Euro Belgio

In questa pagina andremo ad analizzare l’Eurocollezione del Belgio e vedremo ogni singola moneta divisionale e ogni serie degli Euro Belgio. La prima particolarità è il soggetto raffigurato, che è sempre lo stesso in tutte le monete, ossia il profilo del RE. Di Re ce ne sono stati 2 fino ad ora: La prima emissione degli Euro vede infatti il ritratto di RE Alberto II dal 1999 al 2013. Dal 2014 invece il profilo è quello di RE Filippo.

Euro Belgio
Euro Belgio

Introduzione alle Monete Euro del Belgio

La Zecca belga di riferimento è quella di Bruxelles fino al 2017, il simbolo della zecca tuttavia fa la sua comparsa solo nel 2008.
Dopo la chiusura della Zecca di Bruxelles nel 2017, dal 2018 in poi, sarà la Zecca di Utrecht ad occuparsi dell’emissione degli Euro per il Belgio.

Ora vediamo i diversi Direttori di Zecca che si sono susseguiti negli anni, questo è importante perchè ogni Direttore ha firmato le proprie emissioni con dei simboli differenti, motivo per cui le monete possono essere leggermente diverse anno dopo anno.

Vediamo i simboli scelti dai vari direttori:

  • Romain Coenen è Direttore a Bruxelles dal 1999 al 2009, il suo simbolo compare nel 2008 ed è una Bilancia.
  • Serge Lesens ha come simbolo una Piuma e la sua direzione della Zecca di Bruxelles dura dal 2010 al 2012.
  • Dal 2013 al 2016 è la volta del Direttore Bernard Gillard che sceglie come simbolo un Gatto.
  • Nel 2017 la produzione si sposta alla Zecca di Utrecht e la direzione è sotto Ingrid van Herzele il cui simbolo è lo Stemma di Herzele, un comune nelle Fiandre.

Ecco svelato quindi il motivo di così tante serie per il Belgio.
Andiamo a vedere le monete una per una!

1 Centesimo Euro Belgio Prima Serie

1 Centesimo Euro Belgio Prima Serie
1 Centesimo Euro Belgio Prima Serie

Ecco la prima moneta, quella da 1 Centesimo Euro Belgio Prima Serie, coniata nel 1999/2007.
L’autore del disegno è Jan Alfons Keustermas.
La zecca è quella di Bruxelles.

Al Dritto ecco che compare il profilo di RE Alberto II con gli occhiali, al centro della moneta, che guarda a sinistra. Intorno le 12 stelle dell’Unione Europea poste a cerchio, cerchio che si chiude col millesimo di conio in basso e il monogramma del Re a destra, una A Con sopra la Corona.

Al Verso c’è la Faccia Comune uguale per tutti i paesi dell’Euro Zona.

  • Materiali: Acciaio placcato in rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 2,30 grammi
  • Diametro: 16,25 millimetri
  • Contorno: Il contorno è Liscio
  • Autore: Jan Alfons Keustermas
  • Assi: alla Tedesca

1 Centesimo Euro Belgio Prima Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

1 Centesimo Euro Belgio Seconda Serie

1 Centesimo Euro Belgio Seconda Serie 2008 2013
1 Centesimo Euro Belgio Seconda Serie 2008 2013

La moneta da 1 Centesimo Euro Belgio Seconda Serie viene emessa nel 2008 e differisce dalla prima serie per alcuni dettagli:

Al Dritto sotto il profilo di RE Alberto II, dentro il cerchio, c’è il millesimo di conio e a destra il monogramma del RE, la A coronata.
Il ritratto cambia leggermente risultando più giovanile, i capelli cambiano lievemente sulla nuca e sulla fronte, cambia il mento e piccolissimi altri dettagli. (Tuttavia già dall’anno successivo viene ripristinata la versione precedente del ritratto)
Inoltre compaiono altri simboli, il primo è l’indicazione dello stato Belga BE sotto la A Coronata, questo per rispettare le indicazioni della Commissione Europea del 2005 che richiedevano di riportare sulla Faccia Nazionale della moneta il nome dello Stato di emissione o il suo simbolo, come in questo caso.
Inoltre le 12 stelle dell’Unione Europea, dal 2008 dovevano necessariamente formare un cerchio chiuso senza interruzioni.

Ai lati del millesimo di conio fanno la loro prima comparsa dei simboli:

  • A destra il simbolo della Zecca, l’Arcangelo Gabriele con una Croce sopra.
  • A sinistra la Bilancia, simbolo del Direttore di Zecca Romain Coenen.
1 Centesimo Belgio 2008 Seconda Serie Restyling
1 Centesimo Belgio 2008 Seconda Serie Restyling

Al Verso la Faccia Comune invariata dalla versione precedente.

Ecco le specifiche tecniche della moneta:

  • Materiali: Acciaio placcato in rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 2,30 grammi
  • Diametro: 16,25 millimetri
  • Contorno: Il contorno è Liscio
  • Autore: Jan Alfons Keustermas
  • Assi: alla Tedesca

1 Centesimo Euro Belgio Seconda Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

1 Centesimo Euro Belgio Terza Serie

1 Centesimo Euro Belgio Terza Serie 2009 2013
1 Centesimo Euro Belgio Terza Serie 2009 2013

Eccoci alla moneta da 1 Centesimo Euro Belgio Terza Serie, coniata nel 2009/2013.

Al Dritto viene ripristinata l’effige di RE Alberto II, quella utilizzata fino al 2007, a destra la A Coronata con sotto la sigla del Belgio BE. Sotto il millesimo di conio con a sinistra il simbolo della Zecca di Bruxelles, l’Argangelo Gabriele con sopra la Croce. A destra invece il simbolo di zecca. La Piuma per Serge Lesens (2009/2012) e il Gatto per Bernard Gillard (2013)

1 Centesimo Euro Belgio Terza Serie varianti
1 Centesimo Euro Belgio Terza Serie varianti Piuma e Gatto

Il Verso è rimasto invariato, ossia la medesima Faccia Comune uguale per tutte le monete da 1 eurocent.

Ecco le specifiche tecniche:

  • Materiali: Acciaio placcato in rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 2,30 grammi
  • Diametro: 16,25 millimetri
  • Contorno: Il contorno è Liscio
  • Autore: Jan Alfons Keustermas
  • Assi: alla Tedesca

1 Centesimo Euro Terza Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

1 Centesimo Euro Belgio Quarta Serie

1 Centesimo Euro Belgio Quarta Serie 2014
1 Centesimo Euro Belgio Quarta Serie 2014

Il RE Alberto II abdica il 21 Luglio 2013 a favore di RE Filippo, suo figlio, quindi cambia l’effige della moneta 1 Centesimo Euro Quarta Serie, disegnata da Luc Luycx e coniata nel 2014 a Bruzelles.

Al Dritto il profilo del RE Filippo che guarda a destra, tutt’intorno ci sono le 12 stelle dell’Unione Europea.

A sinistra il simbolo del Belgio BE e sopra il monogramma di RE Filippo, ossia una corona con sopra le due lettere F e P intrecciate. F sta ad indicare il nome Filip in Fiammingo e P sta per Philippe in Francese.

Sotto il collo c’è inciso il millesimo di conio con a destra:

  • 2014/2017 – l’Arcangelo Gabriele con sopra la croce, simbolo della Zecca di Bruxelles.
  • 2018 – Il simbolo di Zecca cambia con la chiusura della Zecca di Bruxelle e il passaggio alla Zecca di Ultrecht che sceglie il simbolo del Caduceo alato.

A sinistra del millesimo di conio c’è:

  • Il Gatto come simbolo del Direttore di Zecca Bernard Gillard dal 2014 al 2016.
  • lo Stemma di Herzele nel 2017 quando prende la direzione Ingrid van Herzele.
1 Centesimo Belgio 2018
1 Centesimo Belgio 2018

Il Verso rimane invariato con la solita Faccia Comune.

Caratteristiche e dettagli:

  • Materiali: Acciaio placcato in rame
  • Spessore: 1,67 mm
  • Peso: 2,3 grammi
  • Diametro: 16,25 mm
  • Contorno: Liscio
  • Autore: Luc Luycx
  • Assi: alla Tedesca / Medaglia

1 Centesimo Euro Belgio Quarta Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

2 Centesimi Euro Prima Serie

2 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999
2 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999

Iniziamo ora con la prima serie delle monete da 2 Eurocent. Ecco infatti la prima: 2 Centesimi Euro Belgio Prima Serie, coniata dal 1999 al 2007.
La zecca è Bruxelles e l’autore è Jan Alfons Keustermas.

Vediamo il Dritto con inciso il profilo di Alberto II Re del Belgio. Intorno le dodici stelle dell’Unione Europea messe a cerchio, il cerchio viene interrotto dal millesimo di conio in basso e dal monogramma del Re Alberto II a destra, il monogramma è una A sormontata da una Corona.

Nel Verso c’è la Faccia Comune delle monete da 2 eurocent di tutti i paesi dell’Eurozona.

  • Materiali: Acciaio placcato rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 3,06 grammi
  • Diametro: 18,75 millimetri
  • Contorno: Filetto orizzontale in incuso
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

2 Centesimi Euro Belgio Prima Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

2 Centesimi Euro Seconda Serie

2 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie 2008
2 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie 2008

La moneta da 2 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie è stata emessa nel 2008, è una variante della prima serie dove cambiano alcuni dettagli:

Il Verso è la Faccia Comune uguale per tutte le monete da 2 eurocent circolanti nell’Eurozona.

Sulla faccia al Dritto, quella Nazionale, il profilo di RE Alberto II inscritto all’interno di un cerchio dentro il quale è racchiuso anche il millesimo di conio in basso e il monogramma del RE a destra (A coronata). Il ritratto differisce leggermente dalla versione precedente risultando così più giovanile, ciò che cambia sono: i capelli, leggermente sulla nuca e sulla fronte, il mento e piccolissimi latri dettagli.
La versione nuova ha però vita breve, perchè già dall’anno successivo, il 2009, viene ripristinata la versione precedente del ritratto, quella meno giovanile ma più consona alla figura del RE.

Compaiono anche altri simboli nuovi, il primo: l’indicazione dello stato Belga BE inserito sotto la A Coronata a destra. Questo dettaglio viene aggiunto per rispettare le indicazioni date della Commissione Europea del 2005, indicazioni che chiedevano di indicare sulla Faccia Nazionale della moneta anche il nome dello Stato di emissione o almeno il suo simbolo.

Altro cambiamento, le 12 stelle dell’Unione Europea ora formano un cerchio ininterrotto, cambiamento dovuto per poter rispettare le indicazioni ufficiali. Infatti dal 2008 le dodici stelle dovevano formare un cerchio chiuso senza alcuna interruzione.

Una novità c’è anche alla destra e alla sinistra del millesimo di conio dove compaiono dei simboli nuovi:

  • A destra compare il simbolo di Zecca che è la stilizzazione dell’Arcangelo Gabriele con sopra una Croce.
  • A sinistra invece compare una Bilancia che è il simbolo del Direttore di Zecca Romain Coenen.
Simboli Seconda Serie Eurocollezione Belgio
Simboli Seconda Serie Eurocollezione Belgio
  • Materiali: Acciaio placcato rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 3,06 grammi
  • Diametro: 18,75 millimetri
  • Contorno: Filetto orizzontale in incuso
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

2 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

2 Centesimi Euro Belgio Terza Serie

2 Centesimi Euro Belgio Terza Serie 2009 2013
2 Centesimi Euro Belgio Terza Serie 2009 2013

Questa invece è la moneta da 2 Centesimi Euro Belgio Terza Serie, è stata coniata nel 2009/2013.

Al Verso rimane invariata rispetto alle precedenti versioni.

Invece al Dritto si ritorna all’effige di RE Alberto II della prima versione, quella utilizzata appunto fino al 2007. Sulla destra è incisa la A Coronata con sotto le lettere BE come sigla del Belgio. Sotto c’è il millesimo di conio, alla sua sinistra l’Argangelo Gabriele con sopra la Croce come simbolo della Zecca di Bruxelles. Invece a destra c’è il simbolo di zecca che cambia a seconda del direttore di Zecca la Piuma per Serge Lesens dal 2009 al 2012 e il Gatto per Bernard Gillard nel 2013

  • Materiali: Acciaio placcato rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 3,06 grammi
  • Diametro: 18,75 millimetri
  • Contorno: Filetto orizzontale in incuso
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

2 Centesimi Euro Belgio Terza Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

2 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie

2 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie 2014
2 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie 2014

Il cambiamento più importante avviene con la Quarta Serie, grazie al fatto che RE Alberto II abdica in favore del figlio, RE Filippo, il 21 Luglio 2013. Cambia quindi l’effige della moneta 2 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie che viene disegnata da Luc Luycx e coniata nel 2014 nella zecca di Bruzelles.

Al Dritto si propone il profilo del RE Filippo rivolto a destra, tutt’intorno le 12 stelle dell’Unione Europea.

Il simbolo del Belgio BE con sopra il monogramma di RE Filippo, la corona con sopra le due lettere F e P intrecciate, si trova a sinistra .

Sotto il colletto del Re c’è l’anno di conio con a destra un simbolo di Zecca che cambia a seconda degli anni:

  • dal 2014 al 2017 – l’Arcangelo Gabriele sotto la croce come simbolo della Zecca di Bruxelles.
  • Nel 2018 – Chiude la Zecca di Bruxelle e passa alla Zecca di Ultrecht , il simbolo diventa quindi il Caduceo alato.

Invece alla sinistra del millesimo di conio c’è il simbolo del Direttore di Zecca:

  • Un Gatto per il Direttore di Zecca Bernard Gillard (2014 al 2016).
  • Uno Stemma di Herzele nel 2017 con la direzione di Ingrid van Herzele.

Al Verso la Faccia Comune, comune a tutti i paesi dell’Eurozona

  • Materiali: Acciaio placcato rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 3,06 grammi
  • Diametro: 18,75 millimetri
  • Contorno: Filetto orizzontale in incuso
  • Autore: Luc Luycx

2 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

5 Centesimi Euro Belgio Prima Serie

5 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999-2007
5 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999-2007

Eccoci arrivati alla prima serie delle monete da 5 centesimi di euro. Nell’immagine i 5 Centesimi Euro Belgio Prima Serie, coniati dal 1999 fino al 2007 nella zecca di Bruxelles. L’autore è Jan Alfons Keustermas.

Al Dritto come per le monete da 1 e 2 eurocent, c’è il profilo di Alberto II Re del Belgio inscritto dentro un cerchio. Intorno a tutta la moneta ci sono le 12 stelle dell’Unione Europea che formano un cerchio interrotto solo dall’anno di conio in basso e a destra dal monogramma del Re Alberto II una A con sopra una Corona.

Al Verso la Faccia Comune delle monete da 5 centesimi uguale per tutti i paesi dell’Euro Zona.

  • Materiali: Acciaio placcato rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 3,92 grammi
  • Diametro: 21,25 millimetri
  • Contorno: Liscio
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

5 Centesimi Euro Belgio Prima Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

5 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie

5 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie 2008
5 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie 2008

La moneta da 5 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie viene emessa nel 2008 ed è una variante della serie precedente, cambiano alcuni dettagli che ora vediamo:

Al Verso non cambia nulla, è la Faccia Comune identica per tutte le monete da 5 centesimi di euro di tutti i Paesi dell’Eurozona.

Invece al Dritto ci sono delle modifiche, il profilo di RE Alberto II si trova all’interno del cerchio insieme al millesimo di conio in basso e il monogramma del RE con la A coronata a destra. La figura del Re è leggermente diversa dalla versione precedente. Risulta infatti più giovanile, a cambiare sono: i capelli sulla fronte e sulla nuca, il mento e altri piccoli dettagli.
La versione nuova non riscuote molto successo e già dal 2009 viene ripristinata la versione originale del ritratto.

Fanno la loro comparsa anche dei simboli nuovi: viene inserito sotto la A Coronata a destra l’indicazione dello stato Belga BE . Questa indicazione viene aggiunta per rispettare le nuove norme del 2005 della Commissione Europea che imponevano di indicare sulle Facce Nazionali delle monete anche il nome dello Stato a cui si riferiscono o almeno un simbolo riconoscibile e riconducibile allo Stato di Emissione delle monete.

Un altro cambiamento riguarda le dodici stelle dell’Unione Europea che formano un cerchio senza interruzioni, nel rispetto delle nuove indicazioni del 2008 che vogliono un cerchio chiuso ininterrotto formato dalle 12 stelle (simbolo dei Paesi dell’Euro Zona).

Altra novità è che alla destra e alla sinistra dell’anno di conio compaiono dei nuovi simboli:

  • A destra fa la comparsa il simbolo dell’Arcangelo Gabriele con sopra la Croce, simbolo della Zecca.
  • A sinistra compare invece la Bilancia, simbolo di Romain Coenen Direttore di Zecca .
Simboli Seconda Serie Eurocollezione Belgio
Simboli Seconda Serie Eurocollezione Belgio
  • Materiali: Acciaio placcato rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 3,92 grammi
  • Diametro: 21,25 millimetri
  • Contorno: Liscio
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

5 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

5 Centesimi Euro Belgio Terza Serie

5 Centesimi Euro Belgio Terza Serie 2009 2013
5 Centesimi Euro Belgio Terza Serie 2009 2013

Eccoci alla moneta da 5 Centesimi Euro Belgio Terza Serie, coniata nel 2009/2013.

La moneta da 5 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie viene emessa nel 2008 ed è una variante della serie precedente, cambiano alcuni dettagli che ora vediamo:

Al Verso non cambia nulla, è la Faccia Comune identica per tutte le monete da 5 centesimi di euro di tutti i Paesi dell’Eurozona.

Invece al Dritto ci sono delle modifiche, il profilo di RE Alberto II si trova all’interno del cerchio insieme al millesimo di conio, in basso, e il monogramma del RE con la A coronata si trova a destra. La figura del Re è leggermente diversa dalla versione precedente. Risulta infatti più giovanile, a cambiare sono: i capelli sulla fronte e sulla nuca, il mento e altri piccoli dettagli.
La versione nuova non riscuote molto successo e già dal 2009 viene ripristinata la versione originale del ritratto.

Fanno la loro comparsa anche dei simboli nuovi: viene inserita sotto la A Coronata a destra l’indicazione dello stato Belga BE. Questa indicazione viene aggiunta per rispettare le nuove norme del 2005 della Commissione Europea che imponevano di indicare sulle Facce Nazionali di tutte le monete anche il nome dello Stato a cui si riferiscono o almeno un simbolo riconoscibile.

Un altro cambiamento riguarda le dodici stelle dell’Unione Europea che formano un cerchio senza interruzioni, nel rispetto delle nuove indicazioni del 2008 che vogliono un cerchio chiuso ininterrotto formato dalle 12 stelle.

Altra novità è che alla destra e alla sinistra dell’anno di conio compaiono dei nuovi simboli:

  • A destra fa la comparsa il simbolo dell’Arcangelo Gabriele con sopra la Croce, simbolo della Zecca.
  • A sinistra compare invece la Bilancia, simbolo di Romain Coenen Direttore di Zecca.

Il Verso invariato rispetto alle precedenti serie.

Tuttavia al Dritto ritorna all’effige di RE Alberto II della versione originale del 2007. A destra del ritratto è incisa la A Coronata con sotto la sigla del Belgio le lettere BE. Sotto il collo del Re c’è il millesimo di conio con alla sua sinistra l’Argangelo Gabriele con la Croce (simbolo della Zecca di Bruxelles). A destra c’è invece il simbolo della zecca che varia a seconda del direttore in carica, possiamo trovare la Piuma per Serge Lesens, Direttore dal 2009 al 2012 e invece il Gatto per Bernard Gillard Direttore di Zecca nel 2013.

  • Materiali: Acciaio placcato rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 3,92 grammi
  • Diametro: 21,25 millimetri
  • Contorno: Liscio
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

5 Centesimi Euro Belgio Terza Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

5 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie

5 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie 2014
5 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie 2014

É con la Quarta serie che avviene il cambiamento più importante!
Infatti, grazie al fatto che il 21 Luglio 2013 RE Alberto II abdica in favore di RE Filippo, suo figlio si deve cambiare l’effige dei 5 Centesimi Euro Quarta Serie, moneta disegnata da Luc Luycx e coniata nella zecca di Bruzelles nel 2014.

Al Dritto quindi la nuova effige del RE Filippo che guarda a destra, le 12 stelle dell’Unione Europea tutte intorno a formare un cerchio.

A sinistra c’è il simbolo del Belgio BE proprio sotto il monogramma di RE Filippo, logo formato da una corona con sopra le due lettere la F e la P intrecciate tra loro.

Sotto il ritratto del Re, nella parte centrale, c’è il millesimo di conio, a destra del millesimo c’è il simbolo di Zecca che varia in base agli anni:

  • 2014 / 2017 – l’Arcangelo Gabriele con una croce (Simbolo della Zecca di Bruxelles).
  • 2018 – il Caduceo alato simbolo della Zecca di Ultrecht.

Alla sinistra del millesimo invece c’è il simbolo del Direttore della Zecca:

5 Centesimi Belgio 2014 Simboli di Zecca
5 Centesimi Belgio 2014 Simboli di Zecca
  • IL Gatto è il simbolo del Direttore di Zecca Bernard Gillard (dal 2014 al 2016).
  • Lo Stemma di Herzele nel 2017 è il simbolo della direzione di Ingrid van Herzele.
  • Materiali: Acciaio placcato rame
  • Spessore: 1,67 millimetri
  • Peso: 3,92 grammi
  • Diametro: 21,25 millimetri
  • Contorno: Liscio
  • Autore: Luc Luycx

5 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

10 Centesimi Euro Belgio Prima Serie

10 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999 200610 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999 2006
10 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999 2006

Eccoci alla prima moneta in Nordic Gold, la prima delle serie da 10 centesimi di euro: 10 Centesimi Euro Belgio Prima Serie, moneta che fu coniata nel 1999 fino ad arrivare al 2007.
Moneta coniata a Bruxelles e disegnata dall’autore Jan Alfons Keustermas.

Al Dritto è inciso il profilo dell’allora Re del Belgio, ossia Alberto II inscritto dentro un cerchio. Intorno le 12 stellette simbolo dell’Unione Europea che formano un cerchio interrotto solo dal millesimo di conio e dal monogramma del Re, il monogramma del Re è una A con sopra una Corona.

Il Verso è caratterizzato dalla Faccia Comune per tutte le monete da 10 eurocent dei Paesi dell’Euro Zona.

  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 1,93 mm
  • Peso: 4,1 g
  • Diametro: 18,75 mm
  • Contorno: Zigrinatura spessa
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

10 Centesimi Euro Belgio Prima Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

10 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie

10 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie 2007
10 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie 2007

Questa è la moneta da 10 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie, emessa nel 2007. La Faccia Nazionale rimane invariata rispetto alla versione precedente, quello che cambia è la Faccia Comune.

Infatti vediamo che al Verso ha fatto la comparsa la nuova mappa dei Paesi dell’Eurozona, mappa con i Paesi tutti uniti e non più separati come nel disegno precedente.

Al Dritto rimane invariata. Troviamo il profilo di RE Alberto II rivolto a sinistra all’interno di un cerchio, invece lungo la corona esterna della moneta ci sono le 12 stelle interrotte solo dal millesimo di conio e dal monogramma del RE la A con corona.

  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 1,93 mm
  • Peso: 4,1 g
  • Diametro: 18,75 mm
  • Contorno: Zigrinatura spessa
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

10 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

10 Centesimi Euro Belgio Terza Serie

10 Centesimi Euro Belgio Terza Serie 2008 2013
10 Centesimi Euro Belgio Terza Serie 2008 2013

Tuttavia nel 2008 viene emessa una nuova versione della Faccia Nazionale ed esce la 10 Centesimi Euro Belgio Terza Serie.
Cosa cambia?

Altro cambiamento è quello legato alle stelle dell’Unione Europea che ora formano un cerchio chiuso, le indicazioni del 2008 infatti richiedono che le 12 stelle formino un cerchio ininterrotto.

Al Dritto il profilo di RE Alberto che guarda a sinistra inscritto dentro il cerchio, all’interno del cerchio ora c’è inciso anche il millesimo di conio ed anche il monogramma del RE composto da una A coronata. Il profilo del Re è leggermente diverso rispetto versione precedente. Sembra infatti più giovanile, ma cosa è cambiato?: i capelli sulla nuca e sulla fronte, la parte del mento e qualche altro piccolo dettaglio.

Compaiono anche dei simboli nuovi: sotto la A Coronata a destra viene inserita l’indicazione dello Stato del Belgio BE . L’indicazione viene aggiunta nel rispetto delle nuove norme varate nel 2005 della Commissione Europea. Queste norme richiedono l’indicazione del nome di Stato sulla Faccia Nazionale o almeno un simbolo riconducibile allo Stato stesso.

10 Centesimi Belgio 2008 Sigla Stato
10 Centesimi Belgio 2008 Sigla Stato

Altra modifica è la comparsa dei nuovi simboli alla destra e alla sinistra del millesimo di conio:

10 Centesimi Belgio 2008 simboli
10 Centesimi Belgio 2008 simboli
  • Alla destra è inciso il simbolo della Zecca, l’Arcangelo Gabriele con sopra la Croce.
  • Alla sinistra invece una Bilancia, che è l’emblema del Direttore di Zecca Romain Coenen.
  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 1,93 mm
  • Peso: 4,1 g
  • Diametro: 18,75 mm
  • Contorno: Zigrinatura spessa
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

10 Centesimi Euro Belgio Terza Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

10 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie

10 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie 2014
10 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie 2014

10 Centesimi Euro Quarta Serie, disegnata da Luc Luycx e coniata nella zecca di Bruzelles nel 2014. Con la Quarta serie cambia l’effige e il Re. Infatti il 21 Luglio 2013 RE Alberto II abdica in favore di RE Filippo, suo figlio, e nasce così una nuova serie di Euro.

Al Dritto il profilo di RE Filippo che guarda a destra con le 12 stellette dell’Unione Europea tutte intorno a formare un cerchio chiuso.

A sinistra invece c’è il simbolo del Belgio BE, sotto le due lettere c’è inciso il logo formato da una corona con sotto le due lettere la F e la P intrecciate, monogramma di RE Filippo.

Nella parte centrale in basso della moneta c’è il millesimo di conio con a destra il simbolo di Zecca che varia in base agli anni:

  • Nel 2014 / 2017 – l’Arcangelo Gabriele con la croce, Simbolo della Zecca di Bruxelles.
  • Nel 2018 – il Caduceo Alato (Simbolo della Zecca di Ultrecht).

Alla sinistra dell’anno di conio è inciso il simbolo del Direttore della Zecca:

Euro Belgio Simboli di Zecca
Euro Belgio Simboli di Zecca
  • Un Gatto, che è il simbolo del Direttore di Zecca Bernard Gillard ( Direttore dal 2014 al 2016).
  • Nel 2017 lo Stemma di Herzele, simbolo della direzione di Ingrid van Herzele.
  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 1,93 mm
  • Peso: 4,1 g
  • Diametro: 18,75 mm
  • Contorno: Zigrinatura spessa
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

10 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

20 Centesimi Euro Belgio Prima Serie

20 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999 2006
20 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999 2006

Eccoci alla seconda moneta in Nordic Gold, la prima serie dei 20 centesimi di euro: 20 Centesimi Euro Belgio Prima Serie, la moneta fu coniata dal 1999 al 2007 a Bruxelles e disegnata da Jan Alfons Keustermas.

Al Dritto il profilo di Alberto II rivolto a sinistra e inscritto dentro un cerchio. Tutte intorno le 12 stellette, simbolo dell’Unione Europea, che formano un cerchio. Cerchio che viene interrotto dall’anno di conio e dal monogramma di Re Alberto II (La A con sopra una Corona).

Al Verso c’è la Faccia Comune alle monete da 20 eurocent dei Paesi dell’Euro Zona.

  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 2,14 mm
  • Peso: 5,74 g
  • Diametro: 22,25 mm
  • Contorno: Godronato
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

20 Centesimi Euro Belgio Prima Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

20 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie

20 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie
20 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie

Eccoci alla moneta da 20 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie. Moneta emessa nel 2007. In questo caso la Faccia Nazionale non viene modificata rispetto alla versione precedente, a cambiare è la Faccia Comune.

Vediamo infatti che al Verso c’è la nuova mappa dei Paesi dell’Euro Zona, la cartina presenta tutti i Paesi uniti senza separazioni come nella versione precedente.

Il Dritto invece rimane invariato, troviamo appunto il profilo di RE Alberto II che guarda a sinistra racchiuso all’interno di un cerchio. Lungo la corona esterna della moneta sono incise le 12 stelle che vengono interrotte dal millesimo di conio e dal monogramma di RE Alberto II, la A coronata.

  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 2,14 mm
  • Peso: 5,74 g
  • Diametro: 22,25 mm
  • Contorno: Godronato
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

20 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

20 Centesimi Euro Belgio Terza Serie

20 Centesimi Euro Belgio Terza Serie 2008 2013
20 Centesimi Euro Belgio Terza Serie 2008 2013

Nel 2008 viene emessa una nuova Faccia Nazionale e viene coniata la 20 Centesimi Euro Euro Belgio Terza Serie.
Cosa è cambiato?

Le stelle dell’Unione Europea ora formano un cerchio chiuso. Infatti le indicazioni del 2008 dicono che le 12 stelle devono necessariamente formare un cerchio ininterrotto.

Al Dritto c’è sempre il profilo di RE Alberto rivolto a sinistra. All’interno del cerchio ora ci sono anche il millesimo di conio e il monogramma del RE (la A coronata). Il ritratto del Re differisce leggermente rispetto versione precedente. Appare infatti più giovanile, vediamo cosa è cambiato: a cambiare sono i capelli su nuca e fronte, la forma del mento e altri piccoli dettagli.

Ecco che compaiono anche simboli nuovi: infatti sotto la A Coronata viene inserita anche l’indicazione dello Stato del Belgio, ossia la scritta BE. Questa nuova indicazione viene aggiunta per rispettare le nuove norme varate nel 2005 dalla Commissione Europea. Tali norme richiedono di riportare l’indicazione del nome di Stato sulla Faccia Nazionale. In alternativa almeno un simbolo riconducibile allo stesso Stato.

10 Centesimi Belgio 2008 Sigla Stato
20 Centesimi Belgio 2008 Sigla Stato

Compaiono inoltre dei nuovi simboli a destra e a sinistra dell’anno di conio:

10 Centesimi Belgio 2008 simboli
20 Centesimi Belgio 2008 simboli
  • A destra viene inciso il simbolo della Zecca, l’Arcangelo Gabriele con la Croce sopra.
  • A sinistra viene incisa una Bilancia, emblema di Romain Coenen che è il Direttore di Zecca.
20 Centesimi Belgio 2008 Restyling
20 Centesimi Belgio 2008 Restyling
  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 2,14 mm
  • Peso: 5,74 g
  • Diametro: 22,25 mm
  • Contorno: Godronato
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

20 Centesimi Euro Belgio Terza Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

20 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie

20 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie 2014
20 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie 2014

20 Centesimi Euro Quarta Serie, moneta disegnata da Luc Luycx e coniata dalla zecca di Bruzelles nel 2014. Con questa Quarta serie cambia il ritratto e il Re stesso. Infatti RE Alberto II abdica in favore del figlio Filippo il 21 Luglio 2013 facendo nascere una nuova serie di Euro dedicata appunto a Re Filippo.

Al Dritto è inciso il profilo di RE Filippo rivolto a destra. Le 12 stelle dell’Unione Europea sono distribuite tutte intorno a formare un cerchio.

A sinistra invece è inciso il simbolo del Belgio BE, sotto c’è il logo formato da una corona posta sopra due lettere la F e la P intrecciate (Monogramma di RE Filippo).

Sotto il ritratto c’è il millesimo di conio con a destra il simbolo di Zecca, simbolo che varia in base agli anni:

  • dal 2014 al 2017 – l’Arcangelo Gabriele con croce, simbolo della Zecca di Bruxelles.
  • nel 2018 – un Caduceo Alato , simbolo della Zecca di Ultrecht.

A sinistra del millesimo di conio c’è il simbolo del Direttore di Zecca:

Euro Belgio Simboli di Zecca
Euro Belgio Simboli di Zecca
  • Il Gatto, come il emblema del Direttore di Zecca Bernard Gillard (dal 2014 al 2016).
  • Lo Stemma di Herzele, simbolo della direzione di Ingrid van Herzele (2017)
  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 2,14 mm
  • Peso: 5,74 g
  • Diametro: 22,25 mm
  • Contorno: Godronato
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

20 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

50 Centesimi Euro Belgio Prima Serie

50 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999 2006
50 Centesimi Euro Belgio Prima Serie 1999 2006

Eccoci alla terza moneta in Nordic Gold. Questa è la prima serie dei 50 centesimi di euro: 50 Centesimi Euro Belgio Prima Serie, questa moneta fu coniata esattamente dal 1999 al 2007 a Bruxelles e disegnata dalle mani di Jan Alfons Keustermas.

Vediamo nello specifico la parte al Dritto, dove si nota il profilo di Alberto II rivolto a sinistra, il ritratto è inscritto dentro un cerchio. Tutte intorno ci sono le 12 stelle che simboleggiano l’Unione Europea. Stelle che formano un cerchio interrotto solo dall’anno di conio e dal monogramma di Re Alberto II, la A con sopra una Corona.

Ora il Verso, dove c’è la Faccia Comune a tutte le monete da 50 eurocent dei Paesi dell’Eurozona.

  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 2.38 mm
  • Peso: 7.8 g
  • Diametro: 24.25 mm
  • Contorno: zigrinatura spessa – rigato
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

50 Centesimi Euro Belgio Prima Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

50 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie

50 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie
50 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie

Eccoci alla moneta emessa nel 2007, la 50 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie. La Faccia Nazionale non viene modificata rispetto alla versione degli anni precedenti, a cambiare è in realtà la Faccia Comune.

Al Verso infatti è presente la nuova mappa dei Paesi dell’Euro Zona. La cartina presenta i Paesi dell’eurozona uniti e senza separazioni come invece si presentava nella versione precedente.

Invece il Dritto non subisce nessuna modifica, infatti dentro il cerchio centrale troviamo il profilo di RE Alberto II che volge lo sguardo a sinistra. Intorno alla moneta ci sono incise 12 stelle interrotte solo dall’anno di conio e dal monogramma del RE, la A coronata.

  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 2.38 mm
  • Peso: 7.8 g
  • Diametro: 24.25 mm
  • Contorno: zigrinatura spessa – rigato
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

50 Centesimi Euro Belgio Seconda Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

50 Centesimi Euro Belgio Terza Serie

50 Centesimi Euro Belgio Terza Serie
50 Centesimi Euro Belgio Terza Serie

Nel 2008 cambia la Faccia Nazionale e quindi nasce la Terza serie, questa è la moneta da 50 Centesimi Euro Euro Belgio Terza Serie.
Vediamo insieme cosa è cambiato anche nella Faccia Nazionale.

Prima di tutto le stelle dell’Unione Europea adesso formano un cerchio chiuso e non più interrotto. Le indicazioni del 2008 dicono appunto che le 12 stelle intorno alla moneta devono formare un cerchio completo senza interruzioni.

Al Dritto c’è profilo di RE Alberto con gli occhiali rivolto a sinistra. Oltre al ritratto del Re, all’interno del cerchio, ora ci sono anche anno di conio e monogramma del RE stesso (la A coronata). Il profilo del Re viene leggermente modificato in confronto alla versione precedente. Appare così più giovanile. Vediamo cosa è cambiato nel ritratto: intanto i capelli sulla nuca e sulla fronte, poi anche la forma del mento e altri dettagli minori.

Compaiono anche simboli che prima non si erano mai visti: sotto la A Coronata compare l’indicazione di Stato del Belgio, le lettere BE . La nuova sigla viene aggiunta per rispettare le norme del 2005 della Commissione Europea. Queste norme richiedono di indicare il nome di Stato su tutte le Facce Nazionali. In alternativa al nome completo almeno una sigla riconducibile allo Stato stesso.

10 Centesimi Belgio 2008 Sigla Stato
50 Centesimi Belgio 2008 Sigla Stato

Compaiono anche dei simboli a destra e a sinistra del millesimo:

10 Centesimi Belgio 2008 simboli
50 Centesimi Belgio 2008 simboli
  • Il simbolo della Zecca con l’Arcangelo Gabriele con la Croce sopra A compare a destra.
  • L’emblema del Direttore di Zecca Romain Coenen , una Bilancia, compare a sinistra.
  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 2.38 mm
  • Peso: 7.8 g
  • Diametro: 24.25 mm
  • Contorno: zigrinatura spessa – rigato
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

50 Centesimi Euro Belgio Terza Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

50 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie

50 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie
50 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie

50 Centesimi Euro Quarta Serie, questa moneta è stata disegnata da Luc Luycx ed è stata coniata nel 2014 dalla zecca di Bruzelles. In questa serie cambia il ritratto ed anche il Re. RE Alberto II abdica in favore di Re Filippo, suo figlio, il 21 Luglio 2013. Nasce dunque una nuova serie di Euro dedicata al nuovo Re Filippo.

Nella faccia al Dritto c’è inciso il ritratto di RE Filippo di profilo girato a destra. Le dodici stelle dell’Eurozona sono distribuite uniformemente e formano un cerchio.

A sinistra sono invece incise le lettere BE, come simbolo del Belgio. Sotto si vede il monogramma di Re Filippo formato da una corona con sotto due lettere: la F e la P intrecciate tra loro.

Il millesimo di conio è sotto il collo del Re, a destra del millesimo c’è il simbolo di Zecca, questo simbolo varia in base agli anni:

  • Infatti dal 2014 al 2017 c’è l’Arcangelo Gabriele con la croce, che è il simbolo della Zecca di Bruxelles.
  • Invece nel 2018 c’è come simbolo un Caduceo Alato , che si riferisce alla Zecca di Ultrecht.

Inoltre alla sinistra del millesimo di conio si può notare il simbolo del Direttore della Zecca:

Euro Belgio Simboli di Zecca
Euro Belgio Simboli di Zecca
  • Per Bernard Gillard (dal 2014 al 2016) c’è Il Gatto.
  • Per Ingrid van Herzele (2017) c’è lo Stemma di Herzele.

Dettagli

  • Materiali: Nordic Gold
  • Spessore: 2.38 mm
  • Peso: 7.8 g
  • Diametro: 24.25 mm
  • Contorno: zigrinatura spessa – rigato
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

50 Centesimi Euro Belgio Quarta Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

1 Euro Belgio Prima Serie

1 Euro Euro Belgio Prima Serie
1 Euro Euro Belgio Prima Serie

Eccoci finalmente alla prima moneta bimetallica in Euro: 1 Euro Belgio Prima Serie. Coniata dal 1999 al 2006 e disegnata da Jan Alfons Keustermas.

Al Dritto: Nel tondello centrale in rame e nickel è rappresentato il profilo di Re Alberto II. Nella corona in ottone e nickel sono incise le 12 stelle dei Paesi dell’Euro Zona, il millesimo di conio e il simbolo del Re, la A con sopra una Corona.

Al Verso è invece rappresentata la Faccia Comune che è uguale a tutti i Paesi dell’Eurozona. Con la scritta 1 EURO e la mappa dell’Euro Zona con i confini marcati. Sopra e sotto le dodici stellette.

  • Materiali: Centro in Nichel e rame – Corona in Ottone e Nichel
  • Spessore: 2.33 mm
  • Peso: 7.5 g
  • Diametro: 23.25 mm
  • Contorno: discontinuo rigato
  • Incisore: Jan Alfons Keustermas

1 Euro Belgio Prima Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

1 Euro Belgio Seconda Serie

1 Euro Euro Belgio Seconda Serie
1 Euro Euro Belgio Seconda Serie

Eccoci al 2007 e quindi a 1 Euro Belgio Seconda Serie. La Faccia Nazionale non subisce modifiche rispetto alla versione precedente, ma cambia la Faccia Comune.

Al Verso ora è presente la nuova cartina dei Paesi dell’Eurozona. La nuova mappa raffigura i Paesi dell’eurozona uniti e senza confini tra loro.

Al Dritto non avviene nessuna modifica rispetto alla versione precedente e dentro il cerchio centrale in nichel e rame è inscritto il profilo di RE Alberto II rivolto a sinistra. Intorno alla moneta, Nella corona in ottone e nichel, sono incise le 12 stelle, l’anno di conio e il monogramma del RE, una A coronata.

  • Materiali: Centro in Nichel e rame – Corona in Ottone e Nichel
  • Spessore: 2.33 mm
  • Peso: 7.5 g
  • Diametro: 23.25 mm
  • Contorno: discontinuo rigato
  • Incisore: Jan Alfons Keustermas

1 Euro Belgio Seconda Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

1 Euro Belgio Terza Serie

1 Euro Euro Belgio Terza Serie
1 Euro Euro Belgio Terza Serie

Nel 2008 la Faccia Nazionale cambia e nasce la Terza serie, ecco la moneta da 1 Euro Euro Belgio Terza Serie.
Ma cosa è cambiato nella Faccia Nazionale?

Al Dritto, per iniziare, le stelle dell’Unione Europea ora formano un cerchio chiuso e sono distribuite sulla corona in ottone e nichel. Infatti le indicazioni del 2008 richiedono che le dodici stelle dell’Europa debbano formare un cerchio senza interruzioni.

Nella parte centrale in nichel e rame c’è profilo di RE Alberto rivolto a sinistra con gli occhiali, l’anno di conio e il monogramma del RE (la A con corona). Il ritratto del Re è leggermente variato. Appare infatti un po’ più giovanile rispetto alla versione precedente. cambiano infatti i capelli sul nuca e fronte, cambia anche la forma del mento ed altri dettagli pi piccoli.

Compaiono in più dei simboli che prima non c’erano: sotto la A con Corona viene incisa la sigla di Stato belga, ossia le lettere B ed E. La nuova sigla Belga viene aggiunta per rispettare tutte le norme del 2005 imposte della Commissione Europea. Infatti tali norme richiedono di esplicitare il nome dello Stato di emissione su tutte le Facce Nazionali. In alternativa al nome dello Stato si deve indicare almeno una sigla riconducibile allo Stato stesso.

Altri due simboli fanno la loro comparsa a destra e a sinistra del millesimo:

  • A destra il simbolo della Zecca: l’Arcangelo Gabriele con la Croce sopra la A.
  • A sinistra il simbolo del Direttore di Zecca Romain Coenen , raffigurato in una Bilancia.
  • Materiali: Centro in Nichel e rame – Corona in Ottone e Nichel
  • Spessore: 2.33 mm
  • Peso: 7.5 g
  • Diametro: 23.25 mm
  • Contorno: discontinuo rigato
  • Incisore: Jan Alfons Keustermas

1 Euro Belgio Terza Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

1 Euro Belgio Quarta Serie

1 Euro Euro Belgio Quarta Serie
1 Euro Euro Belgio Quarta Serie

1 Euro Quarta Serie, questa moneta bimetallica disegnata da Luc Luycx è coniata nel 2014 dalla zecca di Bruzelles. In tutta la quarta serie cambia il ritratto perché cambia il Re. Infatti il 21 Luglio 2013 RE Alberto II abdica a favore del figlio Filippo. Nasce così una nuova serie di Euro dedicata appunto al nuovo Re Filippo.

Al Dritto è inciso il ritratto di RE Filippo rivolto a destra. Le 12 stelle dell’Euro Zona sono uniformemente distribuite a cerchio sulla corona in ottone della moneta.

A sinistra, sotto il monogramma del Re Filippo ci sono le lettere BE, simbolo del Belgio. si vede il monogramma di Re Filippo.

Sotto il collo del Re c’è il millesimo di conio alla sua destra c’è il simbolo di Zecca, simbolo che varia a seconda degli anni:

  • Dal 2014 al 2017 c’è l’Arcangelo Gabriele con croce (simbolo della Zecca di Bruxelles).
  • Nel 2018 c’è come simbolo il Caduceo Alato , (simbolo della Zecca di Ultrecht).

Invece alla sinistra del millesimo di conio compare il simbolo del Direttore di Zecca:

  • Bernard Gillard (dal 2014 al 2016) ha scelto il Gatto.
  • Ingrid van Herzele (2017) ha scelto lo Stemma di Herzele.

Dettagli

  • Materiali: Centro in Nichel e rame – Corona in Ottone e Nichel
  • Spessore: 2.33 mm
  • Peso: 7.5 g
  • Diametro: 23.25 mm
  • Contorno: discontinuo rigato
  • Incisore: Jan Alfons Keustermas

1 Euro Belgio Quarta Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

2 Euro Belgio Prima Serie

2 Euro Euro Belgio Prima Serie
2 Euro Euro Belgio Prima Serie

Ecco invece la moneta con maggior valore facciale, anch’essa bimetallica: 2 Euro Belgio Prima Serie. Moneta coniata nel 1999 e disegnata dall’autore Jan Alfons Keustermas.

Al Dritto nel tondello centrale in ottone e nickel è raffigurato il profilo di Re Alberto II. Nella corona in rame e nickel invece ci sono le 12 stelle simbolo dei Paesi dell’Eurozona, l’anno di conio e l’emblema del Re (la A con sopra una Corona)

Il Verso è invece caratterizzato dalla Faccia Comune, uguale a tutti i Paesi dell’Euro Zona. Con la scritta 2 EURO e la cartina dell’Eurozona con i confini tra gli stati ben marcati. Sopra e sotto la mappa ci sono incise le dodici stellette.

  • Materiali: Bimetallica, tondello centrale in nichel e rame, corona esterna in ottone e nichel
  • Spessore: 2.20 mm
  • Peso: 8.50 g
  • Diametro: 25.75 mm
  • Contorno: Zigrinato con sei 2 in incuso uno dritto e uno capovolto alternativamente e separati da 12 stellette a 5 punte
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

2 Euro Belgio Prima Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

2 Euro Belgio Seconda Serie

2 Euro Euro Belgio Seconda Serie
2 Euro Euro Belgio Seconda Serie

Nel 2007 nasce la 2 Euro Belgio Seconda Serie. Per questa serie la Faccia Nazionale non viene variata rispetto alla versione precedente, a cambiare è la Faccia Comune.

Nella faccia al Verso, la Faccia Comune, fa la sua comparsa la nuova cartina dell’Europa disegnata senza confini tra i Paesi dell’Euro Zona.

Al Dritto, come dicevamo prima, non avviene alcuna modifica. Dentro il cerchio centrale in ottone e nichel è inciso il profilo di Re Alberto II . Nella corona intorno alla moneta in rame e nichel ci sono le dodici stelle, il millesimo ed anche il monogramma di re Alberto, ossia una A con corona sopra.

  • Materiali: Bimetallica, tondello centrale in nichel e rame, corona esterna in ottone e nichel
  • Spessore: 2.20 mm
  • Peso: 8.50 g
  • Diametro: 25.75 mm
  • Contorno: Zigrinato con sei 2 in incuso uno dritto e uno capovolto alternativamente e separati da 12 stellette a 5 punte
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

2 Euro Belgio Seconda Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

2 Euro Belgio Terza Serie

2 Euro Euro Belgio Terza Serie
2 Euro Euro Belgio Terza Serie

Nel 2008 cambia la Faccia Nazionale e viene coniata la terza Serie, questa è dunque la moneta da 2 Euro Euro Belgio Terza Serie.
Guardiamo cosa è cambiato nella Faccia Nazionale:

La Faccia al Dritto, ossia la Faccia Nazionale, vede ora le stelle dell’Unione Europea distribuite a cerchio chiuso e incise sulla corona esterna in rame e nichel. Questo per rispettare le indicazioni del 2008 che vogliono le dodici stelle dell’Europa distanziate uniformemente e senza interruzioni.

Nel tondello centrale in nichel e ottone c’è il ritratto di RE Alberto che guarda a sinistra, c’è anche l’anno di conio e il monogramma del RE, la A con corona. Il profilo del Re è leggermente diverso. Messo a confronto con la versione precedente sembra infatti più giovanile. Cambiano leggermente anche i capelli sulla nuca e sulla fronte, inoltre la forma del mento appare più decisa.

Altri cambiamenti, o meglio nuovi simboli sulla moneta: sotto la A Corona del monogramma viene incisa ora la sigla di Stato del Belgio, le lettere B ed E. La nuova sigla viene aggiunta alla moneta per rispettare tutte le nuove norme del 2005 della Commissione Europea. Tali norme obbligano a incidere sulle monete il nome dello Stato di emissione. In alternativa al nome dello Stato, in caso di nome lungo ad esempio, si deve indicare almeno una sigla riconducibile allo Stato di emissione.

Altri due simboli fanno la loro comparsa alla destra e alla sinistra del millesimo di conio:

  • Quello a destra è il simbolo della Zecca: in questo caso l’Arcangelo Gabriele con la Croce sopra la A.
  • Quello a sinistra è il simbolo del Direttore di Zecca: Romain Coenen , una Bilancia.
  • Materiali: Bimetallica, tondello centrale in nichel e rame, corona esterna in ottone e nichel
  • Spessore: 2.20 mm
  • Peso: 8.50 g
  • Diametro: 25.75 mm
  • Contorno: Zigrinato con sei 2 in incuso uno dritto e uno capovolto alternativamente e separati da 12 stellette a 5 punte
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

2 Euro Belgio Terza Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve

2 Euro Belgio Quarta Serie

2 Euro Euro Belgio Quarta Serie
2 Euro Euro Belgio Quarta Serie

2 Euro Quarta Serie, questa moneta bimetallica è disegnata da Luc Luycx ed è stata coniata nel 2014 dalla zecca di Bruzelles. Parliamo ora della quarta serie dove cambia il Re ritratto. Il 21 Luglio del 2013 infatti RE Alberto II abdica a favore del nuovo Re Filippo, suo figlio. Tutta la nuova serie di Euro è appunto dedicata al nuovo Re Filippo.

Faccia al Dritto: al centro il ritratto di RE Filippo che guarda a destra. Le dodici stelle dell’Eurozona sono distribuite a cerchio sulla corona esterna in rame e nichel.

A sinistra e sotto il monogramma di Re Filippo ci sono le due lettere BE che sono il simbolo del Belgio.

Sotto il collo del Re, nella parte centrale della moneta, c’è il millesimo di conio e alla sua destra il simbolo della Zecca che varia in base agli anni di emissione della moneta:

  • Quelle dal 2014 al 2017 hanno il simbolo dell’Arcangelo Gabriele con la croce (simbolo della Zecca di Bruxelles).
  • Quelle del 2018 hanno come simbolo il Caduceo Alato, (simbolo della Zecca di Ultrecht).

Alla sinistra del millesimo di conio compare invece l’emblema del Direttore di Zecca:

  • Per Bernard Gillard (dal 2014 al 2016) il Gatto.
  • Per Ingrid van Herzele (2017) lo Stemma di Herzele.

Dettagli:

  • Materiali: Bimetallica, tondello centrale in nichel e rame, corona esterna in ottone e nichel
  • Spessore: 2.20 mm
  • Peso: 8.50 g
  • Diametro: 25.75 mm
  • Contorno: Zigrinato con sei 2 in incuso uno dritto e uno capovolto alternativamente e separati da 12 stellette a 5 punte
  • Autore: Jan Alfons Keustermas

2 Euro Belgio Quarta Serie | Valore e Tiratura

Inseriremo la tabella con i valori a breve


Dai un’occhiata anche alle altre monete dell’Euro! Guarda qui:

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su