Euro Finlandia

In questa pagina, oltre ad un doveroso accenno alla Numismatica Finlandese, analizziamo tutte gli Euro Finlandia per vedere se ce ne sono alcuni rari. Analizzeremo le tre monete rosse da 1, 2 e 5 centesimi, le tre monete in ottone da 10, 20 e 50 centesimi e le due monete bimetalliche da 1€ e 2€ finlandesi.

Euro Finlandia Eurocollezione
Euro Finlandia Eurocollezione

Breve introduzione alla storia della numismatica finlandese

Quella che andremo a vedere oggi è la storia recente della Numismatica Finlandese che ha portato questo Stato all’adozione della Moneta Unica Europea.

Prima che l’Euro fosse ufficialmente introdotto, in Finlandia la valuta comune era il Marco Finlandese. Nello specifico questo fu utilizzato a partire dal 1860 con il valore di un quarto di rublo russo.

Il Marco era suddiviso in Penni (ovvero centesimi) con un valore di 1 marco = 100 penni.

A partire dal 1865 il valore del Marco Finlandese venne legato all’argento staccandosi completamente dal rublo russo, mentre tre anni più tardi, nel 1868, venne legato all’oro divenendo a tutti gli effetti di pari valore del Franco Francese.

Le prime variazioni importanti per ciò che riguarda banconote e monete finlandesi si registra diversi anni dopo e precisamente nel 1917. In quest’anno infatti la Finlandia ottiene la completa indipendenza dalla Russia ed in seguito a questo vengono completamente eliminate da monete e banconote le scritte in russo.

Nel 1963 il Markka (nome comune per indicare il marco finlandese) venne sostituito da un nuovo Markka il quale aveva un valore pari a 100 unità della vecchia valuta.

Nel corso dei 140 anni nei quali il Marco finlandese è stato in vigore sono state coniate ben 28 monete differenti.

I soggetti rappresentati sono sempre stati differenti anche se in ogni caso erano soggetti finnici.

L’arrivo dell’Euro

Il 1° gennaio del 1999 entrò ufficialmente in vigore l’Euro. Il tasso di cambio fissato un giorno prima era pari a 1 Euro = 5,94573 marchi. Il 1° gennaio del 2002 si aprì una fase di doppia circolazione la quale si concluse il 28 febbraio del 2002.

I Marchi finlandesi potevano essere cambiati in Euro fino al 29 febbraio 2012.

Dopo aver fatto questa doverosa premessa riguardante la Numismatica Finlandese è arrivato il momento di analizzare con attenzione le singole monete. In questo lungo viaggio andremo ad analizzarne le caratteristiche tecniche, i materiali utilizzati, i soggetti rappresentati ed eventuali curiosità riguardanti le singole monete.

Iniziamo.

1 Centesimo Euro Finlandia

1 Centesimo Finlandia
1 Centesimo Finlandia

La primissima moneta che andremo ad analizzare è naturalmente la moneta da 1 Centesimo Euro Finlandia. Nello specifico questa moneta è stata realizzata dall’autore Heikki Haivajoa. C’è da dire inoltre che vi sono diverse versioni della stessa moneta che risalgono ad anni differenti.

Al Dritto in tutte le monete possiamo notare una meravigliosa rappresentazione del leone araldico il quale è il simbolo ufficiale della Finlandia. Sotto le zampe del leone c’è una spada ricurva mentre nella mano destra ne tiene un’altra:

  • Sulla sinistra è presente il millesimo di conio mentre il simbolo di zecca varia in base alla versione. In quella che va dal 1999 al 2006 è presente una “M” che sta ad indicare il simbolo del Direttore di Zecca Makkonen Raimo.
  • Nella moneta del 2007 invece la “M” scompare per lasciare il posto ad una cornucopia stilizzata con cascata di monete. Sotto la punta della spada invece il simbolo “FI” che per l’appunto indica la Finlandia.
  • Nella moneta da 1 centesimo Finlandia dal 2008 al 2010 il simbolo di zecca è lo stesso ma spostato sotto l’elsa della spada.
  • Infine in quella dal 2011 in poi il simbolo di zecca cambia e diventa un Leone araldico in un cerchio collocato a destra del leone più grande.

Tutto intorno, per tutte le monete, sono presenti naturalmente le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati europei.

Al Verso la Faccia Comune per tutte le monete da 1 eurocent.

Vediamo ora le caratteristiche tecniche

Specifiche della moneta finlandese da 1 centesimo di Euro

  • Materiali: Il materiale utilizzato per questa moneta è l’acciaio placcato con il rame (acciaio 94,35% – rame 5,65%
  • Spessore: Lo spessore è di 1,67 mm
  • Peso: Il peso è di 2,30 grammi
  • Diametro: Il diametro è di 16,25 mm
  • Contorno: Il contorno è completamente liscio
  • Incisore: Heikki Haivajoa



1 Centesimo Euro Finlandia | Valore e Tiratura


2 Centesimi Euro Finlandia

2  Centesimi Finlandia
2 Centesimi Finlandia

La seconda moneta che andremo a trattare è quella da 2 Centesimi Euro Finlandia. Anche in questo caso l’autore è il medesimo ovvero Heikki Haivajoa.

Al Dritto la moneta presenta la rappresentazione del leone araldico simbolo della Finlandia con una spada sotto i piedi ed un’altra nella mano destra. Anche per questa moneta però si parla di diverse versioni le quali differiscono tra loro per i dettagli e per il loro posizionamento:

  • La moneta che va dal 1999 al 2006 presenta ad esempio il simbolo del direttore di zecca “M” immediatamente sotto l’elsa della spada in basso e il millesimo di conio a sinistra.
  • La moneta del 2007 presenta invece, al posto del simbolo del direttore di zecca, una cornucopia ricolma d’oro vicino al millesimo di conio e compare la scritta “FI” collocata sulla punta della spada in basso. “FI” naturalmente sta per Finlandia.
  • La moneta che va dal 2008 al 2010 presenta il simbolo di zecca indicato come una cornucopia ricolma d’oro. Questo è collocato sotto l’elsa della spada in basso.
  • Infine l’ultima moneta, quella dal 2012 in poi, presenta un nuovo simbolo di zecca in sostituzione al primo. Si tratta di un Leone araldico collocato in un cerchio a destra del leone grande.

Tutto intorno, per tutte le monete, sono presenti le 12 stelle a cinque punte che simboleggiano gli Stati europei.

Il Verso è rappresentato dalla Faccia Comune, uguale per tutte le monete da 2 eurocent europee

Analizziamo meglio le caratteristiche tecniche di questa moneta.

Specifiche della moneta finlandese da 2 centesimi di Euro

  • Materiali: Anche in questo caso il materiale è l’acciaio placcato con il rame (acciaio 94,35% – rame 5,65%
  • Spessore: Lo spessore è sempre di 1,67 mm
  • Peso: Il peso aumenta a 3,06 grammi
  • Diametro: Il diametro è di 18,75 mm
  • Contorno: Il contorno è caratterizzato da un filetto orizzontale in incuso
  • Incisore: Heikki Haivajoa



2 Centesimi Euro Finlandia | Valore e Tiratura


5 Centesimi Euro Finlandia

5 Centesimi Finlandia
5 Centesimi Finlandia

Arriviamo alla terza moneta di questa collezione ovvero la moneta da 5 Centesimi Euro Finlandia. Anche per questa l’autore è Heikki Haivajoa.

Al Dritto la moneta presenta come quelle viste fino ad ora la rappresentazione del leone araldico simbolo ufficiale della Finlandia. Il leone tiene una spada nella mano destra e un’altra collocata sotto le zampe inferiori.

Esistono naturalmente diverse versioni della moneta:

  • Per quanto riguarda quella dal 1999 al 2006 il millesimo di conio è collocato a sinistra del leone mentre il simbolo del direttore di zecca “M” è collocato sotto l’elsa della spada in basso.
  • La moneta del 2007 presenta invece la scritta “FI” che sta a significare Finlandia, collocata sotto la punta della spada in basso. In questo caso scompare la “M” e compare la Cornucopia vicino al millesimo di conio.
  • La moneta che va dal 2008 al 2010 presenta invece la Cornucopia con cascata di monete sotto l’elsa della spada in basso.
  • Infine la moneta dal 2011 in poi ha, al posto della cornucopia, un Leone araldico in un cerchio collocato però a destra del leone più grande.

Tutto intorno sono presenti come sempre le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli stati europei.

Al Verso le monete sono come le altre monete da 5 eurocent europei, con la Faccia Comune.

Arriviamo però alle caratteristiche tecniche:

Specifiche della moneta finlandese da 5 centesimi di Euro

  • Materiali: Ancora una volta il materiale è l’acciaio placcato con il rame (acciaio 94,35% – rame 5,65%
  • Spessore: Lo spessore resta di 1,67 mm
  • Peso: Il peso aumenta ancora a 3,92 grammi
  • Diametro: Il diametro è di 21,25 mm
  • Contorno: Il contorno è completamente liscio
  • Incisore: Heikki Haivajoa



5 Centesimi Euro Finlandia | Valore e Tiratura

Tra queste monete segnaliamo i 5 centesimi Finlandia 2001 che hanno un valore pari a quello facciale, al contrario di quello che molti pensano, non sono una moneta rara ma comunissima. Le monete euro Finlandia più rare tra i 5 centesimi sono quelle del 2013, del 2015, 2016 e 2018.


10 Centesimi Euro Finlandia

10 Centesimi Finlandia Eurocollezione
10 Centesimi Finlandia Eurocollezione

Siamo giunti dunque alla moneta da 10 Centesimi Euro Finlandia. Anche per questa parliamo sempre dello stesso autore ovvero Heikki Haivajoa.

Al Dritto la moneta presenta la rappresentazione del leone araldico il quale è il simbolo ufficiale della Finlandia. Questo tiene come sempre una spada nella mano destra e un’altra sotto le zampe inferiori.

Anche per questa moneta è doveroso fare una suddivisione in base all’anno di coniatura.

  • In particolare la moneta coniata tra il 1999 e il 2006 presenta il millesimo di conio a sinistra del leone e in basso, sotto l’elsa, il simbolo del direttore di zecca “M”.
  • La moneta coniata nel 2007 rinuncia invece alla “M” e presenta, sotto la punta della spada in basso, la scritta “FI” che indica per l’appunto la Finlandia. Inoltre introduce invece un nuovo simbolo di zecca, una Cornucopia posta prima del millesimo di conio sulla sinistra.
  • La moneta coniata tra il 2008 ed il 2010 . La Cornucopia, con cascata di monete stilizzata, viene inserita sotto l’elsa della spada in basso.
  • Infine la moneta dal 2011 in poi presenta, invece della cornucopia, un Leone più piccolo inserito in un cerchio come simbolo di zecca. Questo è collocato a destra del leone in grande.

Tutto intorno, per tutte le monete citate, sono naturalmente presenti le 12 stelle a cinque punte simbolo degli Stati europei.

Al Verso:

  • La Prima Serie 1999/2006 ha la vecchia Faccia Comune con i Paesi dell’Eurozona rappresentati separati e ben distanziati tra loro.
  • La Seconda Serie 2007/2019 cambia la Faccia Comune a favore di una versione con tutti i Paesi dell’Euro Zona uniti.

Vediamo insieme ora le caratteristiche tecniche.

Specifiche della moneta finlandese da 10 centesimi di Euro

  • Materiali: Il materiale utilizzato è il Nordic Gold costituito da rame 89%, zinco 5%, alluminio 5% e stagno 1%
  • Spessore: Lo spessore è di 1,93 mm
  • Peso: Il peso è di 4,10 g
  • Diametro: Il diametro è di 19,75 mm
  • Contorno: Il contorno è rigato con zigrinatura spessa
  • Incisore: Heikki Haivajoa

10 Centesimi Euro Finlandesi | Valore e Tiratura


20 Centesimi Euro Finlandia

20 Centesimi Euro Finlandia
20 Centesimi Euro Finlandia

La prossima moneta da trattare è la moneta da 20 Centesimi Euro Finlandia. Anche per questa parliamo di Heikki Haivajoa come autore.

Al Dritto la moneta presenta anche in questo caso la raffigurazione del leone incoronato che tiene una spada nella mano destra e un’altra distesa sotto le zampe.

  • Nella versione che va dal 1999 al 2006 a sinistra del leone è collocato il millesimo di conio mentre sotto l’elsa della spada in basso la “M” che indica il direttore di zecca.
  • Per quanto riguarda la moneta coniata nel 2007 troviamo invece a sinistra, sotto la punta della spada, la scritta “FI” che indica per l’appunto la Finlandia e al posto della M compare, prima del millesimo di conio, una Cornucopia.
  • Ulteriori cambiamenti si possono notare nella moneta che va dal 2008 al 2010. In questo caso la Cornucopia con cascata di monete stilizzata e collocata sotto l’elsa della spada.
  • Infine nella moneta dal 2011 in poi scompare completamente la cornucopia per far posto ad un Leone araldico in un cerchio collocato questa volta a destra del leone principale.

Per tutte le monete sono presenti le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati europei.

Al Verso:

  • La Prima Serie ,1999/2006, utilizza per la Faccia Comune una cartina che raffigura i Paesi dell’Euro Zona distanziati tra loro.
  • La Seconda Serie, 2007/2019, utilizza una nuova versione della mappa con i Paesi dell’Eurozona simbolicamente uniti tra loro.

Specifiche della moneta finlandese da 20 centesimi di Euro

Ma passiamo subito alle peculiarità tecniche:

  • Materiali: Anche in questo caso il materiale è il  Nordic Gold (rame 89% – alluminio 5% – zinco 5% – stagno 1%)
  • Spessore: Lo spessore aumenta a 2,14 mm
  • Peso: Il peso aumenta a 5,74 g
  • Diametro: Il diametro aumenta a 22,25 mm
  • Contorno: Il contorno è una godronatura larga
  • Incisore:  Heikki Haivajoa



20 Centesimi Euro Finlandesi | Valore e Tiratura

Tra queste monete segnaliamo i 20 centesimi Finlandia 2001 che hanno un valore pari a quello facciale, al contrario di quello che molti pensano, non sono una moneta rara ma comunissima. Le monete più rare tra i 20 centesimi finlandesi sono quelle del 2013, 2014, 2016, 2017 e 2018.


50 Centesimi Euro Finlandia

50 Centesimi Euro Finlandia
50 Centesimi Euro Finlandia

Giungiamo dunque alla moneta da 50 Centesimi Euro Finlandia. Anche per questa l’autore resta lo stesso ovvero Heikki Haivajoa.

Al Dritto la moneta da 50 eurocent Finlandesi presenta una splendida raffigurazione del Leone araldico, simbolo appunto della Finlandia, che tiene una spada nella mano destra e un’altra distesa sotto le zampe.

Anche per questa moneta siamo costretti a fare delle distinzioni in base all’anno di coniatura:

  • Per la moneta coniata dal 1999 al 2006 troviamo infatti il millesimo di conio collocato a sinistra del leone mentre in basso, sotto l’elsa della spada, la lettera “M” che sta ad indicare il simbolo del direttore di zecca.
  • Nella moneta del 2007 invece scompare la “M” e troviamo invece sotto la punta della spada in basso la sigla “FI” che indica la Finlandia. Questa fu inserita in seguito all’ordine da parte dell’Unione Europea di inserire nelle monete il nome intero della nazione o una sua abbreviazione. Inoltre compare un nuovo simbolo di zecca una Cornucopia ricolma d’oro con monete a cascata. prima del millesimo di conio a sinistra.
  • La moneta coniata tra il 2008 e il 2010 vede la cornucopia inserita sotto l’elsa della spada in basso.
  • Infine l’ultima moneta, quella del 2011, presenta un Leone inserito all’interno di un cerchio collocato a destra del leone grande.

Per quanto riguarda tutte le monete non mancano mai le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati europei.

Al Verso:

  • La 1^ Serie , quella che va dal 1999 al 2006, presenta la Faccia Comune con la mappa dei Paesi dell’Euro Zona separati tra loro.
  • La 2^ Serie, quella che va dal 2007 al 2019, presenta invece una versione nuova della mappa, che vede i Paesi dell’Eurozona uniti simbolicamente tra di loro.

Specifiche della moneta finlandese da 50 centesimi di Euro

Analizziamo insieme le caratteristiche tecniche di questa moneta:

  • Materiali: Il materiale anche per questa moneta continua ad essere il Nordic Gold (89% rame, 1% stagno, 5% alluminio e 5% zinco).
  • Spessore: Lo spessore è di a 2,38 mm
  • Peso: Il peso aumenta arrivando a 7,80 g
  • Diametro: Il diametro è di 24,25 mm
  • Contorno: Il contorno è rigato con una zigrinatura spessa
  • Incisore: Heikki Haivajoa



50 Centesimi Euro Finlandesi | Valore e Tiratura

Le monete da 20 Centesimi di Euro Finlandesi del 2000 hanno un valore pari a quello facciale anche se sono una moneta non comune. I 50 centesimi di Euro Finlandia più rari sono quelli dal 2013 in poi. Quella dal valore più alto è il conio dell’anno 2014.

1 Euro Finlandia

1 Euro Finlandia
1 Euro Finlandia

Eccoci giunti alla penultima moneta di questa meravigliosa collezione. La moneta da trattare ora è quella da 1 Euro Finlandia.

L’autore in questo caso cambia completamente in quanto parliamo di Pertti Makinen.

Al Dritto possiamo notare la rappresentazione di due cigni in volo. Nello specifico questa immagine è stata scelta in seguito ad un concorso indetto per commemorare l’80° anniversario dell’indipendenza della Finlandia.

Anche per questa moneta ci sono delle distinzioni da fare in base all’anno di coniatura:

  • La moneta coniata tra il 1999 ed il 2006 presenta in basso il millesimo di conio e a sinistra il simbolo del direttore di zecca “M”.
  • La moneta del 2007 invece ha a destra, sotto i due cigni in volo, la dicitura “FI” che sta per l’appunto ad indicare la Finlandia. Al posto della M possiamo invece trovare come simbolo di zecca la Cornucopia con cascata di monete collocata nella corona esterna della moneta a sinistra.
  • Per quanto riguarda la moneta che va dal 2008 al 2010 la Cornucopia si sposta e viene collocata a destra immediatamente sotto la testa di uno dei due cigni.
  • Infine la moneta dal 2011 in poi cambia nuovamente il simbolo della zecca e al posto della cornucopia, collocato nello stesso punto di quest’ultima, compare un Leone araldico inserito all’interno di un cerchio.

Come per le altre monete anche queste presentano le 12 stelle a cinque punte che rappresentano gli Stati europei.

Al Verso:

  • Prima Serie , che va dal 1999 al 2006, propone la Faccia Comune con la mappa degli Stati dell’Euro Zona tutti separati tra loro.
  • Seconda Serie, che va dal 2007 al 2019, propone invece una nuova versione della mappa, con tutti i Paesi dell’Eurozona uniti tra di loro senza distanze.

Specifiche della moneta finlandese da 1 Euro

Vediamo però le caratteristiche tecniche:

  • Materiali: Per quanto riguarda questa moneta parliamo di un doppio materiale. La parte esterna infatti è costituita da nichel-ottone vale a dire 75% rame, 20% zinco e 5% nichel. La parte interna invece è in rame-nichel ovvero 75% rame e 25% nichel
  • Spessore: Lo spessore diminuisce arrivando a 2,33 mm
  • Peso: Anche il peso diminuisce arrivando a 7,50 grammi
  • Diametro: Stesso discorso per il diametro il quale arriva a 23,25 mm
  • Contorno: Il contorno è rigato discontinuo
  • Incisore: Pertti Makinen



1 Euro Finlandia | Valore e Tiratura

La moneta da 1 euro Finlandia 1999 ha un valore pari a quello facciale essendo una moneta comune, come anche la moneta da 1 euro Finlandia 2000 (che ha lo stesso valore ).

Sempre comuni sono le monete da 1 euro Finlandia 2001 e 2002, tutte col valore facciale. La moneta da 1 euro Finlandia 2002 ha un valore leggermente superiore essendo non comune. Infine l’1 euro Finlandia 2006 e 2005 hanno il valore facciale essendo comuni.

Le monete finlandesi più rare tra quelle col taglio di 1 euro sono l’euro finlandese dal 2014 al 2018, dove quella dal valore più alto è l’anno 2014 (vale 5.50€).


2 Euro Finlandia

2 Euro Finlandia
2 Euro Finlandia

Siamo giunti quindi all’ultima moneta di questa collezione ovvero la moneta da 2 Euro Finlandia. L’autore cambia ancora per questa moneta in quanto parliamo di Raimo Heino.

Al Dritto la moneta presenta una rappresentazione del Lampone antico “rubus camemorus”  con i suoi fiori collocato perfettamente al centro nella parte centrale della moneta. Sotto è scritto il millesimo di conio.

  • Nella versione che va dal 1999 al 2006 immediatamente sotto il lampone sono collocati il simbolo del direttore di zecca “M” e il millesimo di conio.
  • Per quanto riguarda la versione del 2007 troviamo invece, al posto della “M”, una Cornucopia sulla sinistra tra le stelle, nella corona della moneta bimetallica. In più compare la dicitura “FI” che indica per l’appunto la Finlandia.
  • Nella versione dal 2008 al 2010 invece la Cornucopia con cascata di monete stilizzata viene posizionata sotto il fiore a sinistra nel tondello centrale della moneta.
  • Infine nell’ultima versione, quella del 2011, esattamente al posto della cornucopia possiamo notare un Leone araldico inserito all’interno di un cerchio.

Nella corona esterna della moneta sono presenti le 12 stelle a cinque punte simbolo dell’Unione Europea.

Al Verso:

  • La Prima Serie (1999/2006): La Faccia Comune con la mappa degli Stati dell’Eurozona separati e distanziati tra loro.
  • La Seconda Serie (2007/2019): La Faccia Comune cambia e la nuova versione della mappa raffigura tutti i Paesi dell’Eurozona uniti senza distanze tra loro.

Specifiche della moneta finlandese da 2 Euro

Vediamo ora le caratteristiche tecniche.

  • Materiali: Bimetallica. Parte esterna: rame-nichel (rame 75% – nichel 25%); parte interna nichel-ottone (rame 75% – zinco 20% – nichel 5%).
  • Spessore: Lo spessore è leggermente ridotto rispetto alla moneta precedente arrivando a 2,20 mm
  • Peso: Il peso invece aumenta sensibilmente arrivando a 8,50 g
  • Diametro: Il diametro è di 25,75 mm
  • Contorno: Il contorno è finemente zigrinato con tre teste di leone e la scritta SUOMI FINLAND
  • Incisore: Raimo Heino



2 Euro Finlandia | Valore e Tiratura

Nella tabella sono presenti due tipi di monete da 2 Euro Finlandia 2006 che hanno tirature e valori differenti. Una ha la vecchia mappa dell’Europa, l’altra invece ha la nuova cartina degli Stati Europei uniti tra loro ed è classificata come Rara, vale di più.

Sono comuni le seguenti monete: 2 euro Finlandia 1999, 2000, 2001, 2002, 2004 e 2006. che hanno il valore facciale. Non comune è l’1 euro Finlandia del 2003 che vale il doppio del valore facciale. I 2 euro finlandesi più rari sono quelli del 2006 che valgono 10 euro.


Vuoi vedere altre monete dell’Euro collezione?

Iscriviti ora, è gratis.
Appassionato di Monete?
Allora iscriviti subito alla newsletter, riceverai ogni tanto i link alle migliori aste di monete per la tua collezione. Vedrai che occasioni!
Acconsento al trattamento dei ( dati personali )
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su