2 Euro Commemorativi Belgio

Questa è la pagina dedicata ai 2 Euro Commemorativi Belgio dove troverai tutte le quotazione delle monete belghe e tutte le immagini per riconoscerle.

Il Belgio è uno di quelli stati Europei che ha coniato le sue monete circolanti in Euro utilizzando sempre lo stesso soggetto, il ritratto del Re Alberto II (Euro Belgio).
Diciamo che è stata un po’ monotematica e per le monete da 0,1 0,2 0,5 0,20 0,50 1 e 2 Euro ha prevalso la monarchia!

Tuttavia in fatto di Commemorative ha omaggiato, ricordato o commemorato diversi campi, dall‘Arte alla cultura, la storia, la politica, l’astronomia, lo sport , la speranza e la natura.

2 Euro Commemorativi Belgio
2 Euro Commemorativi Belgio

Le commemorative sono tante, partono dal 2005 ed arrivano ad oggi, il loro valore è per tutte maggiore di quello nominale di 2 euro, alcune hanno delle particolarità o degli errori di conio che le hanno portate a diventare più ricercate e collezionate, aumentandone ancora di più il valore.
Vedremo dopo tutti i valori ed anche la tabella con il numero delle monete coniate e il valore divise per anni.

Tutte le commemorative del Belgio hanno il contorno zigrinato con incisa la sigla: 2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★


2 Euro Commemorativi Belgio 2005 – Unione Economica

2 Euro Commemorativi Belgio 2005 Unione Economica
2 Euro Commemorativi Belgio 2005 Unione Economica

Partiamo dalla prima moneta commemorativa da 2 euro Belga che è stata coniata nel 2005 e dedicata all’Unione Economica del Belgio e del Lussemburgo. Moneta del 25/05/2005.

Al Dritto della moneta ci sono i profili rivolti a sinistra del Re del Belgio Alberto II, in primo piano, e del Granduca del Lussemburgo Henri, dietro.
Sotto al centro c’è il millesimo di conio 2005, le iniziali dell’incisore Luc Luycx sono invece sotto il collo del Re del Belgio a destra.
L’anello esterno, realizzata in nichel e rame, riporta sei stelle a semicerchio nella parte superiore e sei in quella inferiore. Nella parte centrale a destra il monogramma di Re Alberto II, ossia la A coronata, e nella parte a sinistra quello di Henri, la H con corona.
Sempre nella parte inferiore ci sono a sinistra il simbolo della Zecca di Bruxelles, la croce con l’Arcangelo Gabriele, e a destra il simbolo del Direttore della stessa Zecca, ossia la Bilancia di Romain Coenen

Il Verso, porta la Faccia Comune con il valore nominale dei 2 euro e la mappa dell’Europa. Questo lato è uguale per tutte le commemorative.

Autore: Luc Luycx

Valore 2 Euro Belgio 2005 – Unione Economica

  • La bimetallica da due Euro coniata nel 2005 in Belgio e dedicata all’Unione Economica ha un valore di €3,50

2 Euro Commemorativi Belgio 2006 – Atomium

2 Euro Commemorativi Belgio 2006 Atomium
2 Euro Commemorativi Belgio 2006 Atomium

Nel 2006 viene emessa una commemorativa da 2 euro dedicata all’Atomium, il monumento all’Atomo situato nel Parco di Heysel a Bruxelles. Emessa il 10/04/2006.

Al Dritto, nel tondello in nichel e ottone, la rappresentazione fotografica del monumento Atomium con i suoi nove atomi di cella unitaria e a destra la firma dell’incisore Luc Luycx (LL).
Sotto a destra il simbolo del Direttore di Zecca Romain Coenen, la bilancia, e a sinistra il marchio della Zecca di Bruxelles, l’Arcangelo Gabriele con la croce.
Il millesimo di conio è nel cerchio esterno della moneta, in basso al centro, sull’anello in rame e nichel sborda anche parte del disegno del monumento e sono impresse le 12 stelle disposte a cerchio come il logo dell’Europa.

Il Verso invece presenta la Faccia Comune come le altre monete da due euro, difatti riporta il valore nominale e la mappa dell’Europa in uso nel 2006.

Autore: Luc Luycx

Storia e Curiosità:

Atomium 1858 di André Waterkeyn EXPO 1858 Bruxelles
Atomium 1858 di André Waterkeyn EXPO 1858 Bruxelles

Il monumento alto 102 metri è stato realizzato in acciaio in occasione dell’Esposizione Universale del 1958 (EXPO 1958) e disegnato da André Waterkeyn.
Le sfere, dal diametro di 18 metri l’una, sono panoramiche e collegate tra loro da scale mobili, quasi tutte visitabili, tranne le tre più alte, chiuse al pubblico per motivi di sicurezza.
Inizialmente il monumento dell’Antorium doveva essere un’installazione della durata di soli 6 mesi, che fortunatamente è diventata permanente e che oggi, dopo oltre 60 anni, possiamo ancora ammirare. Con le sue 2.400 tonnellate di acciaio è diventato da subito un simbolo di Bruxelles.

Valore 2 Euro Belgio 2006 – Atomium

  • Questo è il valore della 2 Euro Commemorativa Belga, coniata nel 2006 e dedicata all’Atomium: €5

2 Euro Commemorativi Belgio 2007 – Trattati di Roma

2 Euro Commemorativi Belgio 2007 Trattati di Roma
2 Euro Commemorativi Belgio 2007 Trattati di Roma

Passiamo al 2007 e alla commemorativa comune a tutti i Paesi Europei, quella per il 50° Anniversario dei Trattati di Roma. Moneta coniata il 25/03/2007, proprio il giorno in cui, nel 1958, vennero firmati a Roma i Trattati.

Al Dritto della 2 euro commemorativa nella versione belga dei Trattati di Roma, ritroviamo sullo sfondo le geometrie della pavimentazione disegnata da Michelangelo per Piazza del Campidoglio nella stessa Roma.
In primo piano, il libro del Trattato con le firme. Appena sopra il libro e dentro la geometria c’è la scritta EUROPA, nella parte superiore della moneta a semicerchio e su due righe le scritte PACTUM ROMANUM / QUINQUAGENARIUM.

Sempre a semicerchio ma nella parte inferiore BELGIQUE–BELGIE–BELGIEN con sopra il millesimo 2007 che separa i simboli del direttore di Zecca Romain Coenen a sinistra (La bilancia) e a destra quello della Zecca (L’Arcangelo Gabriele con la croce)
Tutt’intorno, una dietro l’altra, si ripetono le 12 stelle a cinque punte in rappresentanza degli Stati Europei.

Il lato opposto della moneta è il Verso, la nuova Faccia Comune dove viene utilizzata la nuova versione della mappa dei Paesi Europei che vede tutti gli Stati dell’Europa uniti senza segni di confine tra loro.

Valore 2 Euro Belgio 2007 – Trattati di Roma

  • La bimetallica da 2 Euro Commemorativa del Belgio coniata nel 2007 per il 50° Anniversario dei Trattati di Roma è di €3

2 Euro Commemorativi Belgio 2008 – Diritti Umani

2 Euro Commemorativi Belgio 2008 Diritti Umani
2 Euro Commemorativi Belgio 2008 Diritti Umani

Nel 2008 viene coniata in Belgio la commemorativa dedicata ai Diritti Umani, in occasione del 60° Anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani. Emessa il 1/06/2008.

Il Dritto di questa moneta dei 2 euro Belgio, è caratterizzato da un rettangolo posto in verticale con incisa nella parte superiore una sfera e in quella inferiore il numero 60, il rettangolo è avvolto a un nastro ornamentale che si incrocia formando delle linee ondeggianti.
Sopra questa rappresentazione grafica è inciso il millesimo 2008, mentre sotto, su 4 righe, la scritta UNIVERSAL / DECLARATION / OF / HUMAN RIGHTS.

A sinistra il simbolo della Zecca belga, l’Arcangelo Gabriele con la croce, seguito dalla scritta ad arco inferiore BELGIQUE–BELGIE–BELGIEN ed in conclusione il simbolo del Direttode della stessa Zecca, Romain Coenen, ossia una bilancia.

Le 12 stelle europee sono incise tutt’intorno sulla parte in nichel e rame della moneta.

Invece al Verso c’è la Faccia Comune, o lato valore, con appunto il valore dei 2 euro inciso sopra.

Autore: Luc Luycx

Valore | Commemorative Belgio 2008 – Diritti Umani

  • Il valore i questa bimetallica da 2 Euro del Belgio coniata nel 2008 e dedicata ai Diritti Umani è di €3.

Iscriviti ora, è gratis.

2 Euro Commemorativi Belgio 2009 – Unione Economica Monetaria

2 Euro Commemorativi Belgio 2009 Unione Economica Monetaria
2 Euro Commemorativi Belgio 2009 Unione Economica Monetaria

Nel 2009 viene coniata nei Paesi Europei la commemorativa che festeggia i primi 10 anni dell’Unione Europea (EMU). Commemorativa emessa il 27/091/2009.

Al Dritto la stilizzazione dell’uomo che si fonde con il simbolo dell’Euro, stilizzazione che ricorda un disegno primitivo, la firma dell’autore è in basso sotto l’€ (Georgios Stamatopoulos ΓΣ). Sopra la scritta BELGIQUE – BELGIE – BELGIEN, mentre sotto EMU 1999-2009, a destra l’Arcangelo Gabriele con la croce, simbolo della Zecca Belga, e a sinistra quello di Romain Coenen, il direttore di Zecca, ossia la bilancia.
Attorno alla moneta sono presenti, come di consueto, le 12 stelle a 5 punte in rappresentanza degli Stati Europei.

Il lato valore, o Verso, riporta la Faccia Comune uguale a tutte le altre monete da 2 Euro.

Autore: Georgios Stamatopoulos

Valore 2 Euro Belgio 2009 – Unione Economica Monetaria EMU

  • Valore dei 2 Euro Commemorativi del Belgio del 2009 dedicati all’Unione Economica Monetaria EMU è di circa €3

2 Euro Commemorativi Belgio 2009 – Louis Braille

2 Euro Commemorativi Belgio 2009 Louis Braille
2 Euro Commemorativi Belgio 2009 Louis Braille

Ancora una moneta del 2009, questa volta dedicata ad un personaggio che ha letteralmente cambiato la vita ai non vedenti, Louis Braille l’inventore dell’omonimo Codice Braille. Emissione del 25/09/2009 in occasione dei 200 anni dalla sua nascita.

Al Dritto della moneta da 2 euro il ritratto di Louis Braille con gli occhi chiusi in abiti dell’800 francese. Sopra il ritratto il suo nome LOUIS BRAILLE e sotto la data di nascita e quella di conio 1809 2009 separate dalla sigla belga BE. Ai lati delle date, a destra la piuma, il simbolo del nuovo Direttore della Zecca Belga Serge Lesens, e a sinistra l’Arcangelo Gabriele con al croce sopra.
A destra e sinistra del semibusto le tipiche sfere in rilievo del codice da lui inventato. Intorno alla parte centrale della moneta c’è l’anello in rame e nichel con sopra le stelle simbolo dell’Europa.

Al Verso è impressa la Faccia Comune con il lato valore come per tutte le altre monete da due Euro.

Storia e curiosità:

Louis Braille nasce a Coupvray il 4 Gennaio del 1809 e muore per tubercolosi a Parigi il 6 Gennaio del 1852, noto inventore del Codice Braille, alfabeto utilizzato per la scrittura dei non vedenti.
Louis a tre anni a causa di un incidente nell’officina del padre perde l’uso dell’occhio sinistro, e per via dell’infezione estesa, ben presto anche quello dell’occhio destro divenne così non vedente.

Nel 1827 diventa insegnante dell’Institution des Jeunes Aveugles di Parigi, istituto nel quale è cresciuto.
Ma facciamo un passo indietro e vediamo che nel 1821, ispirato da un metodo militare che utilizzava un codice di punti in rilievo, inventa il noto codice Braille, che rivoluzionò la lettura e la scrittura dei non vedenti, alfabeto tutt’ora in uso.

Inoltre estese il metodo sia alla matematica che alla sua amata musica.

Valore | Commemorativa Belgio 2009 – Louis Braille

  • Ecco il valore dei due Euro commemorativi del Belgio coniati nel 2009 e dedicate a Louis Braille: ha un valore di €3 circa.

2 Euro Commemorativi Belgio 2010 – Presidenza Belga UE

2 Euro Commemorativi Belgio 2009 Presidenza Belga UE
2 Euro Commemorativi Belgio 2010 Presidenza Belga UE

Eccoci ad un’altra moneta da 2 Euro commemorativa Belga coniata in questo caso nel 2010 per la Presidenza dell’Unione Europea. Emissione del 10/06/2010.

Vediamo il Dritto, al centro della bimetallica dentro il profilo di un cerchio sono incise in carattere corsivo le due iniziali eu di Unione Europea con la scritta trio.be sopra la u, in basso il marchio di Zecca con l’Arcangelo Gabriele più croce e la piuma marchio del Direttore Serge Lesens.

Intorno nella metà superiore della moneta è incisa in stampato maiuscolo la scritta BELGIAN PRESIDENCY OF THE COUNCIL OF THE EU 2010, in quella inferiore invece BELGIE BELGIQUE BELGIEN
Il cerchio formato dalle 12 stelle nella parte esterna della bimetallica è il simbolo dell’Europa.

Invece al Verso troviamo il lato valore, detto anche Faccia Comune, uguale per tutte le monete da 2 Euro.

Valore 2 Euro Belgio 2010 – Presidenza Belga UE

  • Ma quanto può valere la commemorativa da 2 Euro Belga coniata nel 2010 dedicata alla Presidenza Belga UE? Vale €3

2 Euro Commemorativi Belgio 2011 – Giornata della Donna

2 Euro Commemorativi Belgio 2011 Giornata della Donna
2 Euro Commemorativi Belgio 2011 Giornata della Donna

Nel 2011 viene coniata la bimetallica commemorativa per il 100° Anniversario della Giornata della Donna. Emissione del 3/05/2011.

Al Dritto ci sono due ritratti, a destra quello di Marie Popelin, la prima Avvocatessa belga, e a sinistra Isala Van Diest la prima donna Medico in Belgio. I due ritratti sono posti sopra il simbolo femminile ai alti delle figure femminili ci sono i due simboli delle loro professioni, ovvero il caduceo a sinistra e la bilancia a destra.
Nella parte superiore della commemorativa c’è, a partire da sinistra la piuma, simbolo di Serge Lesens Direttore i Zecca, a seguire la sigla dello stato belga BE e infine il marchio della Zecca stessa, ovvero l’Arcangelo Gabriele con sopra la croce.

Invece nella parte inferiore della moneta il nome I.VAN DIEST seguito dal millesimo 2011 e il nome M.POPELIN.

Nell’anello esterno intorno alla parte centrale della moneta sono distribuite le 12 stelle simbolo dell’UE.

Mentre al Verso troviamo la Faccia Comune con il suo lato valore da 2 euro.

Valore| Commemorativa Belgio 2011 – Giornata della Donna

  • Per quanto riguarda il valore della moneta Commemorativa da 2 Euro del Belgio, coniata nel 2017 per la Giornata della Donna, questo è di €3

2 Euro Commemorativi Belgio 2012 – EURO

2 Euro Commemorativi Belgio 2012 EURO
2 Euro Commemorativi Belgio 2012 EURO

Nel 2012 per i 10 Anni di EURO, banconote e monete, viene emessa una commemorativa uguale per tutti i Paesi dell’Euro Zona. Commemorativa emessa in Belgio il 30/01/2012.

Al Dritto la stessa raffigurazione degli altri stati ma con la sigla BE identificativa del Belgio incisa in alto con ai lati la piuma del Direttore di Zecca Serge Lesens e il marchio della Zecca stessa, la raffigurazione della croce sopra l’Arcangelo Gabriele.
Al centro del tondello in nichel e ottone c’è il simolo dell’€ che diventa globo e intorno nascono una serie di rappresentazioni simboliche sull’importanza dell’Euro nelle persone, nell’industria, nell’energia e negli scambi. Sotto a semicerchio le date 2002 2012.

L’anello intorno, la parte in nichel e rame ospita le 12 stelle disposte in cerchio, simbolo dell’Europa.

Per quanto riguarda il Verso, questo presenta la Faccia Comune delle monete da 2 Euro col loro lato valore.

Autore: Helmut Andexlinger

Valore 2 Euro Commemorativi Belgio 2012 – EURO

  • Ecco il valore della commemorativa da 2 Euro, Belgio 2012 e dedicata all’EURO per il suo decimo anniversario, ha un valore di €3

Iscriviti ora, è gratis.

2 Euro Commemorativi Belgio 2012 – Regina Elisabetta

2 Euro Commemorativi Belgio 2012 Regina Elisabetta
2 Euro Commemorativi Belgio 2012 Regina Elisabetta

Altra moneta da 2 Euro Commemorativa belga coniata nel 2012 è quella dedicata alla Regina Elisabetta e all’omonimo Concorso Musicale. Moneta emessa appunto il 06/05/2012 per i 75 Anni trascorsi dalla prima edizione del 1937.

Nello specifico al Dritto è delineato il profilo della Regina Elisabetta rivolto a sinistra, sopra, sovrapposto, il logo del Concorso Musicale ossia due E affiancate e a specchio con sopra la Corona. Sopra la sagoma della Regina sono incise le date 1937 – 2012 e alla destra invece la sigla del belga BE.

A semicerchio, nella zona centrale e inferiore della moneta, a partire da sinistra la piuma simbolo del Direttore di Zecca Serge Lesens, la scritta QUEEN ELISABETH COMPETITION e a seguire il logo della Zecca belga, la testa dell’Arcangelo Gabriele con sopra la croce.
Nel giro intorno alla moneta, la parte in rame e nichel, sono disposte in cerchio le classiche 12 stelle a 5 punte che rappresentano gli Stati Europei.

Invece per quanto riguarda la Faccia Comune questa è al Verso della Bimetallica, e riporta il valore nominale dei due euro.

Autore: Luc Luycx

Storia e curiosità:

Il Concorso musicale Regina Elisabetta è un concorso internazionale per musicisti che nasce nel 1937 per il Violino ma che diventa presto anche per Piano, Violoncello, Canto e Compositori. Si tiene a Bruxelles ed è considerata una delle competizioni più prestigiose per musicisti a livello internazionale.

Nasce da un’idea del violinista Eugène Ysaÿe che però morì prima di concretizzare la sua idea, nel 1937 fu proprio la Regina Elisabetta a organizzare la competizione e proprio in onore de musicista scomparso. Infatti le prime due edizioni erano chiamate “Concours musical international Eugène Ysaÿe “. Quando la competizione riprese, nel 1951, venne ribattezzata Concours musical international Reine Élisabeth .

Tutta la competizione, comprese le prime due edizioni, veniva trasmessa dalla radio belga e dagli anni 60 in poi anche dalle trasmissioni televisive.

Valore 2 Euro Commemorativi Belgio 2012 – Regina Elisabetta

  • La moneta da 2 Euro commemorativa belga coniata nel 2012 per il Concorso Musicale Regina Elisabetta ha un valore di €3

2 Euro Commemorativi Belgio 2013 – Istituto Meteorologico Reale

2 Euro Commemorativi Belgio 2013 Istituto Meteorologico Reale
2 Euro Commemorativi Belgio 2013 Istituto Meteorologico Reale

Eccoci alla moneta del 2013 e realizzata per l 100°Anniversario dalla nascita dell’Istituto Meteorologico Reale. Bimetallica emessa il 18/09/2013

Nella parte al Dritto compare il numero 100 con tre font e dimensioni differenti, con il secondo zero che diventa un sole stilizzato, all’interno del primo zero sono inscritte le sigle KMI e IRM su due righe. KMI che sta per Königliches Meteorologisches Institut e IRM che sta per Institut Royal Météorologique.
Sullo sfondo a sinistra le linee meteorologiche isobare, sotto la stilizzazione della pioggia e della neve.

Tra i raggi del sole in basso la sigla belga BE e sotto l’1 simboli della Zecca e del nuovo Direttore, l’Arcangelo Gabriele per la Zecca e il Gatto per Bernard Gillard.
In alto al centro il millesimo di conio 2013 e tutt’intorno le dodici stelle che formano il logo identificativo dell’Europa.

Per quanto riguarda la Faccia Comune, questa è al Verso della moneta, ed è uguale a tutte le bimetalliche da 2 euro con inciso il valore nominale.

Autore: Peter Denayer

Valore 2 Euro Commemorative Belgio 2013 – Istituto Meteorologico Reale

  • Che valore ha la 2 euro commemorativa belga coniata nel 2013 e dedicata all’Istituto Meteorologico Reale? Ha un valore di €3,50

2 Euro Commemorativi Belgio 2014 – Prima Guerra Mondiale

2 Euro Belgio 2014 Commemorativi 
 Prima Guerra Mondiale
2 Euro Commemorativi Belgio 2014 Prima Guerra Mondiale

Arriviamo così al 2014 con la Commemorativa voluta per ricordare i 100 Anni trascorsi dopo l’inizio della Prima Guerra Mondiale durata fino al 1918. Commemorativa emessa il 12/05/2014.

Al Dritto di questi 2 euro commemorativi la data 2014-18 con sotto la scritta The Great War Centenary, sopra a destra il simbolo dei caduti in guerra ossia un fiore di Papavero. In alto a destra la scritta a semicerchio BELGIE BELGIQUE BELGIEN, in basso invece i simboli del Gatto e dell’Arcangelo Gabriele con sopra la croce, emblema del Direttore di Zecca Bernard Gillard il primo, e della Zecca di Bruxelles il secondo.

La corona esterna della bimetallica realizzata in nichel e rame ha incise le 12 stelle messe in cerchio come nel logo dell’Europa.

Al Verso la moneta presenta il valore nominale, la Faccia Comune.

Valore | 2 Euro Belgio 2014 – Prima Guerra Mondiale

La commemorativa del 2014 coniata in Belgio per i 100 anni dalla Grande Guerra del 1914/1918 ha un valore di 3,50€


2 Euro Commemorativi Belgio 2014 – Croce Rossa

2 Euro Commemorativi Belgio 2015 Croce Rossa
2 Euro Commemorativi Belgio 2014 Croce Rossa

Sempre nel 2014 viene emessa in Belgio la bimetallica commemorativa per il 150° Anniversario della Croce Rossa belga. Emissione del 18/09/2014.

Il Dritto di questa moneta dei 2 euro Belgio riporta la Croce simbolo della Croce Rossa, con al centro la cifra 150, a ore 9 la scritta CROIX a ore 3 ROUGE, ore 12 in verticale RODE e infine a ore 6, sempre in verticale, KRUIS. In alto a sinistra il gatto del Direttore ella Zecca belga Bernard Gillard, in alto a destra l’Arcangelo Gabriele come simbolo di Zecca. In basso a sinistra la sigla identificativa del Belgio BE, e infine a destra, sempre in basso, il millesimo 2014.

Attorno il cerchio di stelle simbolo dell’Europa.

Il Verso, o lato valore, non è altro che la Faccia Comune di tutte le monete da 2 euro.

Particolarità:

Esistono altre due versioni di questa moneta, a causa di un errore di conio.

Quando è stata coniata la moneta è stato commesso un errore per cui circa il 2% delle monete ha un bordo differente da quello usato per le commemorative belghe (2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★).
Per errore, infatti, 1/3 delle monete è stato coniato con l’incisione del contorno delle monete della Zecca olandese di Utrecht: GOD ★ ZIJ ★ MET ★ ONS ★ ( Dio sia con noi ), e i restanti 2/3 con il bordo della Zecca italiana di Roma: 2 ★ 2 ★ 2 ★ 2 ★ 2 ★ 2 ★.

Proprio per questo la moneta ha da subito acquisito un valore maggiore rispetto alle commemorative precedenti.

Valore | 2 Euro Belgio 2014 – Croce Rossa

  • La commemorativa del 2014 coniata in Belgio per i 150° Anni della Croce Rossa Belga (2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★ 2 ★ ★) ha un valore di 13€
  • Quelle coniate col bordo italiano, (2 ★ 2 ★ 2 ★ 2 ★ 2 ★ 2 ★) vale invece 16€
  • La commemorativa per i 150° Anni della Croce Rossa Belga, variante col bordo olandese ( GOD ★ ZIJ ★ MET ★ ONS ★ ), ha un valore di 16€

2 Euro Commemorativi Belgio 2015 – Anno per lo Sviluppo

2 Euro Commemorativi Belgio 2015 Anno per lo Sviluppo
2 Euro Commemorativi Belgio 2015 Anno per lo Sviluppo

E siamo al 2015 e alla commemorativa ispirata all’Anno Europeo per lo Sviluppo Europeo. Moneta coniata il 17/09/2015.

Vediamo il Dritto con al centro una mano femminile che sorregge il globo sullo sfondo e, in primo piano, una piantina. Intorno alla stilizzazione del globo è incisa la scritta 2015 EUROPEAN YEAR FOR DEVELOPMENT, sotto la mano le due lettere identificative dello stato belga BE, e a sinistra il gatto, emblema del Direttore della Zecca belga Bernard Gillard e la Croce dell’Arcangelo Gabriele come emblema della Zecca stessa.

L’anello esterno della bimetallica è caratterizzato dalle dodici stelle a 5 punte disposte in cerchio come nel logo dell’Europa.

Il Verso, come di consueto, riporta la Faccia Comune col lato valore.

Autore: Luc Luycx

Valore | 2 Euro Belgio 2015 – Anno per lo Sviluppo

  • I 2 Euro commemorativi coniati in Belgio nel 2015 e dedicati all’Anno per lo Sviluppo Europeo hanno un valore che si aggira intorno a 10€

2 Euro Commemorativi Belgio 2015 – Bandiera Europea

2 Euro Commemorativi Belgio 2015 Bandiera Europea
2 Euro Commemorativi Belgio 2015 Bandiera Europea

Sempre nel 2015 viene coniata in tutta Europa la commemorativa dedicata alla Bandiera Europea. É una di quelle commemorative uguali per tutti i Paesi dell’Euro Zona in cui cambia solo la sigla del Paese di emissione e la lingua. Emessa il 19/11/2015 per i 30 Anni della Bandiera Europea.

Analizziamo il Dritto: Ci sono dodici figure stilizzate tra uomo e stella tutte intorno alla Bandiera Europea dove è impresso il logo dell’Europa con le 12 stelle a cerchio. Logo che si ripete anche sull’anello esterno della moneta, la parte in nichel e rame.

Attorno alla bandiera nella parte superiore è incisa la scritta BELGIE-BELGIQUE-BELGIEN. Sulla destra i simboli della Zecca di Bruxelles, l’Arcangelo Gabriele con sopra la Croce per la Zecca e il Gatto per il Direttore Bernard Gillard . La firma dell’autore è sotto il braccio della stella a destra (Georgios Stamatopoulos).

Il Verso: Lato valore della moneta col valore nominale dei due euro, detto anche Faccia Comune delle bimetalliche da 2 euro.

Valore | 2 Euro Belgio 2015 – Bandiera Europea

  • La bimetallica commemorativa del 2015, per i 30 Anni della Bandiera Europea, emessa in Belgio ha un valore di circa 4€.

2 Euro Commemorativi Belgio 2016 – Giochi Olimpici

2 Euro Commemorativi Belgio 2016 Giochi Olimpici
2 Euro Commemorativi Belgio 2016 Giochi Olimpici

In Belgio nel 2016 viene coniata una commemorativa per la sua partecipazione ai XXXI Giochi Olimpici che si svolgeranno lo stesso anno, in Agosto, a Rio Janeiro. Emessa il 23/03/2016.

Nella parte centrale al Dritto vengono raffigurati i 5 cerchi che si intersecano tra loro, simbolo delle Olimpiadi, e in alto una figura stilizzata con le braccia esultanti. Sotto la scritta a semicerchio TEAM BELGIUM, a sinistra in verticale l’anno di conio 2016 e infine a destra, su tre righe, il marchio di Zecca, la testa dell’Arcangelo Gabriele con la croce, la sigla del Belgio BE e il simbolo del direttore di Zecca Bernard Gillard il gatto.

Intorno è inciso il logo dell’Europa, le 12 stelle a cinque punte disposte a cerchio sopra l’anello esterno della moneta.

Il Verso è la Faccia Comune con il suo valore nominale di 2 euro.

Valore | 2 Euro Belgio 2016 – Giochi Olimpici

  • moneta belga 2016 dedicata alla partecipazione dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro vale ad oggi 10€

Iscriviti ora, è gratis.

2 Euro Commemorativi Belgio 2016 – Bambini Scomparsi

2 Euro Commemorativi Belgio 2016 Bambini Scomparsi
2 Euro Commemorativi Belgio 2016 Bambini Scomparsi

Sempre nel 2016 viene dedicata una moneta commemorativa ai Bambini Scomparsi, in occasione della fondazione Child Focus che si occupa di sensibilizzare il tema dei bambini scomparsi o maltrattati. Moneta che viene emessa il 25/05/2016 che coincide, appunto, alla Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi.

Al Dritto il viso dettagliato di un Bambino (Liam Vanden Branden), nella parte alta la scritta a semicerchio BELGIE-BELGIQUE-BELGIEN con ai lati i simboli della Zecca di Bruxelles, l’Arcangelo Gabriele a sinistra e il gatto, simbolo del Direttore Bernard Gillard, a destra.
Sulla parte inferiore a sinistra compare la scritta lungo il bordo MISSING-DISPARU-VERMIST, invece a destra il sito dedicato ai bambini scomparsi WWW.CHILDFOCUS.BE.

L’anello esterno in nichel e rame riporta il simbolo dell’Europa le dodici stelle a cinque punte disposte a formare un cerchio.

Nel lato valore, o Verso, la Faccia Comune della moneta, come per tutte le commemorative da 2 euro.

Storia e Curiosità:

2 Euro Commemorativi Belgio 2016 Liam Vanden Branden
2 Euro Commemorativi Belgio 2016 Liam Vanden Branden

Il 25 Maggio è la Giornata Internazionale dei bambini Scomparsi, perché nella stessa data del 1979, un bimbo di sei anni, Etan Patz, scomparve nel nulla a a New York. Il suo viso fu il primo ad essere ritratto sui cartoni del latte divenendo un simbolo negli anni 80′.

Nel 2016 per la prima volta al mondo Bruxelles decide di ritrarre su una moneta il volto di un bambino scomparso, è il volto di Liam Vanden Branden scomparso il 3 Maggio del 1996 a soli 2 anni da casa della nonna a Malines in Belgio. Per questo la Child Focus ha proposto la moneta della speranza, la Coin of Hope coniata poi dalla Banca Belga. Il volto di Liam Vanden Branden è diventato il simbolo di tutti i bambini europei spariti nel nulla.

La moneta è un mezzo che gira, passa di mano in mano e arriva lontano, lontanissimo…come il messaggio di speranza lanciato.
Con questa moneta del 2016 sono stati lanciati/coniati oltre 1 milione di messaggi.

Valore | 2 Euro Belgio 2016 – Bambini Scomparsi

  • 2016 Belgio Commemorativa Bambini Scomparsi, valore 5,50€

2 Euro Commemorativi Belgio 2017 – Università di Liegi

2 Euro Commemorativi Belgio 2017 Università di Liegi
2 Euro Commemorativi Belgio 2017 Università di Liegi

Nel 2017 viene emessa la commemorativa dedicata all’Università di Liegi, per i suoi 200 anni. Emissione avvenuta il 21/04/2017.

Il Dritto: Viene raffigurato lo Stemma dell’Università di Liegi con a sinistra la data 1817, data della sua fondazione, e a destra 2017, data dell’emissione della moneta.
Intorno alla moneta la scritta 200 ANS UNIVERSITE DE LIEGI – 200 YEARS UNIVERSITY OF LIEGI, sotto al centro la sigla belga BE, alla sua sinistra il simbolo del nuovo Direttore di Zecca Ingrid van Herzele e sulla destra quello della Zecca di Bruxelles, l’Arcangelo Gabriele con sopra la croce.

Il Verso: lato opposto della moneta col valore nominale dei 2 euro, detto anche Faccia Comune.

Autore: Luc Luycx

Valore | 2 Euro Belgio 2017 – Università di Liegi

  • Commemorativa da 2 euro coniata in Belgio nel 2017 per i 200 anni dell’Università di Liegi, il suo valore ad oggi è di circa 10€

2 Euro Commemorativi Belgio 2017 – Università di Gent

2 Euro Commemorativi Belgio 2017 Università di Gent
2 Euro Commemorativi Belgio 2017 Università di Gent

Il 2017 onora anche un’altra Università belga, in questo caso con la commemorativa dei 200 anni dell’Università di Gent, questa moneta è stata emessa il 29/09/2017.

Nel Dritto è impresso il logo della prestigiosa Università di Gent con sotto le date 1871 – 2017.
Tutto intorno la scritta in cerchio 200 JAAR UNIVERSITEIT GENT – 200 YEARS GHENT UNIVERSITY.

In basso centrale la sigla del Belgio BE, alla sua sinistra lo Stemma del comune di Herzele, marchio del Direttore i Zecca Ingrid van Herzele, e a destra quello della Zecca di Bruxelles (Testa dell’Arcangelo Gabriele con sopra una croce).
Sopra la parte in nichel e rame, l’anello esterno della bimetallica, sono distribuite lungo il cerchio le stelle con 5 punte, come nel simbolo dell’Europa.

Nel Verso c’è la mappa dei Paesi Europei e il valore nominale della moneta da 2 euro.

Valore | 2 Euro Belgio 2017 – Università di Gent

  • La Commemorativa da due euro Belga del 2017 per i 200 anni dell’Università di Gent vale circa 10€

2 Euro Commemorativi Belgio 2018 – Rivolta Studentesca 1968

2 Euro Belgio 2018 Commemorativi Rivolta Studentesca 1968
2 Euro Commemorativi Belgio 2018 Rivolta Studentesca 1968

Nel 2018 ritroviamo in qualche modo il tema Università anche per la commemorativa che ricorda i 50 anni dalla Rivolta Studentesca 1968, avvenuta proprio nelle Università del Belgio e iniziata il 13 Maggio del 1968. Emissione del 14/05/2018.

Nella faccia al Dritto sono rappresentati due studenti universitari in protesta che sollevano una bandiera e un foglio di protesta e satira. Sullo sfondo la facciata con le colonne, come simbolo universitario. Nella parte superiore della moneta le parole mei e mai una sopra l’alta con al loro fianco la data 1968.

A sinistra il millesimo di conio 2018, la sigla del Belgio BE e il segno di Zecca di Utrecht, il caduceo, e il simbolo del direttore di Zecca Ingrid van Herzele (Lo stemma comunale di Herzele).
Intorno le stelle come nel logo dell’Unione Europea.

Invece al Verso c’è la Faccia Comune con il consueto valore facciale dei 2 euro.

Autore: Luc Luycx

Valore | 2 Euro Belgio 2018 – Rivolta Studentesca 1968

  • La moneta Commemorativa da 2 euro Belga del 2018 per i 50 anni dalla Rivolta Studentesca 1968 vale intorno a 10€

2 Euro Commemorativi Belgio 2018 – Satellite ESRO-2B

2 Euro Commemorativi Belgio 2018 Satellite ESRO-2B
2 Euro Commemorativi Belgio 2018 Satellite ESRO-2B

Sempre del 2018 è la bimetallica dedicata ad un satellite, ossia il Satellite ESRO-2B a 50 anni dal suo lancio. 20/09/2018.

Analizziamo il Dritto di questa moneta dei 2 euro Belgio e vediamo che in primo piano sulla sinistra c’è il Satellite ESRO-2B in orbita che sta girando attorno alla terra. Terra che risulta in secondo piano sulla destra. Sotto il satellite compare la scritta IRIS che sta per International Radiation Investigation Satellite.
Sopra a semicerchio la sigla del satellite ESRO-2B con sotto le date su due righe 1968 e 2018.

Sotto al centro c’è la sigla del Belgio BE, alla sua destra il segno della Zecca di Utrecht (il caduceo) e alla sua sinistra il logo del direttore di Zecca Ingrid van Herzele, lo stemma di Herzele. A destra, sotto il globo terrestre, c’è la firma dell’autore Luc Luycx (LL)

Nell’anello esterno della moneta sono ospitate le stelle disposte a cerchio che rappresentano ‘Unione Europea.

Ora il Verso, che è la Faccia Comune delle monete, in questo caso il lato col valore dei 2 euro.

Autore: Luc Luycx

Valore | 2 Euro Belgio 2018 – Satellite ESRO-2B

  • Questa moneta da 2 euro commemorativi del Belgio coniati nel 2018 per ricordare il 50° Anniversario del lancio Satellite ESRO-2B, vale 10€

Iscriviti ora, è gratis.

2 Euro Commemorativi Belgio 2019 – Pieter Bruegel il Vecchio

2 Euro Commemorativi Belgio 2019 Pieter Bruegel il Vecchio
2 Euro Commemorativi Belgio 2019 Pieter Bruegel il Vecchio

Nel 2019 viene dedicata una commemorativa ad uno dei più grandi Pittori fiamminghi del 1500, Pieter Bruegel il Vecchio. Commemorativa emessa il 1/03/2019.

Nella faccia al Dritto c’è il profilo di Pieter Bruegel il Vecchio rivolto a sinistra, sullo sfondo a sinistra c’è un cavalletto con sopra uno dei suoi quadri più conosciuti, La Torre di Babele“. In alto a semicerchio c’è il suo nome P.BRUGEL e sotto, tra il cavalletto e il ritratto, l’anno della sua morte e l’anno di conio della moneta 1569+ 2019.

A sinistra della moneta, posti su tre righe, ci sono lo stemma di Herzele, che è il simbolo del direttore di Zecca Ingrid van Herzele, la sigla belga BE, e infine il simbolo della Zecca di Utrecht, un caduceo.
Lungo il cerchio esterno della bimetallica sono disegnate le stelle che formano il cerchio, logo dell’Unione Europea.

Il Verso è il lato opposto della moneta con il valore facciale dei 2 euro, la cosiddetta Faccia Comune che è uguale per tutte le commemorative.

Storia e curiosità:

Pieter Bruegel il Vecchio The Tower of Babel
Pieter Bruegel il Vecchio The Tower of Babel 1563/65

L’opera originale dal quale è stato tratto il ritratto per la commemorativa è stata attribuita a Johannes Jan Wierix, incisore, che realizzò l’incisione nel 1572.

Invece l’Opera del Pittore Pieter Bruegel il Vecchio che si vede sopra il cavalletto è la famosa Torre di Babele, che Il Vecchio dipinse in ben due versioni, entrambe ispirate al Colosseo di Roma, che ebbe modo di visitare in un suo viaggio in Italia nel 1552.

Quest’opera è la rappresentazione figurativa della Torre di Babele che nella Genesi fu la causa della divisone delle lingue tra il genere umano.
Le incomprensioni tra i popoli furono la causa della confusione generata in cima alla torre.

Entrambe le versioni della sua Torre di Babele, sono esposte a Vienna in Austria.

Valore | 2 Euro Belgio 2019 – Pieter Bruegel il Vecchio

  • Questa commemorativa coniata in Belgio nel 2019 per ricordare i 450 anni dalla morte di Pieter Bruegel il Vecchio ha un valore di 10€.

2 Euro Commemorativi Belgio 2019 – Istituto Monetario Europeo IME

2 Euro Belgio 2019 Commemorativi  Istituto Monetario Europeo IME
2 Euro Commemorativi Belgio 2019 Istituto Monetario Europeo IME

Altra moneta commemorativa del 2019 è quella realizzata per il 25° Anniversario dell’Istituto Monetario Europeo IME, moneta che viene emessa il 9/05/2019.

Il Dritto della moneta è caratterizzato dal ritratto del primo Presidente che fu a capo dell’Istituto Monetario Europeo IME, Alexandre Lamfalussy che vediamo a destra della moneta con gli occhiali e in giacca e cravatta, sotto di lui il suo nome A.Lamfalussy e la sigla del Belgio BE seguita dal millesimo 2019.

Davanti a lui in primo piano e sulla sinistra della moneta una colonna di monete una sopra l’altra in cascata ognuna di queste con una sigla:ECU BEF, chiaro simbolo del passaggio monetario dal franco belga all’euro. Sopra la spalla di Lamfalussy le iniziali dell’incisore Luc Luycx.

A sinistra la data 1994 con sotto, separate da una riga, la scritta EMI e a semicerchio in alto a sinistra la scritta European Monetary Institute. Nella parte in basso della moneta, sempre a sinistra i due simboli rappresentativi della Zecca, il simbolo del Direttore di Zecca Ingrid van Herzele (lo stemma di Herzele) e quello della Zecca di Utrecht, il caduceo.

Lungo tutto la circonferenza della moneta sono disposte le dodici stelle come rappresentanti dei Paesi dell’Unione Europea.

Al Verso è incisa la Faccia Comune, col suo lato valore che riporta il valore nominale della moneta da 2 euro.

Autore: Luc Luycx

Valore | 2 Euro Belgio 2019 – Istituto Monetario Europeo IME

  • 2 euro commemorativi coniati in Belgio nel 2019 per i 25 Anni dell’Istituto Monetario Europeo IME valgono 10€

2 Euro Commemorativi Belgio 2020 – Salute delle Piante

2 Euro Commemorativi Belgio 2020 Salute delle Piante
E2 Euro Commemorativi Belgio 2020 Salute delle Piante

Eccoci al 2020 e alla moneta voluta per festeggiare l’Anno Internazionale della Salute delle Piante. Prevista per 5/03/2020

Nella faccia al Dritto, nel tondello centrale sono incise 5 foglie disposte a globo, che proteggono il mondo, sopra il globo c’è la scritta a semicerchio INTERNATIONAL YEAR OF PLANT HEALTH, questo è il logo ufficiale dell’Anno Internazionale della Salute delle Piante 2020.

A sinistra è inciso il simbolo dello stemma di Herzele, identificativo del Direttore di Zecca Ingrid van Herzele, a destra il caduceo, simbolo di Zecca di Utrecht.
Sotto le foglie il millesimo 2020 sotto la data c’è incisa la sigla identificativa del Belgio BE.
Come per le altre commemorative, nella parte esterna in rame e nichel, ci sono le 12 stelle disposte in cerchio, logo dell’Unione Europea.

La Faccia Comune al Verso della moneta riporta il valore nominale della moneta da 2 euro come per tutte le commemorative.

Valore | 2 Euro Belgio 2020 – Salute delle Piante

  • Moneta non ancora emessa, a breve l’aggiornamento su emissione e valore.

2 Euro Commemorativi Belgio 2020 – Jan van Eyck

2 Euro Commemorativi Belgio 2020 Jan van Eyck
2 Euro Commemorativi Belgio 2020 Jan van Eyck

L’altra moneta prevista per il 2020 è quella dedicata all’artista fiammingo più noto nel 400°, Jan van Eyck.

Nella Faccia Nazionale al Dritto il Ritratto di uomo con turbante rosso, opera del 1433 di Jan van Eyck ritenuta da molti un autoritratto.
A sinistra la sua fedele firma (ripresa dal dipinto dei Coniugi Arnolfini) con sotto una tavolozza ad olio.

Nella parte superiore di questa moneta dei 2 euro Belgio, a semicerchio c’è l’intestazione J- van Eyck, a destra del ritratto il millesimo 2020 e sotto, separata da una linea, la sigla belga BE.
Nella parte inferiore invece ci sono incisi i due simboli di Zecca, lo stemma di Herzele, simbolo identificativo per il Direttore di Zecca Ingrid van Herzele, e il caduceo, che è invece il simbolo della Zecca di Utrecht.
Anche in questa moneta, come per le altre, nell’anello esterno in rame e nichel, ci sono le dodici stelle distribuite in cerchio, come nel logo dell’Europa.

Il Verso è, come di consueto, la Faccia Comune della moneta, che riporta appunto il suo valore nominale.

Storia e curiosità:

Jan van Eyck Ritratto di uomo con turbante rosso e specchio Coniugi Arnolfini
Jan van Eyck Ritratto di uomo con turbante rosso e specchio Coniugi Arnolfini

Il Ritratto di uomo con turbante rosso, dipinto ad olio su tela delle dimensioni di 25,5 x 19 cm del 1434 fu dipinto da Jan van Eyck, l’opera è esposta alla National Gallery di Londra.
Quest’opera, nonostante non ci siano conferme, è ritenuta un Autoritratto, ad avvalorare la tesi è il fatto che in un noto quadro di van Eyck, il Ritratto dei coniugi Arnolfini, sia presente nel riflesso dello specchio dietro il mercante di Lucca Giovanni Arnolfini e la moglie Costanza Trenta, la figura di un uomo col turbante rosso, figura attribuita all’artista stesso.

La stessa figura col turbante rosso si vede nel riflesso dello scudo di San Giorgio di un’altro dipinto, quello della Madonna del canonico van der Paele del 1436.

Ecco i motivi che hanno portato alla convinzione numerosi critici d’arte ad avvalorare l’ipotesi che questo del Ritratto di uomo con turbante rosso sia un Autoritratto del fiammingo Jan van Eyck.

Valore | 2 Euro Belgio 2020 – Jan van Eyck

  • Questa Moneta non è ancora stata emessa, quando avverrà ci sarà l’aggiornamento sulla sua emissione e sul suo valore.

Tabella Valori dei 2 Euro Commemorativi Belgio

Questa è invece la tabella con tutti i valori delle commemorative da due euro, tabella divisa per anni.
Tutti i valori indicati fanno riferimento alle monete conservate in Fior di Conio ed inoltre il valore può subire cambiamenti in base all’interesse dei Numismatici.

Argomenti correlati alle Monete Euro del Belgio

  • Puoi vedere il valore, la rarità e la descrizione di tutte le monete divisionali belghe qui: Euro Belgio

Guarda le monete da 2 euro commemorative degli altri stati Europei:

Iscriviti ora, è gratis.
[Voti: 1   Media: 5/5]

Autore dell'articolo

Marco Salvatori
Marco Salvatori

Non amo definirmi un Numismatico ma piuttosto un appassionato collezionista di vecchie lire, di monete moderne ed anche antiche. Amo studiare la storia del nostro paese attraverso le monete e ogni esemplare mi racconta la sua storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su