20 lire valore: Valore e Quotazione delle 20 lire Rare Italiane

Le 20 lire italiane sono una delle monete più ricercate dai collezionisti di numismatica. Vennero coniate in oro per la prima volta a Torino nel 1861.

Le 20 Lire Italiane

20 Lire Valore
20 Lire Valore

Le 20 Lire Italiane coniate in oro sono dette anche Marengo d’oro le abbiamo descritte nel dettaglio in questo articolo: Marengo

Ora vediamo Le 20 lire tra le più rare che sono sicuramente quelle del periodo dei regnanti Vittorio Emanuele II e Umberto I.

Le 20 Lire d’Oro Vittorio Emanuele II

Prodotte in un particolare momento storico e in una piccolissima quantità.

20 Lire Oro - Vittorio Emanuele II
20 Lire Oro – Vittorio Emanuele II

Le 20 Lire Vittorio Emanuele II sono state coniate da diverse Zecche tra il 1861 e il 1870:

  • Il primo conio è avvenuto nel 1861 alla Zecca di Torino, continuò la produzione delle 20 Lire fino al 1870.
  • Sono 20 lire rare anche quelle coniate a Roma dal 1870 al 1878.
  • A Milano invece dal 1872 fino all’anno 1875.

Sul diritto della moneta vi è la testa di Vittorio Emanuele, al verso invece troviamo lo stemma sabaudo contornato da rami di quercia e dalla scritta “Regno d’Italia“.

La moneta è d’oro 900/1000 e pesa 6,45 grammi.

Questo marengo d’oro venne infatti coniato nel 1861, proprio in occasione dell’inizio del Regno D’Italia.

Furono coniati solamente 3.427 esemplari a Torino, il loro valore è quindi storico oltre che materiale.

Auction Feed Auto Generator v.1.0
Asta in Corso...Card image cap
Italia - Vittorio Emanuele III 20 Lire "Littore" 1928 periziato

Offerta Attuale: € 220

Guarda i Dettagli
Asta in Corso...Card image cap
Italia - Vittorio Emanuele III 20 Lire "Elmetto" 1928

Offerta Attuale: € 229

Guarda i Dettagli
Asta in Corso...Card image cap
Italy - Kingdom of Sardinia - 20 Lire 1859 Vittorio Emanuele II - Oro

Offerta Attuale: € 250

Guarda i Dettagli

Il Valore delle 20 Lire d’oro Vittorio Emanuele II

  • Il Valore della moneta da 20 lire italiane d’oro del 1861, considerando la quotazione e la valutazione attuale, ha una quotazione che va da 700€ a 1000€, a seconda dello stato di conservazione.

 

 

20 Lire Umberto I

Moneta da 20 Lire in oro con Umberto I detta anche Marengo di Umberto I

20 Lire Umberto I
20 Lire Umberto I

Raffigura appunto il Re Umberto I e fu coniata per la prima volta nel 1879 fino al 1897.

  • Diametro: 21 mm
  • Contorno: rigato
  • Materiale: oro 900/1000
  • Peso: 6,45g

Ma quanto possono valere?

  • Venti Lire 1879 in FDC vale 250€
  • Venti lire del 1883 R in qualità FDC può valere 2.990€
  • Quelli classificati come Rari R2 sono del 1884 e ne furono coniati 9.775 pezzi e possono valere 127€ in FDC
  • Le venti Lire del 1885 sempre in FDC valgono anche 1.850€
  • Invece le venti Lire del 1897 in FDC hanno un valore pari a 399€

20 Lire Vittorio Emanuele III

Le 20 Lire Vittorio Emanuele III sono diverse:

  • Aquila Sabauda
  • Aratrice
  • Fascio
  • Littore
  • Elmetto
  • Cappellone d’Oro
  • Impero

Indubbiamente hanno un valore estremamente maggiore le Venti Lire di PROVA che possono raggiungere quotazioni decisamente alte a seconda della variante!

Iscriviti ora, è gratis.

20 Lire Aquila Sabauda

20 Lire Aquila Sabauda
20 Lire Aquila Sabauda

Altro marengo dedicato a Vittorio Emanuele III, la moneta in Oro da venti lire Aquila Sabauda con al dritto la testa del Re senza corona e al verso la raffigurazione dell’aquila araldica. Coniate tra il 1902/1905.

20 Lire Aratrice

20 Lire Aratrice

Le 20 Lire Aratrice in Oro con il Re in uniforme di profilo sul fronte e l’aratrice, come rappresentazione dell’Italia, sul verso. Coniate tra il 1910/1912. Leggi anche Marengo d’oro.

20 Lire Fascio

Il Marengo commemorativo ad un anno della Marcia su Roma. La 20 Lire Fascio è stata coniata nel 1922, raffigura Vittorio Emanuele III senza corona e senza uniforme, sul verso invece il fascio littorio con la testa di un montone.

20 Lire Fascio PROVA
20 Lire Fascio PROVA

Valore | 20 Lire Fascio PROVA

  • il 10 Novembre del 2010 un esemplare molto raro PROVA della moneta da venti Lire Fascio in FDC venne battuto per 9.500€

20 Lire Littore 1927

Le 20 lire Littore 1927 sono una moneta dell’era fascista.

20 Lire Littore 1927
20 Lire Littore 1927

 

Coniate tra il 1927 e 1928, al centro è raffigurata la testa senza corona del Re Vittorio Emanuele III rivolta a destra. Nel Verso è rappresentato Littore col fascio che fa il saluto romano all’Italia allegorica seduta.

  • Materiale: Argento 800/1000
  • Diametro: 35,5 mm
  • Peso: 15 g
  • Contorno: Rigato

Valore | 20 Lire Littore PROVA

La versione PROVA delle venti Lire Littore è classificata come R4 o R3, in ogni caso si tratta di un valore molto alto, come dimostrano le aste:

  •  Il 15 Ottobre del 2010 un esemplare R4 di venti Lire PROVA Littore del 1927 in FDC venne venduto per 16.520€ 
  • Non da meno la moneta con la scritta PROVA DI STAMPA da venti lire del 1927 R3 venduta per 11.800€ il 4 Aprile del 2017
  • Oppure una variante delle venti lire littore PROVA  in FDC del 1928 R4, con la scritta a sinistra e ritocchi sul collo e la fronte, ceduta per 12.650€ il 23 Ottobre 2010. 

20 Lire 1928 elmetto ORO – PROVA

Le 20 Lire 1928 elmetto ORO – PROVA R5   sono estremamente rare, realizzate in oro per commemorare i 10 anni dalla Prima Guerra Mondiale.

 

20 Lire Elmetto
20 Lire Elmetto 1828  ORO – PROVA

Le 20 Lire Elmetto ORO PROVA  realizzata nel 1828 raffigurano al dritto del Re Vittorio Emanuele III rivolto a sinistra, invece al verso c’è la scritta disposta su 6 righe:

MEGLIO.VIVERE.

VN.GIORNO.DA

LEONE.CHE.

CENTO ANNI.

DA.PECO-

RA –

  • Materiale: oro
  • Diametro: 35,5 mm
  • Peso: 32,25 g
  • Contorno: Rigato

Valore 20 Lire 1928 ORO – PROVA

  • Il 29 Ottobre del 2011 venne battuto all’asta un esemplare R5 di venti Lire 1928 ORO PROVA in FDC per 151.800€ 
  • Invece l’11 Ottobre del 2009 una moneta R5 da venti Lire 1928 ORO PROVA, sempre in FDC, fu venduta per 129.950€

20 Lire Cappellone – PRIMA PROVA – Argento

20 Lire 1928 Cappellone - PRIMA PROVA
20 Lire 1928 Cappellone – PRIMA PROVA

Questo è un esemplare R4 di prova realizzato in argento.

Sul fronte, come per quella in oro, è raffigurato il RE Vittorio Emanuele III con l’elmetto che guarda a sinistra.

Nel verso invece compare sotto la testa leolina la scritta PRIMA / PROVA su due righe leggermente sfasate. Altre prove riportano la scritta su 6 righe: MEGLIO VIVERE.VN. GIORNO.DA LEONE.CHE. CENTO ANNI. DA.PECO- RA  e la scritta 2^ PROVA in alto a destra, oppure sotto la bocca del leone.

  • Materiale: Argento 600
  • Diametro: 35,5 mm
  • Peso: 20 g
  • Contorno: Rigato

Valore | 20 Lire Cappellone – PRIMA PROVA

Il valore n umismatico di queste prove è altissimo e gli esempi riportati qui sotto sono solo alcuni:

  • Il 31 Maggio un Cappellone PRIMA PROVA senza data R4  in qualità FDC è stato acquistato all’asta per 12.200€
  • Un’altro esemplare di PRIMA PROVA senza data FDC e R4 venne venduto il 26 Ottobre 2013 per la cifra di 16.675€

20 Lire Elmetto 1928

Moneta commemorativa 10 anni dopo la vittoria della Prima Guerra Mondiale.

20 lire 1928 elmetto Argento
Venti lire 1928 elmetto Argento

Le 20 Lire Elmetto o Cappellone del 1828 hanno nella parte al dritto il profilo del Re Vittorio Emanuele III e al verso è riportata la scritta su 7 righe:

MEGLIO. / VIVERE.VN. / GIORNO.DA / LEONE.CHE. / CENTO ANNI. / DA.PECO- / RA –

  • Materiale: Argento 600/1000
  • Peso: 20 g
  • Diametro: 35,5 mm
  • Contorno: Rigato

20 Lire Impero – Quadriga lenta

20 Lire Impero 1936
20 Lire Impero 1936

Le 20 Lire Impero presentano al dritto la testa nuda del Re Vittorio Emanuele III di profilo che guarda a sinistra. Invece al verso c’è la quadriga lenta rivolta a destra, la raffigurazione della vittoria seduta col fascio in mano, il millesimo di conio, la firma dell’incisore e la zecca di Roma.

Coniata a Roma nel 1936 per onorare l’impero. Emessa solo per i numismatici nel 1937 e 1941

  • Materiale: Argento 800/1000
  • Diametro: 35,5 mm
  • Peso: 20 g
  • Contorno: Rigato

La PROVA delle venti lire Impero con quadriga lenta sono classificate come R3 e R4 e riportano la scritta PROVA in alto sotto Italia. Coniate nel 1936 in argento, nel 1939 in nichelio e nel 1941 in alluminio.

20 Lire Impero Quadriga Lenta - PROVA
20 Lire Impero Quadriga Lenta – PROVA

20 Lire Impero PROVA | Valore

  • Il 13 Maggio del 2014 una moneta da venti lire del 1936 in FDC e classificata come R3 con scritto PROVA fu battuta all’asta per 5.664€
  • Il 9 Maggio del 2010 un esemplare di questa moneta da venti lire del 1941 in FDC e classificata come R4 fu battuta all’asta per 5.060€

20 Lire Quercia

Le 20 Lire Quercia coniate dal 1956 al 1999 sono molto interessanti dal punto di vista delle particolarità. Infatti le varie annate hanno diverse peculiarità che le rendono molto particolari e talvolta monete rare dal valore molto alto.

20 Lire Quercia 1959
Venti Lire Quercia 1959
  • La prima versione della moneta da venti lire della Repubblica Italiana è stata coniata in bronzital nel 1956 fino al 1959. Contorno Rigato.
  • Dal 1960 al 1967 le venti lire non sono state coniate.
  • La seconda versione è stata coniata dal 1968 al 1999, poi è stata sostituita dall’Euro. Contorno Liscio.

Entrambe le versioni coniate hanno la stessa illustrazione.

Nel dritto ha un ramo di quercia con quattro foglie e una ghianda. Il valore, l’anno di conio e il simbolo della zecca di Roma.

Sul verso invece è  e sul verso la testa di una donna ornata da spighe con intorno la scritta REPVBBLICA ITALIANA . Sotto la firma dell’autore Gianpaoli.

Quelle del 1956 sono classificate come 20 Lire Rare per la precisione come R2 e R5!

Scopriamo ora il perché!

20 Lire del 1956

Una curiosità da conoscere è sicuramente quella che le prime monete del 1956 vennero TUTTE ritirate dalla circolazione e la maggior parte degli esemplari furono fusi. Il motivo di questo ritiro di massa non è noto. Sono noti invece gli unici 2 esemplari scampati al ritiro che si trovano ora presso il Museo della Zecca.

Attenzione però, anche se di fatto sono diventate Venti Lire Rare, le 2 monete custodite dalla Zecca non sono collezionabili!

C’è da aggiungere però che alcune delle monete in questione non vennero fuse ma bensì regalate al personale della zecca dopo che vi fu incisa la lettera “P” sotto l’anno di conio.

20 Lire 1956 PROVA
Venti Lire 1956 PROVA

Queste 20 lire sono tra le lire più rare che si possono possedere. Sono classificate come R2 e sono solo 1.500

  • Il valore delle venti lire del 1956 con la lettera “P” parte da 500€ per la BB fino a 1.200€ per la FDC
  • Gli unici 2 esemplari di venti Lire del 1956 senza la “P” sono R5 e si trovano al museo della zecca

Ma se le venti Lire 1956 valgono così tanto le venti lire coniate negli anni successivi quanto possono valere?

Vediamo le annate più interessanti

20 Lire del 1957

Che valore possono avere le 20 Lire del 1957? Dipende dalla particolarità del disegno che presenta delle varianti interessanti. Alcune possono avere la base del 7 più grossa oppure il ramo più spesso.

20 Lire 1957 - Ramo Largo - Gambo Largo
Venti Lire 1957 – Ramo Largo – Gambo Largo
  • Il Valore delle venti lire del 1957 C può arrivare anche a 30€ se conservate in FDC
  • Tuttavia se sulla moneta da venti Lire del 1957 è presente il numero “sette” con un piede leggermente più largo, allora il valore delle venti lire sale a 50€ perché è non comune NC
  • Se invece sulla moneta da venti Lire del 1957 è il ramo più largo, la moneta è non comune NC e il suo valore è di 40€ 

20 Lire del 1958

Quanto valgono le venti lire del 1958?

  • Sono monete comuni, se conservate in FDC hanno un valore di 32€
  • Le venti Lire del 1958 in qFDC invece valgono 18€

20 Lire del 1959

  • Le venti Lire del 1959 in FDC valgono 175€
  • In qualità qFDC valgono invece 100€
  • Ma se la conservazione è BB il valore della moneta da venti Lire del 1959 si abbassa a 1€

Le 20 lire 1968

Dopo una pausa di 9 anni vennero coniate altre monete da venti Lire, ma con il contorno liscio.

Quelle classificate come monete rare sono sicuramente le monete di PROVA del 1968.

20 Lire 1968 PROVA
Venti Lire 1968 PROVA
  • Le venti Lire 1968 con la scritta PROVA sono classificate come R2 e ne furono coniate 999, il valore di uno di questi esemplari in FDC è di 1.000€ 
  • Invece le monete da venti Lire del 1968 senza la scritta prova sono comuni C e il loro valore in qualità FDC è di 75€

Le 20 lire del 1970

Le venti Lire del 1970 sono di due tipi, il primo tipo è quello comune con la R della zecca e poi c’è il secondo tipo, frutto di un probabile errore di conio, che ha invece della R la lettera P.

20 Lire 1970 P
20 Lire 1970 P

Le lire rare del 1970 con la lettera “P” sono più ricercate e quindi il loro valore è più alto.

  • venti Lire del 1970 con la “R” ha un valore di circa 2€.
  • Le lire rare del 1970 con la lettera “P” hanno un valore di circa 80€ in FDC.

20 Lire del 1974

Alcune sono classificate come Non Comuni perché  coniate con una lega bianca

  • le venti Lire 1974 Lega Bianca NC in qualità di conservazione FDC valgono 100€
  • Invece venti lire 1974 comuni C in FDC hanno un valore di circa 1€

20 Lire del 1980

Queste venti lire del 1980 invece hanno la particolarità che alcune potrebbero avere il ramo di quercia su entrambi i lati, un evidente errore di conio.

  • La moneta da venti Lire del 1980 con ramo di quercia sul fronte e sul verso in qualità FDC vale 100€

Dove Acquistare le 20 Lire

Se le venti lire sono proprio il pezzo che manca alla tua collezione, oppure se vuoi averne un’esemplare per via del loro valore storico, puoi comprare facilmente una moneta da venti lire all’asta su questo sito. Controlla se trovi la moneta che stai cercando, poi registrati e fai subito un’offerta. Abbiamo spiegato in dettaglio come gestire un’asta di monete in questa pagina.

Delle 20 Lire Valore e delle lire rare abbiamo parlato anche in questo articolo: “Le Lire Rare“.


Non hai trovato quello che cercavi? Controlla questi argomenti:

Iscriviti ora, è gratis.

Appassionato di Monete?
Allora iscriviti subito alla newsletter, riceverai ogni tanto i link alle migliori aste di monete per la tua collezione. Vedrai che occasioni!
Acconsento al trattamento dei ( dati personali )

Leggi Anche...

error: Il contenuto è protetto da diritto d\'autore.