monete-americane-rare-1-centesimo-di-dollaro-raro

Monete Americane Rare: 1 Centesimo di Dollaro

In questa pagina parliamo di monete Americane rare, in particolare delle monete da 1 centesimo di dollaro rare. Si tratta dei classici “Penny“, che altro non sono che le monete da 1 centesimo. Ce ne sono alcune che hanno valori e quotazioni davvero incredibili se pensi che si tratta solo di piccole monete dal taglio più piccolo possibile.

Molte tra le monete da 1 centesimo americane sono state prodotte proprio nel XX secolo. Proprio per questo non è poi tanto una strana idea pensare di averne magari qualcuna nascosta nei vecchi salvadanai, o magari in scatole dimenticate in soffitta assieme a vecchie cartoline.

Scopriamo insieme queste piccole e preziose meraviglie di metallo e se la fortuna ci assiste potremmo avere delle belle e “remunerative” sorprese.

Alcune monete americane rare da 1 penny valgono 1,5 Milioni di Euro

E’ incredibile ma è proprio così. Alcune monete da 1 centesimo di dollaro hanno valori stratosferici che superano di molto anche le centinaia di migliaia di euro.

Pensare che sono le monetine dal taglio più piccolo che oggigiorno non sono quasi mai usate. Un tempo erano proprio questi tagli piccoli che trainavano l’economia e che hanno provocato i cambiamenti più grandi nell’economia degli acquisti quotidiani degli Stati Uniti d’America.

Oggi spesso i centesimi si lasciano dentro a barattoli o si dimenticano nei salvadanai in soffitta oppure in portamonete dentro le giacche di un armadio. Alcuni non ritirano nemmeno più il resto in centesimi. Pensa a dare come mancia una moneta che vale oltre 1 milione di euro, non ti sentiresti male?

I Penny più rari e quotati

E allora continua a leggere e scopri assieme a noi quali sono i centesimi di dollaro più preziosi, tra tutte le monete che sono state battuta nelle aste numismatiche. Si va da quotazioni che partono da 100 mila euro fino a quasi 1,5 milioni di euro, quindi reggiti forte.

PS: abbiamo inserito il valore in euro per una più facile consultazione anche se le aste di riferimento sono in dollari. Ricorda sempre che il valore di una moneta dipende solo dalla rarità ma sopratutto dal suo stato di conservazione. (consulta il glossario numismatico per studiare i vari stati di qualità).

1 Centesimo di Dollaro 1914-S (Lincoln Penny)

monete-americane-rare-1914-S-Lincoln-Penny-1-centesimo-dollaro-raro

Si tratta di 1 centesimo di dollaro con Lincoln del 1914, coniato in oltre 4 milioni di esemplari ma tuttavia in eccellenti condizioni. E’ proprio la qualità che contraddistingue questa moneta e fa levitare il suo valore economico. Monete vecchie di 100 anni e conservate con così tanta cura sono un piccolo tesoro per i collezionisti numismatici.

Valore: $105,800 (Asta Heritage 2006) – Circa 95 mila euro
Qualità: PCGS MS-66 Red



1 Centesimo di Dollaro 1944-D (Lincoln Penny on Steel)

monete-americane-rare-1-Centesimo-1944-D-Lincoln-dollari-rari

Coniata in oltre 430 milioni di esemplari questa moneta non sembra avere nulla di speciale. A renderla rara è il fatto è che è stata coniata in acciaio invece che sul normale rame. Infatti poi dal 1944 in poi si è tornati al classico uso del rame. Per questo motivo, questi penny americani in acciaio sono veramente ricercati e pagati molto bene dai collezionisti.

Valore: $115,000 (Asta Heritage 2007) – Circa 103 mila euro
Qualità: NGC MS-63




1 Centesimo di Dollaro 1909-S (Lincoln VDB)

monete-americane-rare-centesimi-dollaro-rari1909-S-VDB-Lincoln-Penny

Questa moneta sostituisce il centesimo con la testa di indiano e rappresenta il presidente Lincoln. L’autore del disegno, Victor David Brenner appose la sua firma, o meglio le sue iniziali, sotto le due spighe di grano nel verso (V.D.B.)

Siccome non si poteva mettere 3 iniziali per firmare la moneta, ma al massimo 2, il dipartimento del tesoro americano ne richiese il ritiro e la rimozione delle iniziali. Però circa 500.000 monete erano già state coniate e quindi adesso sono veramente molto ricercate dai collezionisti per questa piccola particolarità.

Valore: $117,500 (Asta Heritage 2014) – Circa 105 mila euro
Qualità: PCGS MS-67 Red



1 Centesimo 1872 (Indian Head Penny)

monete-americane-rare-Centesimo-dollari-rari-1872-Indian-Head-Penny-most-valuable-pennies

Di queste monete ne sono state coniate ben 4 milioni ma siccome era il periodo del crollo economico che stava appena per iniziare, la gente non risparmiava monete ne tanto meno le conservava per collezionarle. Sono quindi le condizioni eccezionali di questa moneta e il suo colore perfetto a renderla rarissima e di grande valore.

Anche la stessa moneta dell’anno precedente, ossia del 1871 è rara anche se ha un valore molto minore, la trovi più in basso in questa pagina.

Valore: $126,500 (Asta Heritage 2007) – Circa 113 mila euro
Qualità: PCGS MS-67 Red



1 Centesimo di Dollaro 1969-S (Lincoln Penny–Doubled)

monete-americane-rare-Centesimo-dollari-rari1969-S-Lincoln-Penny–Doubled-Die-Obverse
Si notino le scritte sdoppiate sul dritto come anche la data 1969 (che però si vede poco)

Una moneta veramente particolare, talmente tanto particolare che quando fu scoperta (nel 1970) il governo federale degli Stati Uniti pensava che fosse un conio falsificato. Ma non era così. Peccato che però se ne accorse troppo tardi e iniziò a confiscare le monete sicuro che fossero contraffatte. Alla fine vennero confiscate e distrutte 5 di queste rarissime (e legittime) monete prima di accorgersi dell’errore.

La particolarità sta nel fatto che le scritte del dritto della moneta sono sdoppiate, si vede molto bene nella scritta “Liberty”. Anche la data è sdoppiata ma per vederla ci vuole una lente di ingrandimento. Che sia circolata o no si tratta sempre di monete di grande valore.

Valore: $126,500 (Asta Heritage 2008) – Circa 113 mila euro
Qualità: PCGS MS-64 Red



1 Centesimo di Dollaro 1926-S (Lincoln Penny)

monete-americane-rare-Centesimo-dollari-rari-1926-most-valuable-pennies-lincoln

Tra le monete americane rare questa è una moneta che sembrerebbe non avere nulla di particolarmente interessante. Tuttavia, siccome è stata coniata in esigua quantità (è la seconda moneta con quantità di conio minore) e siccome è estremamente raro trovarne un’esemplare che non è stato messo in circolazione, le cose cambiano.

Se la moneta è in perfette condizioni e ha mantenuto il suo colore originale, vale un sacco di soldi.

Valore: $149,500 (Asta Heritage 2006) – Circa 134 mila euro
Qualità: PCGS MS-65 Red



1 Centesimo di Dollaro 1877 (Indian Head Penny)

most-valuable-pennies-1877-indian-Head-Penny-dollari-rari

Siamo nel pieno del periodo di crollo economico che aveva colpito gli Stati Americani fin dal 1873. Le famiglie facevano fatica ad arrivare alla fine del mese e non c’era spazio per risparmiare nemmeno poche monete, tanto meno per conservarle a scopi numismatici.

In questo periodo ecco la moneta da 1 centesimo di dollaro con la testa indiana più rara mai coniata. Il penny del 1877 era stato coniato in piccole quantità e trovare una moneta non circolata è veramente una rarità.

Valore: $149,500 (Asta Heritage 2007) – Circa 134 mila euro
Qualità: PCGS MS-66 Red

La stessa moneta però relativa all’anno 1873 è a sua volta molto rara e molto ricercata. Il penny americano 1873 raggiunge all’asta cifre anche intorno ai 9000 euro di valutazione.



1 Centesimo di Dollaro 1914-D (Lincoln Penny)

monete-americane-rare-Centesimo-dollari-rari-1914-D-Lincoln-Penny-most-valuable-pennies

Siamo nel periodo della prima guerra mondiale, quando gli Stati Uniti, nonostante tutto affrontano un periodo economico favorevole e florido. Contribuiscono alla fornitura di armamenti e munizioni per i paesi alleati, sopratutto per l’Inghilterra e per la Francia, entrambi coinvolti nel conflitto iniziato proprio in quel periodo specifico.

Questo particolare penny del 1914, se non circolato e nelle condizioni perfette ed originali, sia di qualità che di colore, è molto quotato. Molti esemplari furono conservati negli anni 30 e 40 ed è per questo che un esemplare non circolato è molto raro e ricercato.

Valore: $152,750 (Asta Heritage 2017) – Circa 137 mila euro
Qualità: PCGS MS-66+ Red



1 Centesimo di Dollaro 1864 ( Indian Head Penny–”L” on Ribbon)

monete-americane-rare-Centesimo-dollari-rari-1864-indian-Head-Penny-most-valuable-pennies
La lettera “L” è incisa nel nastro sotto la testa sul dritto, appena sotto l’ultima penna (è poco visibile)

In un periodo di economia incerto e di continui scontri e battaglie nel pieno della guerra civile del 1864, gli Stati Uniti attraversavano un periodo difficile anche solo per procurarsi il metallo necessario al conio delle monete.

Il penny con la testa di indiano è stato coniato a partire dal 1859 e dal 1864 è stata aggiunta una “L” sul dritto. Ne sono state stampate 5 milioni ma pochissime sono in condizione di fior di conio, cosa che ne aumenta tantissimo il valore.

Valore: $161,000 (Asta Heritage 2011) – Circa 145 mila euro
Qualità: PCGS PR-65 Red & Brown



1 Centesimo di Dollaro 1943 (Lincoln Cent Struck on Bronze Alloy)

monete-americane-rare-Centesimo-dollari-rari-1943-Lincoln-Penny-most-valuable-pennies

Anche queste monete americane rare da 1 centesimo sarebbero dovute essere coniate in acciaio invece che in rame. Questo errore, causato probabilmente da alcune lastre di rame rimaste nel macchinario di stampa per errore, hanno prodotto un esemplare molto ricercato anche se, come si vede dalle condizioni, molto circolato.

Valore: $164,500 (Asta Heritage 2013) – Circa 148 mila euro
Qualità: PCGS MS-63 Red


1 Centesimo di Dollaro 1856 (Flying Eagle)

monete-americane-rare-Centesimo-dollari-rari-1856-Flying-Eagle-most-valuable-pennies

Nel 1856 negli Stati Uniti si verificò un aumento del prezzo del rame che portò la coniazione di monete da 1 centesimo a costare più dello stesso valore della moneta. Le monete da 1 centesimo però erano molto più grandi di oggi e quindi si pensò semplicemente di ridurle di dimensioni per risolvere il problema.

Un lotto di 800 centesimi di dimensioni ridotte venne coniato e presentato per l’approvazione e ad oggi è estremamente raro e prezioso.

Valore: $172,500 (Asta Heritage 2004) – Circa 155 mila euro
Qualità: PCGS MS-66



1 Centesimo 1909 VDB (Matte Proof)

monete-americane-rare-Centesimo-dollari-rari-1909-VDB-Matte-Proof-Lincoln-Penny-most-valuable-pennies

Di questa moneta con le iniziali a tre cifre dell’autore VDB in basso ne avevamo già parlato. Questo esemplare è ancora più particolare e estremamente raro perché, sebbene la moneta sia stata conservata per oltre 100 anni, i suoi colori sono sempre straordinari e perfetti.

Valore: $258,500.00 (Asta Heritage 2014) – Circa 231 mila euro
Qualità: PCGS PR-67 Red & Brown


banner aste di monete rare

1 Centesimo 1943-S (Bronze)

monete-americane-rare-Centesimi-dollari-rari-1943-S-Lincoln-most-valuable-pennies

Uno dei più preziosi centesimi di rame. Anche in questo caso la moneta andava coniata in acciaio e invece è stata coniata in bronzo dalla zecca di San Francisco nel 1943. Questo fatto unito al basso numero di monete coniate hanno contribuito a innalzare il suo valore alle stelle.

Anche in questo caso siamo di fronte ad un puro incidente avvenuto nella Zecca, un errore dovuto forse a delle placche di rame avanzate dal 1942 che erano rimaste bloccate nel sistema di coniatura della pressa. Le zecche stampano milioni di monete ogni anno e errori di questo tipo possono accadere.

Un’altra ipotesi è che un addetto della zecca abbia di proposito stampato qualche moneta su rame invece che su acciaio e che in qualche modo queste siano poi riuscite ad eludere i sistemi di controllo della zecca che devono seguire rigorose specifiche dettate dalle normative vigenti.

Di preciso non si potrà mai essere sicuri al 100% della causa ma una cosa è certa, sono monete incredibilmente ricercate dai collezionisti. Una specie di “santo graal” considerando il fatto che ad oggi ne esistono solo 5 copie conosciute.

Valore: $282,000 (Asta Heritage 2016) con qualità PCGS AU-58
1 milione di Dollari (Asta 2012) pagato dal collezionista Bob R. Simpson con qualità MS62



1 Centesimo 1944-S Lincoln

monete-americane-rare-Centesimi-dollari-rari-1944-S-Lincoln-Steel-Penny-most-valuable-pennies

Nel 1944 le monete da 1 centesimo di dollaro dovevano essere coniate in bronzo e non in acciaio. Non si sa come dalla zecca di San Francisco sono saltati fuori questi penny in acciaio zincato. Dal momento che è l’unico esemplare e la moneta è di elevatissima qualità il suo valore ne ha risentito classificandola seconda tra i penny più preziosi del mondo.

Valore: $373,750.00 (Asta Heritage 2008) – Circa 335 mila euro
Qualità: NGC MS-66



1 Centesimo 1943-D Lincoln in Bronzo

monete-americane-rare-1943-D-Lincoln-Bronze-Cent-dollar-penny

Siamo nel periodo della guerra mondiale ma questa moneta fu scoperta solo nel 1979. Si tratta dell’unica moneta da 1 penny 1943 con Lincoln coniata dalla zecca di Denver in lega di bronzo invece che in acciaio zincato. Altre monete in bronzo uguali sono state coniate nella zecca di San Francisco e Philadelphia, ma solo 1 esemplare conosciuto arriva da quella di Denver.

Per questo, tra le monete americane rare, il penny in questione è stato venduto per l’equivalente di oltre 1 milione e mezzo di euro, vendita che lo ha elevato senza dubbio a moneta da 1 centesimo più preziosa del mondo.

Valore: $1,700,000 (Asta Heritage 2010) – Circa 1 milione 522 mila euro
Qualità: PCGS MS-64BN


Altri centesimi rari di valore:

Abbiamo elencato le monete più rare e quotate tra i centesimi di dollaro ma ce ne sono molto altre che, anche se non raggiungono cifre stratosferiche, sono comunque valutate tantissimo

monete-americane-rare-1917S-Wheat-Penny

1917 S “Wheat Penny”

Il Centesimo del 1917 S “Wheat Penny”. Prodotto in 32 milioni di esemplari se circolato vale meno di 1 € ma se in condizioni perfette vale oltre 620 euro (700 dollari ad un asta con qualità MS+)

monete-americane-rare-1869-Indian-Head-Penny

1869 Indian Head Penny

Il centesimo del 1869 “Indian Head Penny”. Prodotto in 6 milioni 420 mila esemplari, se tenuto bene vale oltre 50€ e se in perfette condizioni arriva ad una valutazione di anche 670 euro.

monete-americane-rare-1916-S-Wheat-Penny

1916 S Wheat Penny

Il centesimo del 1916 S “Wheat Penny“. Prodotto in 22,510,000 copie, se tenuto in condizioni normali e buone vale 6€ e se in perfette condizioni arriva all’asta anche ad una valutazione di 715 euro.


monete-americane-rare-1921-S-Wheat-Penny

1921 S Wheat Penny

Il centesimo del 1921 S “Wheat Penny“. Prodotto in 15,274,000 copie, se tenuto in condizioni buone vale 1 euro e mezzo ma se in eccellenti condizioni viene quotato oltre 760 euro.

monete-americane-rare-1-centesimo-1871-Indian-Head-Penny

1871 Indian Head Penny

La moneta da 1 centesimo di dollaro con la testa di indiano, del 1871 “Indian Head Penny” è stata prodotta in 3,929,000 copie. E’ una moneta americana interessante che vale dai 50 euro fino a oltre 780 euro se in ottime condizioni e se messa all’asta.

1920 S Wheat Penny

1920 S Wheat Penny

Simile in tutto e per tutto alla moneta del 1921, il centesimo del 1920 S “Wheat Penny“. Prodotto in 46,220,000 copie, se circolato non vale che 50 miseri centesimi di euro, ma se in condizioni eccelse raggiunge all’asta anche 800 euro.

1-centesimo-dollaro-1918-D-Wheat-Penny

1918 D Wheat Penny

La moneta da 1 centesimo di dollaro del 1918 “Wheat Penny” è stata prodotta in 47,830,000 esemplari. Non è quindi la tiratura che la rende interessante ma la qualità: se circolata vale 1€ , se perfetta anche 800€.


1870 Indian Head Penny

1870 Indian Head Penny

Un’altro centesimo con la testa da indiano che è molto ricercato.
La moneta del 1870 “Indian Head“. Prodotto in 5,275,000 copie, se circolata vale 35 euro e se messa all’asta in condizioni perfette ne vale quasi 900 di euro. Altre monete simili sono:

1872 “Indian Head Penny” – Valore 1200€
1909 S “Indian Head Penny” – Valore 2000€
1877 “Indian Head Penny” – Valore 2800€

1-centesimo-dollaro-1927-Wheat-Penny

1927 Wheat Penny

La moneta da 1 centesimo di dollaro del 1927 “Wheat Penny” è stata prodotta in tantissimi esemplari, precisamente 144,440,000. Le monete circolate non hanno quindi valore alcuno, se non pochi centesimi di euro. Tuttavia quelle in fior di conio possono essere stimate all’asta anche 900€

1-centesimo-dollaro-1923-Wheat-Penny

1923 Wheat Penny (e simili)

La moneta del 1923 “Wheat Penny“. Prodotta in 74,723,000 copie, se circolata non vale più di 50 centesimi, ma se ne metti all’asta un’esemplare in condizioni eccellenti te ne puoi portare a casa ne vale quasi 900 di euro. Altre monete da 1 centesimo di dollaro simili sono le seguenti ( i valori sono relativi a qualità eccellenti).

  • 1915 S “Wheat Penny” – Valore 1050 euro
  • 1924 D “Wheat Penny” – Valore 1050 euro
  • 1923 “Wheat Penny” – Valore 890 euro
  • 1925 S “Wheat Penny” – Valore 1600 euro
  • 1924 S “Wheat Penny” – Valore 1343 euro
  • 1926 “Wheat Penny” – Valore 1164 euro
  • 1922 D “Wheat Penny” – Valore 4500 euro

vendi o compra le tue monete

Appassionato di Monete?
Allora iscriviti subito alla newsletter, riceverai ogni tanto i link alle migliori aste di monete per la tua collezione. Vedrai che occasioni!
Acconsento al trattamento dei ( dati personali )
[Voti: 3    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *