro Estonia | Valore e Tiratura

Questa è la tabella con i valori e la tiratura:


1 Euro Estonia

1 Euro Estonia
1 Euro Estonia

Eccoci giunti alla penultima moneta di questa fantastica collezione. Nello specifico analizziamo ora la moneta da 1 Euro Estonia.

Come per le altre monete viste fino a questo momento anche in questo caso l’autore è Lembit Lohmus.

Al Dritto possiamo notare infatti il medesimo soggetto ovvero la rappresentazione dell’Estonia con i suoi confini e la sua mappatura. In alto è presente il millesimo di conio mentre in basso possiamo notare la scritta “EESTI” che nella lingua locale sta a significare “ESTONIA.

Tutto intorno possiamo vedere invece le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati Europei.

Al Verso la moneta, così come le altre viste, ha la medesima faccia delle altre monete da 1 Euro con la rappresentazione dell’Europa nel mondo.

Vediamo però anche quelle che sono le caratteristiche tecniche di questa moneta.

  • Materiali: Per quanto riguarda questa moneta parliamo di un doppio materiale. La parte esterna infatti è costituita da nichel-ottone vale a dire 75% rame, 20% zinco e 5% nichel. La parte interna invece è in rame-nichel ovvero 75% rame e 25% nichel
  • Spessore: Lo spessore diminuisce leggermente arrivando a 2,33 mm
  • Peso: Anche il peso diminuisce leggermente arrivando a 7,50 grammi
  • Diametro: Si misura una leggera diminuzione anche per il diametro il quale arriva a 23,25 mm
  • Contorno: Il contorno è rigato discontinuo
  • Incisore: Lembit Lohmus



1 Euro Euro Estonia | Valore e Tiratura

Tabella divisa per anni che indica i valori e le tirature:


2 Euro Estonia

2 Euro Estonia
2 Euro Estonia

Infine eccoci giunti all’ultima moneta di questa collezione la moneta da 2 Euro Estonia. Anche per quanto riguarda questa ultima moneta l’autore è sempre lo stesso vale a dire Lembit Lohmus.

Al Dritto ancora una volta è presenta la magnifica rappresentazione del territorio estone. In alto possiamo notare il millesimo di conio mentre in basso è inserita la scritta “EESTI” che sta per l’appunto a significare “ESTONIA”.

Tutto intorno al disegno sono invece inserite le solite 12 stelle, presenti praticamente su qualsiasi moneta europea, che simboleggiano gli Stati europei.

Al Verso la moneta è invece uguale a tutte le altre monete da 2 Euro.

Concludiamo questa raccolta analizzando insieme quelle che sono le caratteristiche tecniche di questa specifica moneta.

  • Materiali: Anche per questa moneta parliamo di un doppio materiale. La parte esterna è in   nichel-ottone ovvero 75% rame, 20% zinco e 5% nichel. La parte interna invece è in rame-nichel vale a dire 75% rame e 25% nichel
  • Spessore: Lo spessore di questa moneta diminuisce ancora arrivando a 2,20 mm
  • Peso: Il peso al contrario aumenta ulteriormente giungendo a 8,50 grammi. Si tratta della moneta più pesante di tutta la collezione
  • Diametro: Anche il diametro aumenta leggermente arrivando a misurare 25,25 mm
  • Contorno: ·         Il contorno è finemente zingrato con il motivo “E-E-S-T-I” che si ripete in maniera capovolta. Le due scritte (quella dritta e quella capovolta sono interrotte da una stellina)
  • Incisore: Lembit Lohmus



2 Euro Estonia | Valore e Tiratura

  • Tra gli euro Estonia quella da 2 euro del 2016 è di sicuro tra le Monete Rare dal valore più alto, circa 10€ in Fdc.

Ecco la tabella con la tiratura e il valore dei 2 Euro dell’Estonia divisa per anni:


Vuoi vedere altre monete dell’Eurocollezione?

Iscriviti ora, è gratis.
Appassionato di Monete?
Allora iscriviti subito alla newsletter, riceverai ogni tanto i link alle migliori aste di monete per la tua collezione. Vedrai che occasioni!
Acconsento al trattamento dei ( dati personali )
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su